Che materia stai cercando?

Diritto dei contratti - lezione 6 Appunti scolastici Premium

Appunti di Diritto dei contratti per l’esame della professoressa Ferrari. Gli argomenti trattati sono i seguenti: l'adempiere o meglio eseguire in modo esatto la prestazione oggetto del contratto, eseguire esattamente la prestazione dovuta, il debitore adempie una prestazione pecuniaria.

Esame di Diritto dei contratti docente Prof. C. Ferrari

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

LABORATORIO CONTRATTI 6 4/04/14

ADEMPIERE: eseguire in modo esatto la prestazione oggetto del contratto. Una prestazione è stata

adempiuta se:

 MODALITA’: 1) prestazione deve essere eseguita con la diligenza del padre di famiglia, dell’uomo

medio.

2) se la prestazione è di un professionista la diligenza richiesta è quella del professionista medio

3)la prestazione deve essere sempre eseguita per intero, prestazioni parziali possono sempre essere

rifiutate

 TEMPO: se non pattuito il creditore può chiedere in ogni momento la prestazione, in alcuni casi è posto

dal giudice altri direttamente dalle parti.

Art. 1186 c.c :Quantunque il termine sia stabilito a favore del debitore [1184], il creditore può esigere

(1)

immediatamente la prestazione se il debitore è divenuto insolvente o ha diminuito, per fatto proprio ,

le garanzie che aveva date [2743, 2813] o non ha dato le garanzie che aveva promesse.

Tanti giorni da una certa data(es 90 giorni dal 2/05/14), scade il giorno del mese di scadenza dal

giorno del mese di decorrenza.

PATTUIZIONE: con i giorni, il giorno di decorrenza non si computa, solo quello di scadenza (es dal 2/7 al 7/7

sono 5 giorni il 2 non si conta)

 LUOGO: eseguita nel luogo che le parti hanno pattuito

- Legge: 1) se consegna di specie, va eseguita nel luogo dove la cosa si trovava al momento del

sorgere dell’obbligazione.

2)pagamento denaro(pecuniaria): consegna nel domicilio del creditore alla scadenza

dell’obbligazione

3)pagamento debito(non pecuniario): consegna nel domicilio del debitore, sono prestazioni

chiedibili

 SOGGETTO: art 1180 c.c: L'obbligazione può essere adempiuta da un terzo , anche contro la volontà del

(2)

creditore, se questi non ha interesse a che il debitore esegua personalmente la prestazione . Tuttavia

il creditore può rifiutare l'adempimento offertogli dal terzo, se il debitore gli ha manifestato la sua

opposizione. L'interesse del creditore all'adempimento personale del debitore si ha

in quelle obbligazioni (infungibili) in cui rilevano le qualità personali e la competenza tecnica del

debitore (es.: l'appalto per la costruzione di un edificio). Tuttavia, tale interesse può sussistere anche in

caso di obbligazione fungibile (es.: il pagamento di una somma di denaro), quando il terzo non dà

garanzia di assicurare al creditore il conseguimento del risultato voluto (es.: perché il terzo è un

incapace, e il suo pagamento può essere annullato. Da quanto evidenziato, si può affermare che

l'interesse del creditore di rifiutare l'adempimento del terzo deve essere valutato in termini

strettamente oggettivi e non soggettivi. Inoltre se il creditore era incapace di intendere e di volere al

momento dell’esecuzione del contratto, il rapporto NON è automaticamente estinto, se non nei limiti

della parte della prestazione che è effettivamente andata a vantaggio del creditore.(ubriaco e perde

metà dei soldi)

La surrogazione è il fenomeno del subingresso di un terzo che si sostituisce nei diritti del creditore verso

un debitore, per effetto del pagamento del debito da parte del terzo stesso. È uno degli istituti che dà vita

alle modificazioni soggettive del rapporto obbligatorio dal lato attivo.

 SOGGETTO CHE ESEGUE: la prestazione deve essere eseguita nelle mani del creditore anche da un suo

delegato, autorizzato o rappresentante.

! se il debitore in buona fede paga non al creditore effettivo, ma ad un soggetto non legittimato il

contratto è estinto.(LEGITTIMATO APPARENTE)

1) Il soggetto oggettivamente non era riconoscibile.


PAGINE

4

PESO

796.57 KB

AUTORE

Zaba91

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in amministrazione aziendale e diritto
SSD:
Università: Trento - Unitn
A.A.: 2014-2015

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Zaba91 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto dei contratti e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Trento - Unitn o del prof Ferrari Chiara.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto dei contratti

Diritto dei contratti - lezione 1
Appunto
Diritto dei contratti - lezione 2
Appunto
Diritto dei contratti - lezione  3
Appunto
Diritto dei contratti - lezione  4
Appunto