Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Le fonti del diritto:

Atti o fatti considerati dall'ordinamento come idonei a creare norme giuridiche.

Gerarchia delle fonti

1. fonti costituzionali

2. fonti comunitarie, fonti internazionali

3. Fonti primarie

4. Fonti secondarie

5. Fonti terziarie

1. Fonti costituzionali (costituzione e leggi costituzionali ):

La costituzione è rigida e modificata solo con maggioranza qualificata. La forma repubblicana non può essere

modificata.

2. Fonti comunitarie, internazionali, atti normativi dell’Unione Europea:

I cittadini italiani sono destinatari delle norme comunitarie e i giudici italiani devono applicarle. Esse sono

operanti sul territorio nazionale e operano con tutte le altre fonti nazionali, fino a formare una società italo

comunitaria. Le competenze comunitarie sono state ampliate col trattato di Maastricht del 7-2-92.

I regolamenti comunitari

:

Sono obbligatori in tutti i loro elementi, hanno efficacia immediata e sono direttamente applicabili in ciascuno

Stato membro.

Le direttive

:

Non sono immediatamente applicabili in quanto occorre che ciascuno Stato membro le attui, emanando norme

interne corrispondenti. Se lo Stato non recepisce è responsabile del danno che l'inerzia provoca al cittadino

Le direttive con efficacia diretta

Sono adottate incondizionatamente, quando è scaduto il termine concesso allo Stato per il recepimento.

Le fonti internazionali:

Hanno un rango assimilabile e talvolta superiore alle fonti primarie. L'articolo 10 costituzionale prevede che

l'ordinamento italiano si conformi alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute. Il diritto interno

si adegua automaticamente alle norme internazionali non formulate in un trattato, ma generalmente

riconosciute.

Le norme internazionali pattizie:

Sono quelle ratificate dall'Italia per la quale occorre un atto-fonte di recepimento. Assumono il valore dell'atto

normativo (legge ordinaria).

3. Fonti primarie (legge ordinaria, decreti legge, codice civile, decreti legislativi,

regolamenti parlamentari, referendum, leggi regionali, atti con forza di legge).

Il decreto legge:

E’ adottato dal governo in circostanze d’urgenza di necessità, senza una precedente legge di delegazione. Deve

essere portato alle Camere il giorno stesso della sua conversione in legge.

Il decreto legislativo:

E’ adottato in seguito ad una legge parlamentare di delega.

Il regolamento governativo:

Deve indicare il parere non vincolante ma obbligatorio del Consiglio di Stato.

Il codice civile:

E’ fonte primaria, contenente una serie di proposizioni prescrittive raccolte in modo inerente e sistematico, al fine

di disciplinare in maniera più completa possibile un settore. Il vigente codice civile pone al centro dell'attenzione

l'impresa, l'attività produttiva, la regolamentazione del lavoro e la forma giuridica dell'intervento dello Stato sui

rapporti economici. Il codice civile forma un’unica legge (2969 articoli).


PAGINE

2

PESO

17.68 KB

AUTORE

Moses

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Diritto processuale civile del professor Carmine Punzi sui seguenti argomenti: fonti del diritto, gerarchia delle fonti, fonti costituzionali, fonti comunitarie, fonti internazionali, fonti primarie (legge ordinaria, decreti legge, Codice civile, decreti legislativi, regolamenti parlamentari, referendum, leggi regionali), fonti secondarie (regolamenti amministrativi), fonti terziarie (consuetudine).


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze giuridiche
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Moses di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto Processuale Civile e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Punzi Carmine.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto processuale civile

Diritto processuale civile - pluralità delle parti nel processo
Appunto
Diritto processuale civile - Regolamento di giurisdizione
Appunto
Diritto processuale civile - parti introduttive del processo
Appunto
Diritto processuale civile - il processo
Appunto