Che materia stai cercando?

Democrazia deliberativa

Appunti di Politica dell'ambiente del prof. Lewanski sulla democrazia deliberativa: la deliberazione, crisi democrazia rappresentativa/aggregativa, paradigma post-democratico, estensione del concetto, la negoziazione, 3 virtù, critiche conservatrici.

Esame di Politica dell'ambiente docente Prof. R. Lewanski

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

…LA CRISI…

• Movimenti sociali anni ’70: sbocco

partecipazionista

R.Lewanski Politiche ambiente

Scienze Politiche UniBo AA 2005-6

• DD NON coincide con democrazia partecipativa

• NON alternativa a democrazia rappresentativa,

ma espansione/integrazione

• DD risposta al paradigma post-democratico, che

rischia di aggravare la crisi di legittimazione (non

aumenta efficacia: cfr. crisi ambientale)

R.Lewanski Politiche ambiente

Scienze Politiche UniBo AA 2005-6

PARADIGMA POST-

DEMOCRATICO

Liberal-individualista/ public choice

(Mastropaolo; Pellizzoni); tre profili:

ELITISTA: Democrazia come sistema di

selezione delle elite politiche

TECNOCRATICO – complessità questioni,

scelte affidate a specialisti

STRATEGICO: politica come competizione

fra interessi R.Lewanski Politiche ambiente

Scienze Politiche UniBo AA 2005-6

…PARADIGMA POST-

DEMOCRATICO

equiparazione della politica al mercato

Neo-liberismo paradigma egemone

Approccio individualista, centrato sulla

proprietà privata, negoziazione degli

interessi, expertise tecnica

R.Lewanski Politiche ambiente

Scienze Politiche UniBo AA 2005-6

DD COME RISPOSTA…

• Al paradigma post-democratico

• Incapacità di soddisfare la domanda

• Alla crisi di legittimazione in relazione a

efficienza/efficacia (cfr. M. Weber)

• Tra cui: crisi ambientale

R.Lewanski Politiche ambiente

Scienze Politiche UniBo AA 2005-6

DD EMERGE DA…

• Insoddisfazione per il pensiero liberale

dominante

• Idea ‘repubblicana’: valore della

partecipazione attiva nella vita pubblica,

necessaria per assicurarsi la libertà intesa

come non-dominio

• Democrazia associativa: capacità di auto-

org.ne della società civile

R.Lewanski Politiche ambiente

Scienze Politiche UniBo AA 2005-6

3 ASPETTI

1) Estensione del concetto

2) Dove si svolgono i processi di DD

3) Base su cui si giustificano

R.Lewanski Politiche ambiente

Scienze Politiche UniBo AA 2005-6

1) Estensione del concetto

• NON sinonimo di partecipazione:

essere/prendere parte, appartenenza; non

avviene solo attraverso processi dialogici

(mobilitazione, protesta, ecc.)

• NON democrazia diretta (DD: selezione

soggetti) R.Lewanski Politiche ambiente

Scienze Politiche UniBo AA 2005-6

Negoziazione

• DD: argomentare, scambio di ragioni, in base a

criteri di validità (oggettive o accettabili)

• Negoziato: scambio di minacce o promesse

(credibilità)

• Ma: argomentazione anche nel negoziato; ricerca

di criteri oggettivi

• Deliberazione dialogica: DD forte

• e D. negoziale o strategica (aggiustamento delle

preferenze in base a obbiettivi perseguiti): DD

debole R.Lewanski Politiche ambiente

Scienze Politiche UniBo AA 2005-6


PAGINE

20

PESO

36.33 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze e politiche dell'organizzazione
SSD:
Università: Bologna - Unibo
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeria0186 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Politica dell'ambiente e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Bologna - Unibo o del prof Lewanski Rodolfo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Politica dell'ambiente

Politica ambientale italiana
Appunto
Dimensione internazionale della politica ambientale
Appunto
Dimensione europea della politica ambientale
Appunto
Processo della politica ambientale
Appunto