Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

famiglie di ispirazione egiziana: Siria, libia,somalia e algeria (una) e Iraq e giordania

(la seconda).

F) la tunisia riesce ad esprimere in pochi anni una

Maghreb indipendente

codificazione, razionalizza l’ordinamento giuridico statale con implicita

trasformazione del diritto musulmano,il Marocco da un lato conserva la legge del

protettorato dall’atro segue la tunisia.

E) per ragioni storiche va divisa in:

Penisola araba

- Arabia Saudiana dove rimane prevalente il diritto musulmano

- Yemen del Sud e Yemen del Nord ora unificati dopo un lungo periodo di influenza

britannica ha dato avvio ad una legislazione di tipo “egiziano” non immune da

influenze socialiste.

- Kwait e Emirati del Golfo dopo un periodo di influenza britannica dopo il 1960 sono

entrati nell’area egiziana con il correttivo di modelli di tipo irachena quindi modelli

euro-continentali. IMPERO OTTOMANO E PERIODO DELLE TANZIMAT

Umma diviene umma-nazione sono abolite le disuguaglianze, nel Trattato di Gran

Bretagna è abrogata la schiavitù (1877). Ai non musulmani è concesso tramite

accordi oltre a varie esenzioni fiscali la possibilità di applicare le proprie leggi e

cadere quindi sotto la giurisdizione dei propri consoli.

- Il fatto rivoluzionario delle Tanzimat e l’adozione di modelli francesi.

Il codici francesi erano di due tipi: codice civile(simbolo di una società pre-

capitalista) e codice di commercio (simbolo di una società capitalista). Il primo

era essenzialmente improntato sulle alienazioni immobiliari, in esso il diritto di

proprietà era il diritto perfetto, il secondo era il codice della borghesia

imprenditoriale e mercantile.

Fra i due codici a prevalere era il codice di commercio. L’Egitto accoglierà la

distinzione dei due codici e stessa cosa l’impero ottomano che però snaturerà il

codice di commercio svuotando la parte più importante: la disciplina delle

obbligazioni delle obbligazioni. Importante integrazione consiste nell’inserire nel

codice di commercio il codice marittimo, l’innovazione consiste nel riconoscere

come lecito un contratto aleatorio le norma sono riprese dalle leggi marittime

olandesi o del belgio e dai codici del regno di sardegna e delle Due Sicilie.

Nel 1855 il visir Alì Pascià sostenne che era possibile a suo parere far proprio il

code civil lasciando i tribunale laici perché non contrastanti con la legge

sciaraitica ma di parere contrario fu Gevdet , da poco nominato presidente del

consiglio di stato che aveva oltre alla giurisdizione amministrativa il compito di

redigere leggi…egli parteggiava per i conservatori e non per i ministri

francesizzanti. Nel 1867 il consiglio dei ministri istituì una commissione alla quale

fu preposto lo stesso Gevdet affidando a questa il compito di redigere una

condensazione di norme hanafite in materia di obbligazione e contratti, il lavoro

fu lungo per la scontentezza degli ulamà e per le critiche di coloro che non erano

conservatori ma nel 1876 nasce tale condensazione di norme MAGALLA.

1917 VIENE PROMULGATA LA LEGGE SUL DIRITTO DI FAMIGLIA è il primo

passo avanti verso la statalizzazione del diritto musulmano, si abbandona quella

confessionalità e personalità che gli era propria.

PRIME CODIFICAZIONI DOPO LA CADUTA DELL’IMPERO OTTOMANO

Alla fine della prima guerra mondiale alcuni paesi del mastre assurgono al rango

di stati nazionali nonostante i limiti posti da Francia e Gran Bretagna per il

mandato loro affidato dalla Società delle Nazioni.

In materia matrimoniale vengono intaccati alcuni principi scialitici, con

addirittura un tentativo di aggressione della poligamia, solo la materia di

successioni rimane intatta.

- In Egitto norme sul diritto di famiglia erano già state redatte prima della 1

guerra mondiale ma saranno emanate dopo il 20 a causa della guerra, le

nuove norma non si basavano su un rito specifico ma erano di natura

eclettica: riprendevano le norme delle 4 scuole sunnite e si rifacevano a

quanto sostenuto da giuristi isolati lo scopo era soddisfare l’interesse

pubblico. I qadì dovevano attenersi alla scuola hanafita a meno che le leggi

dello Stato su questioni sciaraitiche non fossero tassative. Con la convenzione

di montreux vengono aboliti i Tribunali misti, così si compiva l’ultimo

passaggio verso la laicizzazione e unificazione. Nel 1937 avremo un nuovo

codice penale che verrà portato a termine solo dopo la 2 guerra mondiale.

- Nei paesi del Mashreq le potenze mandatarie hanno lasciato notevoli

impronte. In Iraq il codice penale ottomano viene sostituito nel 1918 dal

Codice di Baghdad nonostante il nome le sue modifiche saranno di carattere

eruopeo-continentale e verrà sostituito solo nel 1969. Tra le modifiche

proposte vi sono anche delle riprese del nostro Codice Rocco che poi non

verranno approvate. Resta in vigore la Magalla ma nasce un nuovo codice di

procedura penale.

- In Palestina con il Concilio di Palestina del 1922 si ribadisce l’applicazione delle

leggi ottomane vigenti in Palestina oltre alle leggi scritte britanniche. Ai

tribunali britannici fu inoltre attribuito il potere residuale di applicare

common law ed equity. Contro le sentenze dei tribunali era possibile proporre

appello alla Privy Council di Londra. Rimasero in vita la Magalla e la Legge

fondiaria ottomana del 1858.

- In Iraq e Cisgiordania l’influenza britannica si fece sentire meno ma durante il

mandato vennero emanate leggi rifacendosi alle leggi coloniali britanniche.

- LIBANO è tra gli stati sorti dallo smembramento dello stato ottomano e quello

che ha conosciuto maggiore attività legislativa. Il Governo affidò ad un

comparatista dell’Università di Lione, Josserand, la redazione di un codice di

commercio che fu approvato dal Parlamento libanese nel 1932 ed entrò in

vigore nel 1934. Esso abrogava tutte le norme della Magalla eccetto quelle

sulla capacità della persona non regolate da norme statali. La Siria seguì la sua

impronta ma lasciò la Magalla come codice del commercio e delle

obbligazioni.

- Le prime riforme in Iran si hanno solo dopo la rivoluzione con l’adozione della

Costituzione nel 1906-1907. Nel 1907 furono istituiti 4 tribunali statali: della

proprietà e delle questioni finanziarie, penale, d’appello e corte suprema

d’appello. I giudici dovevano attenersi alla shar’a perché non vi erano ancora

norma specifiche. Nel 1908 viene istituito un tribunale delle controversie per

garantire uniformità di interpretazione delle norme da applicare, nel 1910

viene istituito il procuratore generale e nell’anno successivo viene riformato il

ministero della giustizia. Successivamente viene istituito anche un Comiatato

per la Giustizia con il compito di redigere un codice civile di stampo europeo,

a capo del comitato sarà messo il giurista francese Pierny. Nel 1915 viene

emanato in via sperimentale un codice di commercio. C’è un ritorno ai

tribunali sciaraitici e all’arbitrato, tahkim. Nel 1924 vengono emanati sempre

in via sperimentale un codice di commercio e un codice penale entarti in


PAGINE

7

PESO

78.81 KB

AUTORE

Moses

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Riassunto per l'esame di Diritto Musulmano, basato su appunti personali e studio autonomo del testo consigliato dal docente Istituzioni delle Comunità Islamiche, Castro. Con analisi dei seguenti argomenti: dialettica tra Shari'a e Siyasa, il periodo della Tanzimat, il Maghreb tra la fine del XIX secolo e la seconda guerra mondiale, gli Stati arabi sorti dallo smembramento dello Stato ottomano fino alla seconda guerra mondiale.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze giuridiche
SSD:
A.A.: 2009-2010

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Moses di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto Musulmano e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Scienze giuridiche Prof.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto musulmano

Diritto musulmano - Appunti
Appunto
Diritto romano- Riassunto esame, prof. Mantello
Appunto
Riassunto esame Diritto Processuale Penale, prof. Giostra, libro consigliato Lineamenti di diritto processuale penale, Tonini
Appunto
Riassunto esame Diritto Amministrativo, prof. D'Alberti, libro consigliato Istituzioni di Diritto Amministrativo, Cassese
Appunto