Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

− Caratteristiche dell’obbligazione garantita: l’impegno assunto dalla banca nei confronti

dell’affidato può assumere il contenuto di:

“dare”: la banca garantisce il beneficiario della capacità dell’affidato di onorare il proprio

impegno alla scadenza prestabilita, qualora ciò non avvenisse è la banca ad onorare

l’impegno

“fare”: la banca si impegna a garantire, per un importo massimo predeterminato, la

capacità dell’affidato, di portare a termine l’impegno preso nei confronti del creditore.

Ciò si verifica in prestazioni non monetarie dove il contenuto dell’obbligazione non è

quello di “dare” le somme pattuite, ma di “fare” quanto stabilito

“non fare”: la banca garantisce l’impegno dell’obbligato di non compiere determinate

azioni e di non assumere determinati comportamenti che arrecherebbero danno al

beneficiario. (ambito spesso riconducibile a gare a appalti)

I CREDITI DI FIRMA A SUPPORTO DI OPERAZIONI FINANZIARIE

Esigenza delle imprese di diversificare le forme di finanziamento. Ne esistono tre tipi:

L A POLIZZA DI CREDITO COMMERCIALE

E’ un documento che contiene una dichiarazione di riconoscimento di un debito a breve

• termine da parte di un’impresa nei confronti di un’altra impresa.

Prevede l’intervento di più operatori:

• − un impresa richiedente credito

− uno o più investitori disposti ad acquistare le polizze

− una banca garante

− eventualmente un altro intermediario finanziario che si occupi del collocamento delle

polizze sul mercato

È al portatore e quindi è trasferibile sul mercato

• La banca garantisce ma non diventa obbligato principale (emette fideiussione)

• Non è un titolo di credito (a differenza dell’accettazione bancaria) ma un semplice

• documento che accerta l’esistenza di un debito

Strumento di finanziamento individuale (e non “in serie”)

• Fasi caratteristiche della polizza:

− L’impresa che richiede il credito emette un documento in cui riconosce l’esistenza di

un debito di importo pari al fabbisogno finanziario, indicando: data di scadenza

(meno di 1 anno, di norma tra 60 e 90 gg), tasso di interesse (differenza tra valore di

emissione e valore di rimborso), banca presso la quale dovrà essere effettuato il

pagamento

− La banca, nello stesso tempo, emette una fideiussione con la quale si impegna per

buon fine del credito

− L’investitore, ovvero colui che acquista la polizza, la mantiene fino a scadenza

oppure la negozia sul mercato

• Costi: tasso d’interesse, commissione per fideiussione, commissione per collocamento;

imposte di bollo e registro

• Finalità: finanziamento a breve termine alternativo al credito bancario e con costi minori

L A CAMBIALE FINANZIARIA

È stato il primo strumento introdotto nel nostro ordinamento giuridico specificamente

dedicato all’impresa per la raccolta diretta di risorse finanziarie a breve termine (3-12

mesi)

Le sue caratteristiche sono:

• Stesse caratteristiche formali di una cambiale ordinaria (cioè, promessa di pagamento

di una somma prestabilita a una data prestabilita con scadenza tra 3 e 12 mesi) 3


ACQUISTATO

4 volte

PAGINE

4

PESO

25.74 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in economia (MILANO)
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeria0186 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Finanza aziendale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Cattolica del Sacro Cuore - Milano Unicatt o del prof Rigamonti Silvia.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Finanza aziendale

Servizi agli emittenti
Appunto
Cartolarizzazione dei crediti
Appunto
Finanziamento in valori mobiliari
Appunto
Titoli azionari
Appunto