Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Diagnosi

• Esame fisico-clinico

• Test semeiologici: - test di Rima-Trendelemburg

- test di Perthes

- test di Schwarz

• Diagnostica non invasiva: ecocolordoppler (studio

morfofunzionale degli

apparati valvolari e della

direzione del flusso)

• Diagnostica invasiva: flebografia (obsoleta)

Test di Rima-Trendelemburg

Test di Perthes

Terapia Chirurgica delle Varici

• Stripping grande safena

• Stripping piccola safena

• Varicectomia

• Flebectomia per Miniincisioni di

Muller Trombosi venosa

L’attivazione travasale dei meccanismi della

coagulazione può condurre all’ostruzione del vaso ad

opera di una massa semisolida (trombo) formata dai

componenti del sangue circolante.

L’ ostruzione venosa può essere superficiale

(soprafasciale) o profonda (sottofasciale)

Incidenza

• Tromboflebiti superficiali 20%

• Tromboflebiti profonde 70%

• Tromboflebiti associate (superficiali e profonde) 10%

Tromboflebiti superficiali

Primitive:

• Idiopatiche: senza apparente movente etiopatogenetico

• Migranti : - genesi immunitaria

- in concomitanza di neoplasie maligne

- malattie infettive (tubercolosi, tifo, etc.)

- mesenchimopatie (panarterite nodosa,

dermatomiosite, lupus, sclerodermia, artrite

reumatoide)

- morbo di Burger

Tromboflebiti superficiali

Secondarie:

• Traumi

•Infezioni

• Farmaci

• Ustioni

Tromboflebiti superficiali

Forme particolari:

• Flebite “ a bottone di camicia “ ( v. perforanti )

• Flebite settica

• Tromboflebite superficiale di Favre “ a fil di ferro “

• Tromboflebite superficiale di Mondor

( v. mammaria esterna, v. toracoepigastrica )

Tromboflebiti superficiali

Quadro clinico:

Segmenti venosi brevi infiammati e dolenti la cui

infiammazione regredisce nell’arco di circa tre

settimane residuando una iperepigmentazione della cute

soprastante. La ricanalizzazione delle vene è piuttosto

rapida.

Prognosi: Favorevole

Sindromi post-trombotiche

La sindrome post-trombotica deve essere intesa come un

complesso di sintomi che conseguono ad un stato di flebostasi

prima, di flebolinfostasi poi, conseguenza di una insufficienza

venosa cronica che si instaura a carico dell’arto colpito e che

consegue ad una trombosi venosa profonda.

Sindromi post-trombotiche

ETIOPATOGENESI

• Persistenza dell’ostruzione venosa nel tempo (raro)

• Insufficienza delle valvole del territorio venoso colpito


PAGINE

37

PESO

4.60 MB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Cardiochirurgia con analisi di questi temi: flebologia: varici, tromboflebiti superficiali, trombosi venosa profonda, tromboflebiti ischemizzanti, sistema venoso dell'arto inferiore, varici o vene varicose, eziopatogenesi, varici essenziali, varici secondarie, varici da fistola artero-venosa, varici angiodisplastiche.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Cardiochirurgia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof De Santo Emanuele.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Cardiochirurgia

Cardiochirurgia - chirurgia cardiaca
Appunto
Cardiochirurgia - terapia chirurgica della cardiopatia ischemica
Appunto
Cardiochirurgia - storia della chirurgia cardiaca
Appunto
Cardiochirurgia - Cardiopatia Ischemica
Appunto