Che materia stai cercando?

Codice dei contratti pubblici

Appunti per l'esame di stato per l'abilitazione alla professione di architetto.
Argomenti trattati: Codice degli appalti, processo edilizio (programmazione, progettazione, affidamento, esecuzione e collaudo), dell'università degli Studi La Sapienza - Uniroma1. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Esame di stato per l'abilitazione alla professione di architetto docente Prof. P. Scienze giuridiche

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

che possono essere soddisfatti tramite la realizzazione di lavori finanziabili con capitali privati. L'elenco annuale

include quelle opere che l'Amministrazione Comunale intende realizzare nel corso dell'anno di riferimento.

Il Programma Triennale e l'Elenco Annuale delle Opere pubbliche vengono poi approvati dal Consiglio Comunale

unitamente al Bilancio Preventivo. Il programma triennale è uno strumento operativo di natura interdisciplinare

che precede la fase progettuale.

PROGETTAZIONE:

2. 3 sono i progressivi livelli della progettazione. PRELIMINARE, DEFINITIVO e ESECUTIVO. Le fasi

preliminari sono: Studio di fattibilità ovvero uno strumento avente i contenuti sia della pianificazione territoriale

ed economica sia del documento preliminare alla progettazione pertanto. L’obiettivo dello SdF è duplice: il

processo decisionale che porta alla scelta di realizzare o meno un determinato intervento; fornire informazioni

utili per definire i contenuti progettuali dell’intervento assicurandone la massima fattibilità; DPP redatto dal RUP

è un documento che contiene lo stato di fatto, obiettivi ed esigenze, norme tecniche e vincoli da rispettare, livelli

di progettazione e elaborati grafici/descrittivi; Quadro economico c’è n’è bisogno in ogni fase di progettazione di

un’opera pubblica, distinto per singole voci di spesa con relativi importi.

Il progetto preliminare definisce le caratteristiche qualitative e funzionali dell’intervento nel rispetto delle

indicazioni del DPP, evidenzia eventuali fasce di rispetto e le misure di salvaguardia. Stabilisce inoltre le

caratteristiche più significative degli elaborati dei successivi livelli di progettazione. I documenti sono: relazione

illustrativa, relazione tecnica, studio di prefattibilità ambientale, elaborati grafici, calcolo sommario spesa più

quadro economico, capitolato speciale descrittivo e prestazionale.

Il progetto definitivo individua completamente i lavori da realizzare e contiene tutti gli elementi necessari ai fini

del rilascio dei titoli abilitativi. Redatto sulla base delle indicazioni del progetto preliminare delinea gli aspetti

fondamentali del progetto esecutivo. I documenti sono: relazione generale, relazioni tecniche e specialistiche,

studio di impatto ambientale e studio di fattibilità ambientale, elaborati grafici, calcolo strutture e impianti,

elenco prezzi unitari, computo metrico estimativo e quadro economico.

Il progetto esecutivo definisce l’ingegnerizzazione delle lavorazioni e dei particolari architettonici, strutturali e

impiantistici. I documenti sono: relazione generale del progetto esecutivo, relazione specialistiche, elaborati

grafici, calcoli esecutivi impianti e strutture, piano di manutenzione dell’opera e delle sue parti, PSC e quadro di

incidenza della manodopera, cronoprogramma, elenco prezzi unitario, computo metrico estimativo e quadro

economico, schema di contratto e capitolato speciale d’appalto.

Il computo metrico serve a determinare prima della realizzazione dell’opera, il costo di costruzione

dell’intervento, sulla base di un prog esecutivo e specifici prezziari. Nella stesura del computo metrico devono

considerarsi tutti i tipi di lavori da eseguire e i prezzi ad essi relativi e sommare gli importi parziali per avere

l’ammontare del costo totale.

AFFIDAMENTO:

3. le procedure per l’affidamento dei lavori all’esterno si divide per incarichi < 100.000 € sono

affidati dal RUP con procedura negoziata nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento,

proporzionalità e trasparenza mentre per incarichi > 100.000 € attraverso procedure aperte o ristrette, in alcuni

casi procedure negoziate o dialogo competitivo.

Le procedure aperte ogni operatore economico interessato può fare un’offerta. La procedura ristretta ogni

operatore economico può chiedere di partecipare, ma possono fare l’offerta solo quelli invitati dalle stazioni

appaltanti di solito si usa quando il criterio è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Nella

procedura negoziata le stazioni appaltanti negoziano le condizioni di appalto con uno o più degli operatori

economici di loro fiducia. Il dialogo competitivo per appalti molto complessi, si dialoga con i candidati ammessi a

tale procedura per elaborare le soluzioni sulle quali i candidati faranno l’offerta.

L’affidamento dei lavori avviene con gare d’appalto. Il vincitore stipula con l’amministrazione o un contratto di

appalto per la sola esecuzione o un contratto di concessione per l’esecuzione e lo sfruttamento economico.

La concessione di lavori pubblici avviene tramite il coinvolgimento di fondi privati per la realizzazione e la

gestione per opere di interesse pubblico.

Il project financing si attua per i lavori della programmazione triennale e dell’elenco annuale finanziabili del tutto

o in parte con capitali privati si può affidare la concessione ponendo a base di gara uno studio di fattibilità.

Qualificazione delle imprese, i soggetti esecutori di lavori pubblici sono qualificati in rapporto alle tipologie e

all’importo dalle società organismi di attestazione (SOA), private, appositamente autorizzate dall’autorità. La

SOA verifica: la certificazione di sistema e di qualità e i requisiti tecnico-organizzativi ed economico-finanziari. In

relazione ad una specifica gara ci si può avvalere dei requisiti e dell’attestazione SOA di un altro soggetto.

I criteri di selezione delle offerte sono:Prezzo più basso dove si aggiudica l’appalto il concorrente che ha

presentato il max ribasso percentuale (max ribasso su elenco prezzi o su importo lavori); offerta

economicamente più vantaggiosail bando stabilisce i criteri di valutazione (prezzo, qualità, pregio tecnico,

redditività, ecc...) ad ogni voce si attribuisce un punteggio, globalmente pari a 100, nella prog. definitiva ed

esecutiva qualità più pregio tecnico più caratteristiche estetiche funzionali/ambientali accumulano 65 punti.


PAGINE

4

PESO

115.60 KB

AUTORE

gtulli

PUBBLICATO

6 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze dell'architettura
SSD:
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher gtulli di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Esame di stato per l'abilitazione alla professione di architetto e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Scienze giuridiche Prof.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in scienze dell'architettura

Attività edilizia, appalti, esproprio
Appunto
Legislazione Urbanistica
Appunto