Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

2

, non si ascoltano subito. Il 3° ed il 4° grado della scala di Levine sono i soffi che si ascolta direttamente con

il fonendoscopio appena lo poggia . il 5 ° è il soffio particolarmente intenso , il 6° si ascolta senza fonendo. Ci

sono dei soffi particolarmente importanti, il cosiddetto precordial ponk, è un rumore particolare che si ascolta

senza fonendo, stando vicino alla persona, si sente questo rumore , è un particolare soffio che alcune volte si

riesce ad ascoltare. Poi normalmente noi ascoltiamo i soffi che vanno da 3 a 4 . accanto all’intensità la cosa +

importante è il tempo del soffio. E si distinguono in soffi sistolici e in soffi diastolici. Il soffio sistolico è

compreso tra il 1° ed il 2° tono invece i diastolici tra il 2° tono ed il successivo 1° tono. È importantissimo

capire la fase del soffio per fare la diagnosi. Come si fa a capire un soffio sistolico e diastolico. A parte chi ha

dimistichezza con l’orecchi ma chi inizia deve prendere il polso. Se un soffio compare subito al momento in

cui arriva il polso quello è un soffio sistolico, se è un soffio che compare poco + tardivamente rispetto all’arrivo

del polso periferico quello è in genere è un polso diastolico. È comunque per la posizione si fa sempre

riferimento al 1° tono ed al 2° tono . il 1° tono ha un’intensità e delle caratteristiche di ascolto particolare che

sono diversi da quelli del 2° tono . se uno ha ascoltato 3 –4 volte il pz non fa + confusione tra il 1° e 2° tono e

individuando bene 1° e 2° tono non c’è possibilità di errore.

L’altra caratteristica è la durata del soffio : olo generalmente presente durata tutta la sistole o la diastole,

oppure può essere meso generalmente avviene nella metà della sistole o della diastole oppure tele che

EIEZIONE O DA

insorge verso la fine della sistole o della diastole. Poi si devono distinguere se sono da

RIGURGITO . eiezione significa che il sangue trova ostacolo all’uscita dalla cavità in cui si trova. Da

rigurgito vuol dire che il sangue torna indietro , cioè dalla cavità in cui stiamo ascoltando torna indietro nella

camera precedente. Se è ventricolo sinistro nell’atrio sinistro, se è ventricolo destro nell’atrio destro. Vediamo

adesso come si distinguono questi soffi in base al tempo. Allora il soffio sistolico abbiamo detto tra il 1° ed il 2°

tono , da eiezione cioè c’è un ostacolo all’uscita del sangue dalla cavità inizia dopo il 1° tono , cioè

nell’intervallo libero , ha un andamento a diamante e finisce prima del 2° tono . c’è un intervallo libero dopo il

1° tono che si ascolta, c’è il soffio che ha l’aspetto in crescendo- decrescendo e c’è un tempuscolo prima del

2° tono . questo è il soffi sistolico da eiezione, tipico della stenosi aortica.

1° tono 2° tono

il soffio da rigurgito sistolico inizia con il 1° tono e termina con il 2° tono ed è praticamente costante . non c’è

intervallo di tempo libero tra il 1° tono ed il soffio e soprattutto tra il soffio ed il 2° tono anche se non dura tutta

la sistole come in un soffio meso –tele sistolico finisce sempre con il 2° tono , cioè non c’è intervallo di

tempo tra il soffio ed il 2° tono.


PAGINE

3

PESO

72.92 KB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Cardiologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Cardiologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Di Biase Matteo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Cardiologia

Cardiologia - Test
Esercitazione
Malattie dell'apparato cardiovascolare - aritmie
Appunto
Cardiologia - scompenso cardiaco
Appunto
Cardiologia - cardiopatia ischemica
Appunto