Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

etniche, razziali, religiose, politiche, lo stato di salute e la sfera sessuale di un soggetto. Tale elenco

viene considerato chiuso nel senso che non è lecito procedere per analogia. La legge 241/90 ha

disciplinato l’accesso ai dati. A questa tematica si possono collegare la libertà di domicilio e la

libertà di corrispondenza e più in generale di comunicazione. L’art 14 cost. afferma in via di

principio l’inviolabilità del domicilio, anche se al comma 2 sono previsti i casi in cui l’autorità

giudiziaria può violare il domicilio, ovvero per i casi di ispezioni o perquisizioni al fine di accertare

motivi di sanità e di incolumità pubblica o ai fini economici e fiscali. Di Diversa tematica sono la

tutela dell’immagine e dell’onore, che rappresentano tematiche a parte. La riservatezza trova limiti

nella notorietà del personaggio, il personaggio famoso può agire qualora la sua immagine venga a

scopo commerciale a sua insaputa. Particolare rilievo nella costituzione hanno le libertà riguardanti

la libera manifestazione di pensiero all’art 21. La libertà di manifestazione del pensiero, costituisce

uno dei pilastri di ogni ordinamento che si basa sul pluralismo ideologico. Un problema di ordine

generale relativo alla libertà di pensiero è posto dall’esistenza nel codice penale di una categoria di

reati di opinione, come la propaganda e l’apologia sovversiva o il vilipendio delle istituzioni. L’art

21 nei suoi rimanenti commi si occupa dettagliatamente della tradizionale libertà di stampa, in

particolare il diritto di cronaca, stabilendo che essa non può essere soggetta ad autorizzazioni o

censure, prevedendo garanzie simili a quelle previste per la libertà personale, per il sequestro della

stampa. La libertà di stampa non comporta non comporta che essa possa avere qualsiasi contenuto.

Fermo il limite del buono costume è chiaro che le pubblicazioni non devono costituire reato. Il

diritto alla riservatezza spesso può venire in contrasto con il diritto di manifestazione del pensiero,

in particolare con il diritto di stampa e diritto di televisione. Al fine di agire nel giusto una notizia

deve avere i seguenti requisiti: utilità e verosimiglianza della notizia stessa, pubblico interesse della

notizia, tranquilla e serena esposizione. La mancanza di uno di questi punti comporta una lesione

della riservatezza sfociando nel diritto a procedere per via penale o civile per i reati di diffamazione

e calunnia. Il gradino della libertà all’esercizio collettivo è la libertà di riunione. Per riunione si

intende il con flusso intenzionale e concordato di più persone nel medesimo luogo. La regola

costituzionale è l’art 17, questo afferma che i cittadini hanno diritto a riunirsi pacificamente senza

armi. Vanno distinte le riunioni in luogo pubblico dalle riunioni pubbliche ma non in luoghi

direttamente pubblici (cinema o teatri). Per le riunioni in luoghi aperti al pubblico, non è necessario

che si dia preavviso alle autorità di pubblica sicurezza. Per quelle in luogo pubblico l’art 17,

richiede il preavviso alle autorità, che possono vietare la riunione solo per motivi di pubblica

sicurezza. La libertà di associazione rappresenta una variante diversa, rispetto alla semplice libertà

di riunione. Mentre la riunione è una preordinata compresenza di più persone in uno stesso luogo,

l’associazione è un legame stabile che unisce ed organizza più persone in vista di uno scopo

comune. L’ordinamento costituzionale riconosce ai lavoratori, la possibilità di autotutelare la

propria posizione economica e giuridica, nei confronti dei datori di lavoro, attraverso strumenti-

diritti nella costituzione, libertà di associazione sindacale art 39 e diritto di sciopero art 40. Il

sindacato è un associazione, libera e spontanea di lavoratori o anche di datori di lavoro, costituita al

fine di tutelare gli interessi professionali dei propri appartenenti. L’art 39 al 1 comma stabilisce il

principio di libertà di organizzazione sindacale; nei commi successivi stabilisce la posizione

giuridica dei sindacati di fronte all’ordinamento positivo statuale. Tale articolo impone ai sindacati

l’obbligo della registrazione ed alla luce di essa ad essi attribuita personalità giuridica. Funzione

fondamentale svolta dai sindacati è quella di contrattazione collettiva. Il principale strumento di

lotta sindacale, volto al soddisfacimento delle rivendicazioni dei lavoratori è lo sciopero. Lo

sciopero consiste nell’astensione volontaria e concreta dal lavoro per la tutela di un interesse o di un

diritto collettivo. Il riconoscimento a livello costituzionale non implica il suo esercizio illimitato,

infatti lo stesso art 40 sottolinea che il diritto di sciopero si esercita nell’ambito delle leggi che lo

regolano. Alcune forme di protesta, come il boicottaggio, sabotaggio o il picchettaggio sono definite

illegittime perché ledono gli art 41 e 44. Vi sono diversi metodi di risposta ad uno sciopero. I più

diffusi sono: il Cumiraggio diretto, costituito da quei lavoratori che non aderiscono allo sciopero, il

cumiraggio diretto interno, legittimo, si ha quando il datore sostituisce i lavoratori con altri


PAGINE

4

PESO

22.35 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza
SSD:
A.A.: 2009-2010

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher trick-master di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Istituzioni di diritto pubblico e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Pinelli Carlo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di istituzioni di diritto pubblico

Istituzioni di diritto pubblico - Lezione 1
Appunto
Istituzioni di diritto pubblico - Lezione 2
Appunto
Nascita dello Stato Moderno
Appunto
Istituzioni di diritto pubblico - Lezione 3
Appunto