Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI

Prof.ssa Emanuela C. Del Re

Modulo 4 Definizione di Cultura

Parte III

Le varie classi di elementi e sistemi culturali si sviluppano e variano in relazione a molteplici

fenomeni endogeni ed esogeni, e nemmeno nelle più rozze teorie della cultura si è mai postulata una

loro dipendenza univoca da una limitata serie di fattori. L'identità dei fattori indipendenti e causali

presi di volta in volta in esame per spiegare certi aspetti della dinamica culturale varia tuttavia non

solo con la teoria, ma con la definizione stessa di cultura; infatti se questa, per dire, porta a

includere nella cultura anche la tecnologia, l'ipotesi della dipendenza dell'ideologia politica e della

letteratura dalla tecnologia non può propriamente essere tacciata di determinismo tecnologico, ma

anzi parrebbe rientrare nelle teorie autogenetiche della cultura. Tra le molte ipotesi ed

interpretazioni relative alle origini, al evoluzione, al mutamento della cultura o di parti di essa,

formulate da scienziati sociali, possono riconoscersi alcuni filoni preminenti, in ciascuno dei quali è

implicita una determinata accentuazione dell'una o dell'altra delle dimensioni menzionate sopra.

In quanto dà significato, orientamento, contenuto, efficacia alla quasi totalità delle azioni umane, la

cultura è al tempo stesso il maggior fattore di umanizzazione dell'essere umano, di superamento dei

vincoli postigli originariamente dalla natura, e il maggior fattore di regolazione e controllo di ogni

tipo di comportamento, di relazione sociale, di scambio di risorse, in primo luogo di quelle sessuali,

di attività anche fisica (perfino tra i processi fisiologici, inclusi il battito cardiaco, la pressione

sanguigna e il ritmo della respirazione, non ne n’è praticamente alcuno che non sia influenzato in

qualche modo da modelli culturali). A seconda dell'enfasi posta sull'uno o sull'altro effetto, che

rimanda ancora alla duplice funzione soggettiva e oggettiva della cultura, si hanno le interpretazioni

che vedono nella cultura globalmente intesa l'unica determinante del comportamento, oppure quelle

che scorgono della cultura soprattutto un fattore di repressione. Il primo tipo di interpretazione

risale e ad una concezione idealistica della cultura ed ha trovato alcuni rappresentanti fra sociologi

di informazione e filosofica e tra antropologi ancora impegnati a consolidare l'autonomia della

scienza della cultura rispetto alle altre scienze sociali. Questa interpretazione è viziata, agli occhi

del sociologo, dal non tener conto che numerose situazioni sociali appaiono determinare o

condizionare in modo simile l'azione individuale o collettiva anche nei casi in cui la cultura o

1


PAGINE

2

PESO

11.04 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in Scienze dell'Educazione e della Formazione
SSD:
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher marilu1610 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Sociologia dei processi culturali e comunicativi e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Niccolò Cusano - Unicusano o del prof Del Re Emanuela.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Sociologia dei processi culturali e comunicativi

Sociologia dei processi culturali - Introduzione
Appunto
Riassunto corso completo per preparazione esame
Appunto
Parsons, Talcott - Teoria del mutamento sociale
Appunto
Identità - Concetto
Appunto