Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

2

sinistra. Ma ripeto ancora una volta, la maggior parte dei pz non viene all’osservazione perché il quadro clinico

è dominato dalla malattia di base che non è quella del cuore ma di un altro organo o apparato

L’Rx torace quando ci viene all’osservazione presenta uno slargamento del profilo cardiaco e presenta quasi

sempre i segni di edema polmonare che vedremo nello scompenso cardiaco. L’ecg è completamente

aspecfico, si possono essere aritmia atriali e ventricolari che possono essere presenti anche in qualsiasi altra

malattia. Possono esserci bassi voltaggi del QRS , ci può essere un allungamento del QT e noi prima

facevamo diagnosi di miocardite quando compariva questa T negativa però basandoci su ecg precedenti. La

diagnodi è difficile. Gli esami di laboratorio: i segni della flogosi, VES alta, gli indici di flogosi positivi, titoli

anticorpali per i virus o per altri germi nel siero, il monospot- test positivo per la mononucleosi alcune volte, il

tampone faringeo può essere + e soprattutto possiamo ricercare la causa se riusciamo ad analizzare il liquido

pleurico che molto spesso si associa la miocardite alla pleurite o al pericardio, cioè se riusciamo a prendere il

liquido per fare la diagnosi eziologica. Ma non sempre questo è possibile anzi , molto raramente , invece la

diagnosi viene fatta dall’eco-cardiografia che prima non disponevamo ma oggi disponiamo tutti i giorni che

mette in evidenza l’ingrandimento del cuore, naturalmente su quelli che sono venuti. Una ipocinesia , il fatto

che il cuore non si contrae bene o poco, ed è caratteristico dal fatto che l’ipocinesia è globale, cioè colpisce

tutti i segmenti del ventricolo a differenza di quello che avviene con la cardiopatia ischemica ad evoluzione

dilatativa in cui alcuni segmenti si contraggono di + ed altri di – ed in quel caso le coronarie sono patologiche.

Qui invece le coronarie sono normali. Ci possono dei trombi murali perché la stasi , l’ingrandimento determina

la formazione di coaguli all’interno del ventricolo sinistro che migrando creano sfracelli , ci può essere anche

versamento pericardico. Si può fare per localizzare la presenza di granulociti la scintigrafia con gallio-67 citrati,

questi leucociti si andranno a fissare nella zona dove c’è la flogosi. Questi pz vanno tenuti in assoluto riposo e

guai a fargli fare u siccome hanno dei t negative la prova da sforzo se è un pz ischemico. L’holter può

presentare aritmia atriali ventricolare, disturbi della conduzione se presenti altrimenti - . il cateterismo non

serve oggi perché abbiamo l’eco che ci da le indicazione comunque serve per problemi di tipo diagnostico o

per problemi di tipo terapeutico e mette in evidenza bassa gittata e soprattutto questo aumento delle pressioni

telediastoliche. Alcune volte nemmeno l’ecocardiografia ci può far fare la diagnosi ed allora dobbiamo ricorrere

alla biopsia endomiocardica non solo per fare la diagnosi ma anche per verificarne la guarigione. La biopsia

endomiocardica si esegue introducendo nel cuore il biotomo , che è un catetere che presenta all’estremità una

pinzettina, viene poggiata contro il setto , viene chiusa la pinzettina e viene preso questo frammento (4-5

frammenti) che viene poi trattato come tutta la istologia . cosa mette in evidenza?. La presenza di infiltrati +

necrosi, naturalmente bisogna fare dei controlli ripetuti per verificare gli effetti della terapia. Per verificare se la

terapia tende a guarire oppure no o ad evolvere quella che vedremo , la cardiomiopatia dilatativa. La biopsia

serve per fare la diagnosi ed è caratteristica perché a distanza di tempo si vedono delle differenze sostanziali

circa l’andamento di questa situazione.

Storia naturale e prognosi.

La prognosi è infausta nella malattia di Chagas (ciagas) e nelle forme difteriche. Nella maggiora dei casi non è

diagnosticata, allora questi pz ci vengono a distanza di tempo con una extrasistoli ventricolari o con un cuore

non perfettamente contrattile. La ditta X sottopone a controllo clinico i suoi dipendenti ed andando a fare l’eco

vede che invece di avere una contrattilità buona c’è la depressa e allora cominciano le indagine ,

naturalmente molti di questi sono quei pz che hanno una forma che è andata in guarigione, altri presentano

l’extrasistoli ventricolari come segno di zone cicatriziali debuttanti a livello miocardico. Nella maggior parte

dei casi non viene diagnosticata e ci viene dopo come risultato oppure qualcuno muore sul campo come

questi atleti.

La evoluzione invece o è verso la guarigione con fibrosi miocardico e quindi in questi cuori invece di avere una

piccola % di tessuto connettivo c’è un notevole aumento di tessuto connettivo, ma soprattutto la maggior parte

evolve verso la cardiomiopatia dilatativa che è una malattia tendendo la progressione in senso peggiorativo

ed in cui l’unica terapia è il trapianto cardiaco. Quindi capite bene come fare una corretta diagnosi ed una

corretta terapia, sfortunatamente la diagnosi non la si può fare perché molti di questi pz non vengono alla

nostra osservazione e quindi molto spesso si trovano successivamente con una cardiomiopatia non

diagnostica oppure con forme minore.

trattamento


PAGINE

3

PESO

72.52 KB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Cardiologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Cardiologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Di Biase Matteo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Cardiologia

Cardiologia - Test
Esercitazione
Malattie dell'apparato cardiovascolare - aritmie
Appunto
Cardiologia - scompenso cardiaco
Appunto
Cardiologia - cardiopatia ischemica
Appunto