Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Attivare il sistema di giustizia richiedeva aiuto di tecnici esperti.

Corti regie vengono posizionate a Westminster a Londra.

Exchequer (competenze su fisco, contabilità di stato,

demanio)

Curia regis o King’s Council Common Pleas (Competenze generali su azioni debitorie,

possessorie, per trespass su writs di sabea corpus)

King’s Bench (competenze sulle cause che interessano la Corona,

quali quelle penali e civili in materia di illeciti)

La giuria (The jury)

“Scudo e maestoso baluardo delle libertà inglesi”

Il ruolo della giuria:

- Funzione di garanzia contro gli abusi del potere

- Strumento di partecipazione dei laici all’amministrazione della giustizia

- Forma di educazione alla cittadinanza

Prima del “Tral by jury” c’erano le ordalie

- L’innocenza o la colpevolezza dell’accusato venivano determinate sottoponendolo ad una prova

dolorosa o a un duello.

- La determinazione dell’innocenza deriva dal completamento della prova senza subire danni (o dalla

rapida guarigione delle lesioni riportate) oppure dalla vittoria nel duello.

- L0ordalia, come duello di Dio era un judicium Dei. Una procedura basata sulla promessa che Dio

avrebbe aiutato l’innocente.

L’abolizione delle ordalie nel XIII sec.

- Nella common law inglese, l’ordalia iniziò a cadere in disuso a partire dall’assise di Clarendon

istituita da Enrico II d’Inghilterra

La Magna Charta prevedeva:”nessun uomo libero sia arrestato,detenuto, esiliato o in qualunque altro modo

mandato in rovina senza un regolare processo alla presenza dei suoi pari o secondo la legge patria”. La Trial

by jury ha origine nel giudizio dei pari, ossia nel giudizio effettuato dai rappresentanti della comunità a cui

appartiene l’imputato.

Il ruolo della giuria è quello di pronunciarsi sui fatti e non sul diritto.

Le pene per chi rifiutava il giudizio della giuria:

- L’imputato doveva accettare il giudizio della giuria o proclamarsi colpevole

- In caso di silenzio o di rifiuto del giudizio per tre volte era previsto il carcere duro (la legge rimarrà

in Inghilterra dal 1275 al 1772) La giuria oggi

- Il numero è variabile. Storicamente la giuria è composta da 12 giurati o in alcuni casi (civili

e penali) 6 giurati.

- Dal 1967 in Inghilterra (Criminal Justice Act) è richiesta non l’unanimità ma la maggioranza

di 10 giurati

- La procedura con cui si giunge al verdetto è segreta e pertanto lo stesso è immotivato

In Inghilterra, nel common law, il diritto viene concepito come rimedio (Il diritto non è inteso come norma

di carattere autoritativo) non hanno l’impostazione mentale del legislatore. Approccio pragmatico tipico

della cultura anglosassone. nel common

Nel common law le norme sono l’intervento di un’autorità giudicante se richiesto. La norma

law sarà la decisione concreta del giudice.

Il common law è fortemente legato alla prassi. 3

Per questo motivo la mentalità giuridica sarà casistica e fattuale (nel lungo periodo) (il sistema nasce e si

svolge intorno ai casi e l’impostazione sarà legata ai fatti del giudizio) e non concettuale o sistematica. ≠

Diversamente dal civil law che sarà una mentalità concettuale

Crisi del sistema

-Serrata dei writs-

- 1258 Provisions of Oxford

- I conti ottengono che la cancelleria regia non emani nuove forme di writs

- 1258 Statuto di Westminister

- Rimangono i writs in uso che possono essere applicati per analogia (utilizzo i writs esistenti in

maniera analogica) Equity

- Giurisdizione della Corte della Cancelleria sin dal XII secolo, si espande soprattutto dal XV secolo.

- Le suppliche dei sudditi che non trovano tutela con i writs erano rivolte al r: ad esse rispondeva il

cancelliere

- Equity come decisioni secondo “coscienza” (aequitas; diritto canonico e anche diritto romano

comune) – trust (negozio fiduciario→è una tutela nei confronti del beneficiario del contratto) →

equity è una giurisdizione integrativa

- Il comando del cancelliere è rivolta alle parti e può sospendere il giudizio già in corso davanti alle

corti del common law.

A un cero punto c’è una lotta tra poteri: Common law vs Equity

Court of chancery (tutto il diritto del trust è stato elaborato da questa corte)

(antiformalismo)

Parlamento vs Corona

( i laici, i giuristi sostengono il common law; la corona sostengono equità)

Vittoria del common law (e quindi il partito dei common lawers)

Il potere monarchico è un potere autocratico. Il re è assistito dal suo primo funzionario, che è lord chancery.

Si arriva a creare una monarchia assoluta. Tutto dipende dal sovrano: se si avrà un sovrano giusto si avrà un

governo giusto, se si avrà un sovrano corrotto si avrà un governo corrotto. Si crea in Inghilterra tra il sovrano

e il suo cancelliere un arbitrio politico della struttura politica. Il sovrano supera il limite della giustizia →

processo di autocrazia sempre più ampio.

Common lawers = quei giuristi che lavorano all’interno delle corti regie I common lawers dicono:

“Dobbiamo riportare il re e le Court of Chancery nelle regole. Noi siamo l’espressione di garanti di regole

tecniche, che nulla hanno a che vedere con la coscienza del singolo, dell’uomo religioso”. (I civil lawer

lavorano per categorie generali)

Le procedure di common law e di equità sono state riunificate.

L’Inghilterra passa da monarchia assoluta a monarchia parlamentare, diventa uno stato nazionale con un

sistema giuridico maturo con cui il diritto dei common lawers diventa dominante all’interno del sistema. 4

Writ of trespass vi et armi = illecita violenza personale e patrimoniale con la forza e con le armi è

un’azione di natura penale. Per diversi anni il writ of trespass viene concesso per tutte quelle ipotesi che con

un atto materiale di forza si arreca un danno e si viola la pace del regno.

1° caso di illecito civile in common law: un maniscalco deve ferrare un cavallo di un cavaliere, ma sbaglia,

e invece di piantare il ferro di cavallo nella pianta del piade lo pianta nel piede e lo azzoppa. Il cavaliere

vuole essere risarcito del danno. Ma i cancellieri si accorgono che il fatto non è previsto all’interno degli

schemi di azione del writ. Allora un cancelliere gli viene in mente di lavorare sulla base dell’analogia.

Problema: c’è il danneggiamento ma manca la violenza. Non c’è il dolo ma l’imperizia. Possiamo derivare

dal writ of trespass un altro writ che possiamo utilizzare nei casi in cui un soggetto per imperizia o

negligenza provoca danni fisici = writ of trespass per il caso specifico (ap on case)→ sistema molto legato ai

fatti. E’ fondamentale distinguere i singoli casi; il common lawers lavora caso per caso; il suo è un

ragionamento per ipotesi sui casi che non si inseriscono in una garanzia contrattuale; i common lawer si

interrogano sui fatti concreti. KING JAMES I vs Sir EDWARD COKE

Si asterranno I giudici di common law dal giudicare qualora il sovrano ordinasse loro di non farlo?

La competizione fra common law ed Equity

- Coke sosteneva la sovranità delle Corti del common law depositarie dell’antica consuetudine del

Regno e garanti delle libertà dei cittadini.

- Lord Ellesmere (cancelliere di Giacomo I) abitualmente interferiva con le corti del common law

tramite Injunction e riapriva casi già giudicati.

- Sir Coke considerava illecite queste interferenze. Come reazione, istigava a resistere alle decisioni di

Lord Ellesmere, che li incarcerava per oltraggio alla Corte. Coke provvedeva quindi a liberarli con il

Writ of Habeas Corpus. Giacomo I vs Sir Coke

- Il re sospende Coke da ogni incarico giudiziario e lo licenzia (1616)

- Lord Ellesmere e Frances Bacon (futuro Cancelliere) ottennero nel 1616 dal re Giacomo I un

provvedimento di legittimazione della prevalenza della decisione d’Equity su quella at law

- I successori di Lord Ellesmere, in primis Francis Bacon, esercitarono con moderazione le loro

prerogative.

- Il rapporto fra Equity e common law da competitivo si avviava a divenire di convivenza

relativamente pacifica. IL GIURISTA IN COMMON LAW

(INGHILTERRA)

Solicitors (=avvocati) Judges (=giudici)

Barristers (=avvocati)

Nasceranno fin dall’ XIV sec gli INNS OF COURT (hanno sede a Westminster)

Le Inns of court come scuole di diritto

- Dal 1300 i giudici cessarono di provenire dai ranghi dell’amministrazione regia per essere reclutati

tra coloro che patrocinavano davanti alle corti stesse (sono interscambiabili, non c’ la separazione

delle carriere)

- A partire dal XIV secolo si formano delle associazioni professionali a base corporativa note come

inns of court ((inns poiché erano vere e proprie residenze che ospitavano gli stessi giuristi)

Bench and bar

Il giurista si formava attraverso l’apprendistato, e solo caso dopo caso gli apprendisti giuristi riuscivano ad

avere più dimestichezza del diritto.

Bar durante le esercitazioni (discussione di casi simulati), gli studenti sedevano dalla parte interna della

sbarra che delimitava l’aula (barristers), di fronte dal banco (bench) dove sedevano i membri più anziani

posti a capo dell’associazione medesima. 5

Call to the bar

Al termine della pratica poteva essere abilitato all’esercizio della professione, con un’apposita cerimonia →

nomina ad utter barrister (e come una laurea)

La formazione era di stampo pratico (nelle alule, negli studi, assistendo ai processi, alle liti)

Giudici e avvocati formano una corporazione distinta e distante dal mondo accademico.

Tutto è orientato sulla prassi mondo dei pratici vs mondo accademico.

→ Le opere dottrinali

In questo contesto la letteratura giuridica sarà una letteratura di stampo pratico.

- De legibus et consetudinibus Agliae (1187 – 1189) di Giudice Glanvill

- De legibus et consetudinibus Angliae (1230 -1250) di Giudice Bracton

Non furono commentanti né glossati

La letteratura era prevalentemente professionale –Year-books (raccolte de dicta dei giudici e di spiegazioni

circa la procedura seguita per ciascuna forms of action). Per i common lawers è fondamentale la

ricostruzione dei fatti (quanti più casi conosci in concreto tanto più sei istruito)

A partire da XVI secolo si diffondono i Law Reports (=il repertorio del diritto), raccolte di casi

giurisprudenziali annotati. William BLACKSTONE

(1723 – 1780) siamo nell’epoca dei lumi

Primo professore della cattedra di common law in una università inglese (Università di Oxford, 1753)

Elabora COMMENTARIES ON THE LAWS OF ENGLAND (= i commentari delle regole del diritto) (1765

– 1769): ricerca di un’organicità sistematica nel common law inglese (la sua opera si rifà all’impostazione

continentale. Si comincia a parlare di law of conctract anziché di assumpsit). Il writ of assumpsit era il writ

che si esercitava nelle azioni di inadempimento contrattuale. Il civil law diventa preponderante.

JUDICATURE ACTS

(1873-75)

1. Riorganizzazione delle corti

2. Fusione common law ed equità (Supreme Court of Judicature)

3. Superamento writs (abolizione forms of action)

WRIT OF SUMMON

(atto di citazione generale)

1. Riorganizzazione delle corti di tipo economico. L’equity tendeva a una giustizia di tipo statuale

attraverso una guida di ordine morale; ma durante la cristallizzazione dell’equity i cancellieri avevano deciso

di fare una giurisdizione prevedibile come quella di common law. Le corti erano speciali, con un

accentramento totale a Londra. Si cerca di razionalizzare la giustizia con i Judicature acts: molte corti furono

abolite e il potere giudiziario è stato accentrato alla Suprime Courto of Judicature.

La giustizia civile in Inghilterra

- House of Lords (Judicial Committee) – oggi Supreme Court of th UK

- Supreme Court of Judicature è composta da:

a. Court of Appeal

b. High Court (per civile) - Crown Court (per penale)

- County Courts (cause civili di valore limitato)

Scopo della riorganizzazione delle corti: liberare i giudici dai vincoli che impedivano uno sviluppo organico

del sistema I giudici della Supreme Court of Judicature (court of Appeal e High Court) 6

- I giudici (Law Lords e Justices) sono stati (fino alla riforma del 2005) di nomina politico-governativa

- Scelti dal Cancelliere tra i barristers (stanno davanti ai giudici) e dal1990 anche tra i sollicitors

reputati eccellenti giuristi dagli stessi membri della professione legale

- Nomina ratificata dalla Regina

La Supreme court of judicator è divisa in High Court e in Court of Appeal.

La High Court è divisa in:

- Chancery Division (questioni di diritto commerciale e fallimentare, successioni, mutui e deeds)

- Family division (diritto delle persone e della famiglia)

- Queen’s Bench division (competenza generale residuale)

La High Court ha sede a Londra ma ci sono anche delle sezioni decentrate in cui sono presenti dei giudici

della country court locale.

Contro le pronunce della High Court si può fare appello alla Court of Appeal. Le sentenze della Hight court

sono normalmente definitive ed esecutive, e la possibilità di ricorso non è un diritto della parte soccombente

ma è solo una possibilità e, se la parte soccombente lo richiede, devono essere d’accordo entrambi i giudici

attraverso un atto che prende il nome di leave (= atto della High court che consente alla parte

→avviene

soccombente di fare ricorso, ed è un atto rivolto alla corte d’appello la quale deve accettare di rivedere la

sentenza). Le sentenze non sono necessariamente dirette alla soluzione del caso singolo ma a un principio.

Riforma costituzionale del 2005

(Costitutional Reform Act)

1. Jiudicial Appointments Commission (appposita autorità indipendente che selezionerà e designerà

i giudici)

2. Judicial Committee of House of Lords vive sostituito (ottobre 2009) dalla Supreme Court of

the United Kingdom (12 giudici nominate a vita) chiamati Lord Justices.

Supreme Court = arbitro di ultima istanza e pilastro costituzionale. Scopo: ottenere una completa

separazione tra i giudici di ultima istanza e i membri del parlamento (per sottolineare simbolicamente la

separazione dei poteri anche la sede della corte viene spostata fuori dalle storiche aule della House of Lord.

Ora sta in Middlesex Guildhall).

Procedura di nomina: nomina regia e la presentazione dei nomi alla regina, scelti dalla commissione che

consulta i giudici e gli avvocati delle corti del regno e nominarli secondo una base meritocratica.

Abolizione delle forms of actions e affermazione del precedente vincolante:

la teoria dichiarativa

• L’adeguamento al precedente si fondava su un principio di legalità e di eguaglianza formale di fronte

alle regole del diritto

• Nel XIX secolo si affermava il principio per cui il giudice è giuridicamente vincolato dal precedente

quale verbalizzazione di una regola di diritto consuetudinario positivo (teoria dichiarativa del

precedente giudiziario)→il giudice deve conoscere e tenere di massimo conto le decisioni dei giudici

precedenti La teoria dichiarativa

(ispirata al positivismo giuridico)

Il giudice finds the law e non makes the law

Con la sentenza il giudice scopre e verbalizza la regola esistente

Discostarsi dal precedente è un errore di diritto

La struttura della sentenza inglese

La sentenza ampiamente motivata si compone delle opinionis dei giudici (testo argomentativo). Il giudice

successivo è chiamato ad interpretaare il precedente distinguendo tra:

(la ragione del decidere)

- Ratio decidendi 7

- Obiter dictum (parte non vincolante della sentenza)

Il declino della teoria dichiarativa

Nell’individuazione della ratio decidendi il giudice deve scegliere il grado di generalizzazione da dare al

precedente. Tale facoltà si traduce di fatto in un ampio potere del giudice di creare nuovo diritto.

Il giudice si deve conformare alle decisione della supreme court e non della high court (cioè è vincolato ai

giudici del suo pari grado e a quelli di grado superiore). Esterna (verticale)

Vincolatività del precedente Interna (orizzontale PRACTICE STATEMENT

(1996)

Vige il principio della nomofilachia, cioè dell’uniformità del sistema giudiziario.

Tecniche di intervento sul precedente

Non restrictive o genuine (→ parte non aderente al precedente)

• DISTINGUISCHING Restrictive (→ parte aderente al precedente in parte)

• OVERRULING (=Abrogazione formale di un precedente, cioè attraverso un atto autoritativo)

Anticipatory Prospective

Distinguisching = distinzione di fatti. C’è il giudice di 1 livello. Il giudice ha però la possibilità di non

applicare. Il giudice può applicare un Distinguisching quando non trova una sentenza che si adatta al suo

caso.

Es: Un soggetto proprietario di una tenuta con un parco, passeggia con un amico in questo parco, un amico

trova un anello con diamante di notevole valore. Sorge una discussione, che finisce in lite giudiziaria e il

giudice deve definire a chi appartiene l’anello. Esiste un precedente: un soggetto ha rinvenuto un bene in un

parco pubblico. L’inventore ne era diventato proprietario. Ora, per questo caso, il giudice non è convinto

perché il sistema privatistico inglese tutela al massimo grado non l’interesse di un inventore qualsiasi, ma

l’interesse della proprietà del privato. Quindi il giudice di common law dice di non voler seguire il

precedente, dando luogo all’acquisizione del titolo di proprietario del bene al proprietario del fondo sono

importanti i fatti per far funzionare il sistema di common law . Il giudice ha così potuto utilizzare il

distinguisching per i diversi fatti presenti nel caso.

Requisiti di vincolatività del precedente:

il precedente deve essere in point = ossia riguardare il punto di fatto (e anche quello di diritto ) il giudice

potrà: o applicare il caso di specie simile o applicare il distinguisching

Il precedente può essere distinto nella sua totalità o in parte.

Il ruolo degli statutes nel XX secolo

Nel XX secolo la legislazione assume un ruolo centrale

- Esigenza di sistematizzare il diritto

Real Property Act (1028)

Misrepresentation Act (1967) 8

Matrimonial Proceeding and Properti Act (1870)

Unfair Contract Terms Act (1977)

Civil Procedure Rules (1998) cancella il termine writ

- Influenza sei principi di stato sociale (welfare state)

- Ingresso della Gran Bretagna nell’Unione Europea (1973) direttive europee che danno un in put

di carattere legislativo. Gli stati sono tenuti ad applicare le direttive, altrimenti dovranno risarcire i

danni. Integrazione cases/statutes

Interpretazione della legge

- Golden rule (interpretazione logica)

- Mischief rule(interpretazione teologica = il giudice deve andare a verificare la finalità di quella

legge; l’interpretazione teleologica consente di non fraintendere la legge)

- Purposive approach (interpretazione basata sui lavori parlamentai – hansards) House of Lords,

Pepper vs. Hart (1992)

Apertura del sistema: la citazione di precedenti di altre corti del mondo di common law (house of Lords,

White vs. Jones (1995). La formazione dell’avvocato (barrister/solicitor)

in Inghilterra (court and Legal Service Act, 1990)

1) Academic stage: Bachelor of Laws (LLB) – 3-4 anni (facoltà di giurisprudenza). Anche chi non è

laureato in giurisprudenza può sostenere un esame, conversion course: CPE – Common Professional

Examination o PgDL (Postgraduate Diploma of Law)

Diventare barrister in Inghilterra

2) Vocational Stage: iscrizione ad una Inno f Court e Bar Vocational Course (BVC) or Bar

Professional Course (BPTC) – 1 anno full-time o 2 anni part-time

3) Pupillage: 12 mesi di pratica presso un barrister (www.barcouncil.org.uk)

CIRCOLAZIONE DEL MODELLO DI COMMON LAW STATUNITENSE

DOMINIO EMIGRAZIONE DI MASSA

India, Africa, Hong Kong Nord America, Australia

Il veicolo che ha portato questo sistema fuori dai confini inglesi il proprio sistema è stata la colonizzazione

(≠ l’altro veicolo che importa il proprio sistema è l’imitazione).

Non è il paese che si è inventato il modello e poi lo importa ma è il paese che copia un modello altrui. Uno

dei prodotti che lo ha subito imitazione è stato il Codice Civile (1865). Il nostro codice fonde il modello

francese con il modello tedesco. L’Inghilterra diventa la più grande potenza coloniale.

Gli attuali Stati Uniti si proclamarono uno stato indipendente e sovrano il 4 luglio 1776. Viene sancita la

formazione di 13 stati derivanti da 13 colonie situate sulla costa atlantica. Ognuna di queste colonie si era

popolata, dal 1600, da coloni che venivano da Inghilterra, Scozia, Irlanda, scacciando via i nativi americani.

Queste prime comunità vivevano isolati tra di loro, rispetta anche alla madre patria. Questi coloni non

avevano rapporti istituzionali con la madre patria, al punto da creare un sistema giuridico, e vivevano

secondo un diritto di marca consuetudinaria. In questa prima fase (della Dichiarazione di Indipendenza) già

si forma un certo elemento che rappresenterà un elemento distintivo: la elaborazione di un testo

costituzionale dal 1784. Questa costituzione è il punto di arrivo e il punto di partenza per arrivare a creare gli

Stati uniti D’America. La costituzione è un elemento che specificherà la costituzione americana rispetto a

quella inglese. Un altro elemento che li differenzia dalla costituzione inglese è lo stato federale. 9

COMPLESITA’ DEL SISTEMA AMERICANO RISPETTO A QUELLO INGLESE rispetto:

- Alle fonti del diritto

- c’è una certa importanza nella dottrina in America non si forma l’inn of court ma, alla fine del

1800, uno dei primi atti dei governanti è quello di istituire la law schools. I pratici in America

vengono formati dai professori, quindi la dottrina è considerata un elemento importante ≠

dall’Inghilterra che il diritto lo fanno i pratici e non i professori.

- fonti statali – federali ci sono due livelli normativi: abbiamo sia regole che valgono per tutti gli

Stati americani, sia regole che valgono per tutti gli stati federali. C’è una sovrapposizione di regole.

- costituzione scritta elemento forte del sistema.

La presenza di una costituzione influisce sul rendere più complesso il sistema americano rispetto al sistema

inglese.

La corte suprema ricopre le funzioni di corte di vertice e i corte costituzionale. Essendo la corte

costituzionale molto vecchia, l’atteggiamento della corte e del sistema giuridico americano è stato fatto

attraverso giudizi di costituzionalità dei principi. Rendono la corte suprema americana meno monolitica

rispetto all’inglese (House of Lords).

LA STRUTTURA DELLA COSTITUZIONE AMERICANA

- 7 articoli (dedicati al potere legislativo, al potere esecutivo, al potere giudiziario, ai poteri degli stati

e la supremazia della Costituzione)

- 27 emendamenti : i primi 9 formano il c.d. “Bill of rights” diritti e valori umani fondamentali

COSTITUZIONE assolutamente RIGIDA

Potere di iniziativa

1) Su richiesta dei 2/3 dei componenti delle Camere

2) Su richiesta degli organi legislativi del 2/3 degli stati

Proposta

Il Congresso:

- Propone emendamenti o

- Convoca un’assemblea apposta per proporre Emendamenti

Approvazione

In entrambi i casi, gli Emendamenti saranno validi a tutti gli effetti se:

- Ratificati dagli organi legislativi di ¾ degli Stati o

- Da apposite assemblee di ¾ dei medesimi

JUDICAL REVIEW OF COSTITUTIONALITY MARBURY vs. MEDISON (1803)

Nell’originaria costituzione Americana non era previsto il controllo di costituzionalità. Questo è stato

introdotto grazie a un caso

Il background del caso

Presidente: Adams – Segretario dello Stato: Marshall

- Elezione del 1801: Adams e il suo partito federalista perdono le elezioni. Jefferson nuovo Presidente.

- Prima dell’insediamento della nuova presidenza Marshall viene nominato Presidente della Corte

Suprema Federale

- Altri “uomini del partito” vengono nominati giudici

- La nomina di Marbury (membro del partito federalista) a justice of the peace del District of

Columbia, approvata dal Senato non viene però notificata sfuggendo nella fretta alle notifiche

effettuate da Marshall.

- Il presidente Thomas Jefferson, che ha vinto le elezioni il 17 febbraio 1802, si insedia il 4 marzo

1802

- Il nuovo segretario di Stato diventa Madison

- Madison, una volta insediatosi, si rifiuta di notificare la nomina, già approvata dal Senato,

all’aspirante giudice Marbury 10

- Marbury si rivolge allora alla Corte Suprema federale per ottenere un writ of mandamus

(=ordine) nei confronti di Madison e ottenere così la notifica dell’atto

La legge sospettata di incostituzionalità

Il Judiciary act del 1789 art. 13 Il parametro di legittimità costituzionale

Art. 3, sec. 2, della Costituzione prevede che :

<< In tutti i casi che riguardano un Ambasciatore, alti pubblici Ministri e Consoli, ed in cui è parte uno Stato,

la Corte Suprema deve avere giurisdizione di primo grado. In tutti gli altri casi (…) la Corte Suprema avrà

giurisdizione d’Appello>>. La decisione

Essendo chiaro che Marbury non era né un Ambasciatore, né un ministro, né un console, e tanto meno uno

Stato, la legge votata dal Congresso non gli avrebbe consentito di adire la Corte Suprema quale giudice di

primo grado, in quanto contraria ad una disposizione costituzionale.

L’istanza di Marbury viene respinta (non diventerà mai giudice) [pur avendo teoricamente ragione, perché la

notifica è un atto dovuto ]. Il percorso argomentativo della sentenza

<< O la Costituzione è una legge superiore prevalente, non modificabile con gli strumenti ordinari, oppure è

posta sullo stesso livello della legislazione ordinaria e, come le altre leggi, è alterabile quando il legislatore

ha piacere di alterarle.>>

<< A quale scopo i poteri [del legislatore] sono limitati e a che scopo tali formulazioni sono state

formalizzate per iscritto se i soggetti destinatari si tali restrizioni possono scavalcare i limiti previsti.>>

<<La particolare formulazione letterale della Costituzione degli stati uniti conferma e rafforza il principio,

essenziale per tutte le costituzioni scritte, che una legge contraria alla corte costituzionale è nulla e che le

corti giudiziarie, così come gli altri poteri dello Stato, sono vincolati dalla Costituzione.>>

La segregazione razziale

• Plessy vs. Ferguson (1896): afferma la dottrina del equal but separate- dissenting opinion del Justice

Harlan relativa alla legittimità alla segregazione dei mezzi di trasporto. La corte suprema affermò

che la segregazione razziale era costituzionalmente legittima purché i servizi offerti a bianchi e neri

fossero dello stesso livello. La corte in questa sentenza non si pronuncia l’unanimità. Il giudice

Harlan non era d’accordo e avendo la dissenting opinio si pronuncia l’incostituzionalità.

• Brown vs. Topeka Board of Education (1954) si concede ai bambini neri di andare a scuola con i

bianchi. Si fa overuling sul primo caso e si dichiara l’incostituzionalità la segregazione razziale. Il

primo grande atto che interviene in questo caso è il civil right act nel 1964.

COMMON LAW STATUNITENSE

MAGGIORE ELASTICITA’

STARE DECISIS

Corti federali e corti statali

C’è una divisione di competenze tra organi federali e statali non netta e chiara 11

U.S. SUPREME COURT

U.S. Federal court of appeals Highest State court Court of military appeals

( 13 corti) of appeal

U.S. federal District courts State appeals court Court of claims

(94 courts) Local trial courts Court of international trade

La CORTE SUPREMA

• Tribunale di ultima istanza del sistema giudiziario federale. E’ composta da un Presidente e da 8

giudici Justice

• Lça Corte siede sempre con la presenza di tutti i 9 giudici

• In generale, la Corte accetta di giudicare solo i casi in cui le corti d’appello hanno dato pareri

discordanti o quelli che presentano importanti questioni costituzionali o relative alla interpretazione

delle leggi federali e per le quali si rendano necessari chiarimenti.

Vengono pronunciate ogni anno circa 70 sentenze la Corte opera una severa selezione dei casi da trattare:

WRIT OF CERTIORARI. Questo schema di azione è il mezzo pera accedere alla massima istanza federale,

la quale ha un potere discrezionale relativamente ai casi da decidere

Nell’art. 3 della Costituzione americana vengono specificate le competenze della U.S. Supreme Corte:

1^ ipotesi: original jurisdiction = controversie in cui sia parte uno stato o attraverso rappresentanze

diplomatiche

2^ ipotesi: appellate jurisdiction = impugnazione contro le decisioni dei casi sia delle corti d’appello federali

sia delle corti supreme statali

Jurisdiction = competenza Le CORTI d’APPELLO FEDERALI

• I distretti giudiziari sono organizzati in circuiti regionali, in ciascuno dei quali è presente una Corte

d’Appello.

• Le Corti d’Appello sono di regola composte da 3 giudici.

• Il diritto all’appello si applica a tutti i procedimenti sui quali si è pronunciato un tribunale distrettuale

con una decisione definitiva.

• Ognuna di esse giudica i ricorsi provenienti dai tribunali distrettuali appartenenti al proprio circuito

da alcuni enti amministrativi federali.

• La Corte d’appello federale ha competenza su tutto il territorio nazionale in merito ad alcuni casi

specifici, tra i quali quelli relativi alle leggi sui brevetti e quelli sui quali si sono pronunciati i

Tribunali per il Commercio Internazionale e il Tribunale per i Ricorsi Federali.

• Le corti d’appello sono 13 e vi appartengono ca. 200 giudici.

TRIBUNALI FEDERALI DISTRETTUALI

• Sono tribunali di prima istanza nel sistema giudiziario federale.

• Hanno competenza per quasi tutti i tipi di procedimenti federali.

• I procedimenti davanti ai tribunali di prima istanza sono condotti da un solo giudice, singolarmente

o con l’appoggio di una giuria, composta da cittadini e incaricata di accertare i fatti del caso. 12

LE CORTI FEDERALI SPECIALIZZATE

1. Court of International Trade: il tribunale del Commercio Internazionale si occupa dei casi che

riguardano il commercio internazionale e la normativa doganale

2. Court of federal claims: il tribunale degli Stati Uniti per i Ricorsi Federali è competente, invece, per

le controversie riguardanti gli appalti del governo federale, ,’appropriazione di beni privati da parte

dello stesso governo e per una serie di altri ricorsi di natura economica nei confronti del governo.

3. Court of Military Appeals : la Corte militare d’appello ha giurisdizione d’appello sulle sentenze

delle corti marziali distrettuali.

Le GIURISDIZIONI STATALI

L’organizzazione delle corti statali varia da Stato a Stato, così come la stessa denominazione delle corti

(Nello Stato di New York, ad esempio, la corte di ultima istanza non si chiama Corte Suprema, come avviene

nella stragrande maggioranza degli altri Stati, ma è denominata Court of Appeals)

IL SISTEMA DELLE CORTI NELLE GIURISDIZIONI STATALI

Generalmente sono previsti 3 gradi di giudizio:

1. Tribunali di prima istanza con competenza generale

2. Corti d’appello intermedie

3. Corte Suprema dello Stato

(gli Stati possono anche istituire tribunali di ordine inferiore per questioni specifiche, tribunali di contea,

tribunali comunali, tribunali per questioni di piccola entità o giudici di pace chiamati a risolvere controversie

minori). I GIUDICI DELLE CORTI FEDERALI

I più importanti sono i giudici federali, che sono nominati dal presidente con il consenso del senato. Sono

nominati a vita e possono essere rimossi dalla carica solo attraverso l’ impicement. La corte suprema è

presieduta dal Chif Justice. C’è molta mobilità nelle carriere: un avvocato può tranquillamente diventare

giudice. Il pragmatismo implica che si possa tranquillamente lavorare tanto in campo teorico tanto in campo

pratico.

Per i giudici delle altre corti il potere di nomina spetta al ministro della giustizia, che si chiama attournei

general.

I giudici federali sono normalmente avvocati famosissimi, professori o giudici delle corti statali che hanno

un grande prestigio all’interno del sistema.

La nomina dei giudici statali: sono vari, ma il primo e il tradizionale modello è quello dell’elezione popolare.

Con la sentenza la corte suprema da deciso che stabilisce la clausola del giusto processo, posta nel 14°

emendamento) la nomina da parte del governatore con approvazione del senato o un sistema misto.

→ Ripartizione fra le competenze federali e le competenze statali

X emendamento

“I poteri non demandati dalla Costituzione agli Stati uniti, o da essa non vietati agli Stati, sono riservati ai

rispettivi Stati, o al popolo.” federalismo che mette in capo poche competenze

→ COMPETENZA CORTI

STATALI FEDERALI (competenza residuale)

Diversity Jurisdiction 13

Art. 3 della Costituzione : prevede la competenza federale nell’ipotesi in cui debba essere applicata la

costituzione, il giudice federale è competente quando sono in causa o il governo degli USA o i rappresentanti

diplomatici. Le corti federali sono anche chiamate ad intervenire quando una controversia superiore a 75000

dollari insorga tra cittadini di diversi stati americani.

La corte federale deve applicare la legge dello stato in cui la corte stessa è collocata, in caso, ad es. di un

incidente tra un cittadino di Boston e uno del Massacusset .

Nel 1938 ci fu un pronunciamento (leading case) dove la corte federale statunitense affermava che le corti

federali della diversity jurisdicction devono applicare anche la “case law”, oltre lo “statuary law”.

Un elemento che rende il sistema statunitense meno monolitico è:

- la divisione tra diritto statale e federale ;

- e questo sdoppiamento tra competenze statali e federali.

Problema dell’ingerenza del diritto federale con il diritto statale.

La competenza giurisdizionale delle Corti Federali

- controversie nelle quali gli Stati Uniti sono parti in causa

- Controversie che appartengono ai privati e attengono a leggi federali (ad es patent e copyright)

- Controversie relative a cittadini di stati differenti (diversity jurisdiction) e di valore superiore a

75000 $

LAW SCHOOL la formazione è soprattutto di natura universitaria. Nelle Law schools è stato insegnato

il diritto di common law. Si studi il diritto dello stato al cui interno si trova la law schools, poi si apprendono

anche dei generici principi del diritto americano che sono stabiliti attraverso una serie di strumenti normativi

che dettano una sorta di struttura uniforme per alcuni campi del diritto

AMERICAN BAR ASSOCIATION per diventare avvocati bisogna entrare in una particolare law

schools: deve essere accreditata nell’ american bar association. Si deve superare un esame e chi ha il voto più

alto, può accedere agli istituti più prestigiosi.

BAR EXAM esame di stato per accedere alla carriera di avvocato e diventare “attorney at law”.

ATTORNEY AT LAW Diventare lawyer/attorney in USA

- 4 anni di undergraduate study (qualsiasi)

- Law schools Admission Test (LASAT)

- 3 anni di law schools

- Si consegue il Juris Doctor Degree)

- Bar examination (esame per l’abilitazione alla professione di avvocato.

In alcuni stati, per coloro che hanno studiato diritto fuori dagli USA è possibile accedere all’esame con un

Master of Laws (LL:M), di durata annuale, in un’’università statunitense riconosciuta ai fini dell’ammissione

al bar examination.

UNIFORM COMMERCIAL

CODE codice di commercio uniforme. È uno strumento di diritto uniforme.

RESTATEMENT OF LAW fattore che si trova solo nel diritto americano. Significa ri-statuire, ma non

da un punto di vista formale del diritto, ma da un punto di vista di espressione verbale. Esiste in qualsiasi

campo del diritto, e questo re statement viene continuamente aggiornato.

AMERICAN LAW INSITUT È una fonte di produzione del diritto; in parte lavora al restatement of

law. Ha creato dei gruppi di lavoro per ogni campo del diritto e poi ha fatto una scelta tra i diritti

maggiormente diffusi tra diritto statale e federale.

Overruling nel sistema statunitense:

2 tipi di overruling 14

1. Anticipatory overruling si applica un nuovo principio di diritto che si ritiene già superato.

Particolarità: una corte inferiore disattende un principio che la corte superiore farà.

2. Prospectory overruling la corte decide di applicare, per un’ultima decisione, di applicare per

l’ultima volta quel principio.

Scopo: eliminare un precedente superato e sostituirlo.

TRADIZIONE DI CIVIL LAW

Common law = diritto comune (si lega alla formazione del processo e del diritto inglese) la tradizione

giuridica anglosassone indica la trasformazione di un sistema giuridico nazionale che diventa comune a tutti

quei territori che precedentemente avevano il diritto del lord locale. Superamento del sistema giuridico

particolaristico del sistema feudale per arrivare a sistemi giuridici di carattere nazionale.

Il common law nasce dalla centralizzazione politico-amministrativa dei sovrani normanni. Il civil law nasce

da un seme del tutto opposto: dall’assenza di un potere politico centralizzato, in un contesto di grande

frammentazione politica

Common law centralizzazione politica Civil law lacune potere politico giurista – dottrinario

→ ≠ →

Le accezioni del termine civil law

- Civil law vs. criminal law

- Diritto romano (civilian era in Inghilterra l’esperto di diritto remano)

Civil law (countries) gli ordinamenti che condividono la tradizione “romano germanica”

→ Le radici comuni delle esperienze di civil law

Il civil law nacque indipendentemente da ogni potere politico esistente e dalle sue strutture

Il professore universitario in Europa continentale è il protagonista del sistema è quello che costruisce la

sub tradizione del civil law.

Caratteristiche del civil law:

PLURALITA’ DELLE FONTI

PARTICOLARISMO GIURIDICO frammentazione delle fonti.

RISCOPERTA DEL DIRITTO ROMANO

DIRITTO COMUNE

Nell’europa continentale abbiamo una pluralità di ordinamenti giuridici particolarismo giuridico

(ordinamenti monarchici /feudali)

Particolarismo personale società organizzata in classi; sono tutti ordinamenti particolari (clero,

artigiani, corporazioni).

Ordinamento giuridico medievale un mosaico di regole che cresce sempre di più mosaico di iura

→ →

particularia diritti particolari

→ La scientia iuris

Irnerio (→ primo giurista laico che nasce come linguista, conosceva molto ben la lingua latina): studio e

divulgazione del Corpus Iuris Civilis giustinianeo (fine XI secolo) non era diritto applicato

Il CIC si articolava in 4 parti:

1. Codex

2. Digesta raccolta delle opinioni di 39 giureconsulti su varie materie

→ 15

3. Istitutiones. Diviso in 3 parti: persones, res, actiones.

4. Novelle

I tempi erano maturi per un passaggio storico importante: porterà all’uscita dal medioevo all’ingresso

all’epoca moderna. L’uscita dal medioevo è segnata da un rifiorire dell’attività economica. C’è la necessità

di regolare queste attività economiche. è in questo passaggio storico si inseriscono i passaggi normativi

(anche quello di common law e di civil law).

Il diritto del basso medioevo era fatto di consuetudini locali che rispecchiamo un’economia portense = molto

basilare). Quando si inizia a sentire l’esigenza di cambiamento. In common law sono già presenti i tribunali

del re; da noi si diffonde la scientia iuris.

Diritto romano è uno strumento giuridico di grande prestigio, considerato uno strumento ordinatore del

diritto. L’Università dei Bologna, XI-XII secolo

- Irnerio (scuola dei glossatori)

- Riscoperta del CIC (Digesto, Codex, Istitutiones, Novelle)

del diritto romano tramite le glosse (note al testo interlineari o marginali) di contenuto

Studio attualizzato

esplicativo apposte dai giuristi dotti.

Universitas = associazione di un insieme di persone coloro che lavoravano per Irnerio decisero ci

associarsi, creando una libera associazioni di studentes = l’università (nata nel 1988 – data fittizia creata da

Carducci). Glossatori

DIRITTO COMUNE Commentatori

-Lavoratori su un testo dato

-giurista interprete dotto

Saranno i glossatori e i commentatori ad adattare le vecchie categorie di fatti nuovi, usando categorie

romanistiche riempite di contenuti contemporanei.

E’ il giurista dotto che fa il sistema: un professore che studia un testo, lo interpreta, lo disegna, lo divulga →

è il giurista teoriche che fa il sistema in civil law. E’ da questo momento che un testo normativo, in cui il

diritto è concepito come sistema, come rete di concetti, rete di categorie generali, prende il via il civil law.

E’ un testo scritto per categorie generali.

L’interpretazione del diritto comune

- Scuola dei glossatori (XI-XIII secolo) , Accursio

→Irnerio

- Scuola dei commentatori civilisti (XIV- XV secolo) Cino da Pistoia, Bartolo da Sassoferrato,

Baldo degli Ubaldi

Il diritto romano interpretato dai giuristi italiani si diffonde in tutti gli ordinamenti come diritto comune,

partecipato da stati, regni, principianti autonomi e indipendenti, i quali per colmare le lacune delle loro

legislazioni particolari, attingevano alpordotto della scienza giuridica bolognese.

Si chiama diritto comune perché questo diritto è comune a tutta Europa. Laddove c’è una controversia i

tribunali cominciano a fare ricorso alle opere dei professori. Mentre il common law è il prodotto della

centralizzazione del potere politico; lo ius commune è il prodotto della diffusione di una cultura

16


PAGINE

33

PESO

224.07 KB

AUTORE

Moses

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Moses di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di diritto privato comparato e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Timoteo Marina.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto privato comparato

Riassunto esame diritto privato comparato, prof. Timoteo, libro consigliato Atlante di diritto privato comparato, Galgano, Ferrari, Ajani
Appunto
Diritto privato comparato - Ajani - Dispensa
Dispensa
Diritto privato comparato - completo
Appunto
Riassunto esame Diritto Privato Comparato, prof. Timoteo, libro consigliato Atlante di Diritto Privato Comparato di Galgano
Appunto