Che materia stai cercando?

Riassunto esame Diritto dell'Informazione, prof. non definito, libro consigliato Situ-azioni: Società Locali, Azioni e Fattori Situati

Riassunto per l'esame di Diritto dell'Informazione e della Comunicazione, basato su appunti personali e studio autonomo del testo consigliato dal docente Situ-azioni: Società Locali, Azioni e Fattori Situati. Gli argomenti analizzati sono: il locale come dimensione sociale, dialettica globale/locale di Robertson, il concetto di network secondo Barnes, le nuove... Vedi di più

Esame di DIRITTO DELL’INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE docente Prof. P. Scienze Storiche

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Il locale come dimensione sociale ha avuto un attenzione rilevante per la sociologia economica, sia in senso

socio-economico sia come territorio.

Oggi la società locale, superamento della comunità locale, è una realtà difficilmente definibile in quanto

terreno di incontro/scontro micro e macro che ha riacquistato un interesse più generale grazie alla:

dialettica globale/locale di Robertson

alle nuove politiche sociali

e allo sviluppo delle reti che a loro volta hanno sviluppato nuovi legami sociali.

La rete viene utilizzata per spiegare legami tra attori molto diversi tra loro: tra famiglie come tra gruppi, tra

unità come tra processi produttivi, tra stati come tra governi.

Il sociologo Barnes fu il primo ad introdurre il concetto di network.

La rete oggi, assume maggiore centralità perché lo sviluppo economico globale/locale dipende dalla

capacità che le imprese hanno nel combinare le fasi della produzione, ma anche dalla capacità di valorizzare

il tessuto sociale e culturale dei luoghi di produzione.

Quindi non più forme conflittuali bensì di collaborazione tra soggetti pubblici e privati.

SISTEMI PRODUTTIVI LOCALI. SPL.

Il SPL è un insieme di imprese e istituzioni.

È un modello organizzativo della produzione ed ha un radicamento territoriale, con accordi tra il sistema

produttivo e il sistema socio-istituzionale locale.

La forma più diffusa in Italia di SPL sono i distretti industriali, che presentano una logica quasi artigianale,

basata sulle reti e sul decentramento del processo produttivo.

Il SPL riesce a raggiungere il successo se:

sa utilizzare le risorse locali

controllare il processo di accumulazione

innovarsi

avere una capacità di produrre valore aggiunto oltrepassando il locale, producendo così reddito a livello

generale.

La caratteristica del SPL è lo sviluppo per propaganda che si basa sulla cooperazione delle aziende in rete,

evitando così, attività di copiatura.

Un altro aspetto è la dimensione socio-relazionale, che prende in considerazione elementi come

reputazione e fiducia che vanno a costituire e sviluppare il capitale sociale.

LIMITI DEL SPL.

Uno dei limiti del spl è anche il suo punto di forza, la sua spontaneità, che porta ad una non proggetualità e

quindi l’ impossibilita di cambiare in base ai continui mutamenti del mercato.

Altro problema è il portafoglio di competenze che non regge più le sfide a livello internazionale, basando il

sistema produttivo sul saper fare dell’ artigiano, e avendo alle spalle dei player come la Cina e l’ India.

Infatti prima, bastava solo il marchio made in Italy, ma ora questo è imitabile e quindi perde la sua

autenticità.

La causa di questo problema, può anche essere stata la new economy, che ha rallentato lo sviluppo

industriale italiano rispetto a gli alti paesi industrializzati che hanno un migliore accesso all’ uso delle nuove

tecnologie.

Per risolvere questi problemi, bisogna glocalizzare il spl, rilocalizzando i circuiti, trasformando i cluter locali

in sistemi più ampi e internazionali.

ISTITUZIONI E TERRITORIO. TRA IDENTITA’ E COMUNICAZIONE.

Quindi con la ricerca azione si è avuto un riconoscimento dell’ identità territoriale, che ha coinvolto sia le

istituzione che i cittadini, attuando un processo di valorizzazione del territorio.

Possiamo trovare varie forme di identità, quella legittimante che è l’ insieme delle organizzazioni e

istituzioni che generano una società civile, quella progettuale, che produce soggetti che operano in contesti

sociali e i comuni che sono una forma di resistenza collettiva vs altre forme di oppressione.

Tutto ciò, contribuisce al fenomeno della glocalizzazione, che anche ispirandosi alla globalizzazione,

sottolinea il ruolo del territorio locale, ponendo al centro dell’ attenzione i soggetti istituzionali che

indicano strategie di sviluppo, in cui i cittadini hanno la possibilità di scegliere le politiche di cambiamento.

Per promuovere il territorio sono necessarie le strategie di marketing, che hanno l’ obbiettivo di far

conoscere il territorio, ma soprattutto renderlo attraente per la domanda del mercato e in base alle attese

dei cittadini.


PAGINE

8

PESO

34.81 KB

AUTORE

niobe

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Riassunto per l'esame di Diritto dell'Informazione e della Comunicazione, basato su appunti personali e studio autonomo del testo consigliato dal docente Situ-azioni: Società Locali, Azioni e Fattori Situati. Gli argomenti analizzati sono: il locale come dimensione sociale, dialettica globale/locale di Robertson, il concetto di network secondo Barnes, le nuove politiche sociali.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze della comunicazione, informazione, marketing
SSD:
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher niobe di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di DIRITTO DELL’INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Maria SS. Assunta - Lumsa o del prof Scienze Storiche Prof.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in scienze della comunicazione, informazione, marketing

Lezioni, Psicologia Cognitiva
Appunto
Lezioni, Etica della Comunicazione
Appunto
Lezioni, Semiotica
Appunto