Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

ANATOMIA ARTERIE

Intima: endotelio

Cellule muscolari lisce frammiste a collageno

Fibre elastiche

Membrana elastica esterna

Media: cellule muscolari lisce

Fibre collagene

Fibre elastiche

Rifornimento interno per diffusione

Rifornimento esterno per vasa vasorum

Avventizia:fibre collagene ed elastiche

ARTERIE ARTO INFERIORE

Aorta addominale (IV vertebra lombare)

AA.iliache comuni

AA:iliache interne (o ipogastriche)

AA.iliache esterne

AA.femorali comuni

AA.femorali superficiali

AA.femorali profonde

AA.poplitee

AA.tibiali

ARTERIE ARTO INFERIORE

Aorta addominale (IV vertebra lombare)

AA.iliache comuni

AA:iliache interne (o ipogastriche)

AA.iliache esterne

AA.femorali comuni

AA.femorali superficiali

AA.femorali profonde

AA.poplitee

AA.tibiali EZIOLOGIA

forme degenerative (aco arteriosclerotiche)

ACO forme non degenerative (arteriti)

EZIOLOGIA

– ATEROSCLEROSI: Segmentaria

Polisegmentaria

Diffusa

Aorto-Iliaca

Femoro-Poplitea

Distale

-TROMBOANGIOITE OBLITERANTE ( M. di Buerger )

-ARTERITI : Batteriche ( Tifoide Melitense )

– –

Virali (Influenza Herpes Virus Cocksackie )

Rickettsie ( R. Conorii C.Burnetii )

EZIOLOGIA

ALTRE CAUSE

COMPRESSIONI : ENTRAPTMENT POLITEO

SINDROME DELL’ADDUTTORE

SINDROME DEL SOLEO

ESITI DI TRAUMI

COARTAZIONE AORTICA: ISTMICA

ADDOMINALE

SINDROME DELLA PICCOLA AORTA

DISPLASIA : della T. Media

Sottoavventiziale

Intimale

DEGENERAZIONE CISTICA AVVENTIZIALE

ARTERIOSCLEROSI : FATTORI DI RISCHIO

Iperlipemia

Fumo

Obesità

Diabete

Ipertensione

Ipercoagulabilità

Iperomocisteinemia ANATOMIA PATOLOGICA

La lesione fondamentale è la placca ateromasica

LOCALIZZAZIONI

Sedi preferenziali sono le biforcazioni e l’arteria femorale superficiale

Classificazione di Fontaine

I Stadio Paucisintomatico

II Stadio Claudicazione intermittente

II A c.f. > 200 mt

II B c.f. < 200 mt

III Stadio Dolore a riposo

IV Stadio Lesioni distrofiche ischemiche

IV A Necrosi superficiali

IV B Gangrena

SINDROME DI LERICHE

Ostruzione cronica biforcazione aortica di natura

arteriosclerotica con claudicatio di coscia e polpaccio

e con impotenza. Semeiotica Clinica

• Ispezione

• Colorito

• Trofismo cute e annessi

• Volume dell’arto

• Palpazione

• Ricerca dei polsi arteriosi ed eventuali fremiti

• Gradiente termico

• Ascoltazione

• Ricerca di eventuali soffi arteriosi

Indagini Strumentali

(invasive e non invasive)

• –

Ultrasonografica Doppler (

Velocimetria Tensiometria)

• Eco Color Doppler (Valutazione Morfologica e Funzionale)

• Pletismografia (Misure pressorie - Forma onde)

• Reografia luce riflessa (Misure Pressorie)

• Laser Doppler (Microcircolo)

• Capillaroscopia (Microcircolo)

• Angiografia (Valutazione Morfologica)

• Angio TC

• Angio RMN

• Misurazione Trans cutanea di PO e PCO

2 2

Eco-Doppler ed Eco-color-Doppler

Ruolo preminente nell’iter diagnostico e nel follow-up del

paziente arteriopatico:

Non invasività

Ripetibilità

Facilità di esecuzione

Accuratezza diagnostica

Basso costo

Monitoraggio post-terapia medica

Monitoraggio post-operatorio

Stenosi Arteria Poplitea

Scansione trasversale Scansione Longitutdinale

A destra

Stenosi a. iliaca comune

Stenosi a. iliaca esterna

Ostruzione femorale superficiale

Conclusioni Diagnostiche

• Indagini Sicuramente Appropriate

• Esame clinico

• Indice pressorio caviglia/braccio

• Eco(color)Doppler

• Angiografia

• Indagini Accettabilmente Appropriate

• Angio TC - Angio RMN

• Prova da Sforzo

• Ossimetria Transcutanea

• Studio delle pressioni segmentarie

• Valutazione della pressione digitale

• Laser Doppler

• Capillaroscopia

• Indagini Sicuramente Inappropriate

• Oscillografia

• Pletismografia

• Morfo oscillografia

DIAGNOSI DIFFERENZIALE

Lombosciatalgia lombalgia

Artrite artrosi

Discopatia

Neuropatia

Terapia

• Chirurgica

• Endovascolare

• Conservativa

• Correzione dei fattori di rischio

Terapia Chirugica

La terapia chirurgica costituisce un’indicazione

– –

assoluta negli stadi II b III IV .

• By-passes

• T.E.A. (TromboEndoArteriectomia)

• Profundoplastica

• Simpaticectomia Lombare

TERAPIA CHIRURGICA DELLE A.C.O.

• Chirurgia Vascolare Tradizionale

• Trattamento Endovascolare

By-passes

• Indicazioni

– Sede ed estensione delle lesioni

– Run in e Run off

MATERIALI PROTESICI UTILIZZATI

• PROTESI BIOLOGICHE : VENA AUTOLOGA

• PROTESI SINTETICHE : DACRON

PTFE

• PROTESI BIOSINTETICHE : COLLAGENE OVINO SU

TRAMA DI POLIESTERE

• PROTESI COMPOSITE

VENA AUTOLOGA

Le proprietà fondamentali di tale protesi sono :

• presenza di rivestimento endoteliale

• caratteristiche elastiche della parete

• minore rischio di infezioni

• migliore compatibilità con le escursioni articolari

del ginocchio

• basso costo

MATERIALI PROTESICI :DACRON

Costituito da tessuto sintetico lavorato a maglia

(knitted) o a rete (Woven).

Al fine di ridurre la porosità e quindi il sanguinamento

le protesi vengono rafforzate con una particolare

lavorazione di microfilamenti ad ansa, che

un’aspetto

conferisce vellutato (velour).

un’impiego

Per consentirne immediato talora vengono

impregnate con gelatina, albumina o collagene, che

rendono la parete impermeabile.

MATERIALI PROTESICI : PTFE

Polimero del fluoro legato al carbonio, costituito da fibre

orientate in senso longitudinale esternamente e da fibrille

interne più sottili collegate da ponti.

“ “,

Questo tessuto non tessuto viene rivestito sulla

superficie esterna da una pellicola di rinforzo dello stesso

l’assoluta

materiale che ne garantisce impermeabilità e

la ridotta tendenza alla dilatazione.

Presenta un rischio di trombogenicità inferiore rispetto al

dacron. BY-PASS AORTO BIFEMORALE

E’ considerata la procedura di elezione delle lesioni steno-

ostruttive del distretto aorto-iliaco, procedura in grado di

assicurare i migliori risultati in termini di pervietà.

Una metaanalisi dei risultati riportati in letteratura, nel periodo

1978-1996 ha dimostrato una riduzione significativa della

mortalità operatoria dal 4.6 % al 3.3 % ed una pervietà del 91

dell’86.8 dall’impianto

% e % rispettivamente a 5 e 10 anni

della protesi. By-Pass Aorto Bi Femorale


PAGINE

81

PESO

8.31 MB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Cardiochirurgia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof De Santo Emanuele.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Cardiochirurgia

Cardiochirurgia - chirurgia cardiaca
Appunto
Cardiochirurgia - terapia chirurgica della cardiopatia ischemica
Appunto
Cardiochirurgia - Cardiopatia Ischemica
Appunto
Cardiochirurgia - storia della chirurgia cardiaca
Appunto