Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

sentimenti no regole/ragione—realtà pittorica diversa contro la realtà unica industriale---soggetto

naturalista contenuto personale---linea descrittiva/colore suggestivo.

Mangiatori patate (1885)---vita contadina---piccola stanza, colori scuri, luce provocante

contrasti,piccola lampada e un piatto unico di patate---esaltazione forza lavoro manuale.

Chiesa di Auvers (1890)---natura secondo le sue angosce e paure---linea sinuosa e colore ruolo

primario—difficile stabilire quale momento della giornata sia.

1860: MACCHIAIOLI e Fattori

Movimento artistico italiano fondato a Firenze. Con la macchia si combatte la forma definita della

pittura tradizionale--- la nostra prima impressione è questa macchia colpita dalla luce---la macchia

fiorentina è solida, consistente non come i punti o i tratti impressionisti. Fattori artista libero e “

ignorante ” ---basa la sua cultura sulla vista e la percezione della realtà così com ’ è---principi

morali forti---partecipa ai moti del ’ 48. Maturazione lenta---inizia con il quadro storico/romantico

passando poi ai paesaggi e infine alle scene di vita e lavoro quotidiani---viene accostato al verismo.

1880\90:DIVISIONISMO

Corrente italiana (principalmente lombarda) parallela al pointillisme----non mescolare i colori ma di

accostarli sulla tela così come sono---significato simbolico contro i macchiaioli.

- PELLIZZA DA VOLPEDO

Temi sociali di fine secolo---quadri forse politici---fede utopica del progresso ( il 4° stato(1901) con

la corsa della massa verso l ’ emancipazione venendo dopo clero nobiltà e borghesia)

- ARCHITETTURA

1850-1900 Rivoluzione industriale---messa in luce delle strutture metalliche---ingegneria(calcolo) e

architettura(fantasia)--- estetismo + struttura per mostrare al mondo il progresso raggiunto. Crystal

Palace (1851) Mole Antonelliana (1861) e Tour Eiffel (1889) ossatura metallica, messa in evidenza

la forma con decorazioni evidenti.

- URBANISTICA

Le città si espandono e si trasformano---grandi strade per reprimere i moti degli scioperanti

(boulevards francesi).vengono demoliti antichi quartieri medievali.

1900: ART NOUVEAU

Vari nomi a seconda della regione europea, periodo tra ‘ 800 e ‘ 900---progresso finto di prosperità

(la borghesia è ricca per lo sfruttamento delle classi povere)---clima “ decadente ” .

Atteggiamento di attualità nell ’ architettura e negli arredi--- linea sinuosa e simbolica, disposizione

planimetrica colore, decorativismo fine a se stesso, stile per le cose utili all ’ uomo (caratteristiche

della natura come fiori)---artista diventa designer grazie al progresso---stretto binomio

opera/funzione.

- GAUDì

Spagna confluenza di varie culture e religioni----libertà inventiva senza rapporto con tradizione

classica (gotico sagrada familia)----arte come ritorno ad un remoto passato facendo girare al

rovescio la ruota del progresso. Il tema è quello dell’integrazione delle forme artistiche e naturali

che sono infinitamente varie. L ’ assunto religioso è fondamentale--- architettura come arte che si

deve distinguere dall’edilizia senza considerarne i problemi---involutivo reazionario. --- - --

KLIMT

Arte austriaca ancora sottosviluppata e legata all’influsso decorativo---elementi di ogni cultura

artistica---sunto di tutte le conoscenze artistiche + Freud con la psicoanalisi---pittura simbolica,

ricca, ritmata da decorazioni varie---tende all’astrattismo---opere poi verranno denigrate.

1905: FAUVES: belve del colore

salon d’Automme a Parigi pubblico colpito negativamente dall’uso del colore(forte, che scuote)

violento e provocatorio (belve) con forte carica espressiva. Posizione estrema polemica contro

impressionisti---arte = espressione esclusiva dell’io--- soggettivismo estremo---colore funzione

primaria perché crea forme, suscita emozioni positive,rileva finezza equilibrio e chiarezza della

società francese (punto in cui si differenzia dal Die Brucke: accezione negativa con Munch).

Processo inverso dell’impressione: parte dall’interiorità per proiettarla nell’esteriorità. Rimane cmq

l’attinenza alla realtà.forma scaturisce dalle campiture di colore.

- MATISSE

Inizia da moreau (simbolista), studia il puntinismo francese. Dipinge per passare il tempo durante la

sua malattia. Semplificare l ’ arte---sintesi forma e ciò che vede nella materia pittorica. Parte dal

pointillisme per passare ad un uso + “ corposo ” del colore.

Ritratto riga verde (1905)----colori staccati e innaturali che modificano la luce e danno “ spessore ”

.irrealistici ma funzionali: la riga verde da volume al viso.

La danza (1910)---5 nudi danzanti per mano, 3 colori usati--- ha studiato l’arte negra dalla quale

ricava la massima sintesi formale che lui ricerca. slancio vitale (Bergson) di essa espresso nelle

forme. “ decorativismo ” Matissiano come organizzazione razionale di ciò che si sovrappone alla

superficie neutra del quadro.

1908 ca: CUBISMO

Ateliers francesi---Picasso e Braque contro la meccanica produzione del reale---rendere il

significato non esprimere attraverso il colore come i fauves---

concezione cubista come ragione delle cose---rendere nella bidimensionalità la nostra conoscenza

della realtà abbracciata totalmente deformandone le proporzioni per la 4° dimensione, la

memoria(significato volumetrico e temporale)---è inutile riprodurre la realtà come la

vediamo.l’oggetto viene scomposto e ricomposto, visto simultaneamente da punti di vista diversi.

Cubismo scientifico si divide in:

analitico---si mostra l ’ oggetto nei suoi molteplici aspetti.

Sintetico---costruzione oggetto per come si presenta alla mente sintetizzato nell ’ attimo in cui lo si

pensa. Iniziano così i collages(1911)---interesse compositivo---note cromatiche che riconducono

alla realtà contro ogni astrazione.

Cubismo Orfico---dipingere accostamenti nuovi con elementi esclusivamente creati dall ’ artista e

animati per opera sua da una potente carica di realtà---il nome sottolinea la spiritualità espressa dal

colore e la sua suggestione (purezza come musica).

- PICASSO

Figlio di un pittore inizia a disegnare subito rivelando un talento eccezionale. Viaggia per francia e

spagna conoscendo le vari correnti del periodo ed i principali pittori europei.---elabora un suo stile

personale che si differenzia in 3 periodi (per le sue esigenze espressive)

Periodo blu---figure allungate tristi e malinconiche, linea-contorno che sintetizza le forme asciutte

e monumentali--- protesta sociale.

Periodo arlecchino e Periodo rosa---varie gamme di colori nella ricerca plastica e costruzione

forma---passerà così dal cubismo analitico a quelli sintetico ed ai primi collages nel 1911.

Colore è intellettuale non sensorio/arte è problema e intervento storico e quindi realtà non

invenzione, non effusione lirica/spazio elemento comune che si deforma e scompone come le

figure. Les demoiselles d’Avignon (forse arte negra) ---scomposizione e ricomposizione della

realtà---figure accavallate che fanno intuire volume e spazio---interessa struttura plastica.

Periodo delle Ossa ----rende vere delle visioni surrealiste con l ’ istinto formale che prende il

sopravvento dando vita a sculture espressive con deformazione come guida morale.

Guernica (1937) SUMMA dell’arte picassiana: Unisce cubismo sintetico e analitico. Non parla

della guerra e del bombardamento----tauromachia ci porta al senso drammatico assoluto del quadro

contro la tragedia della guerra civile che Picasso vive fortemente.---.

1911: ESPRESSIONISMO

Espressione sentimento dell ’ artista così come sente le cose---costringe lo spettatore a vivere

sentimenti con immediatezza coinvolgendolo contro ogni forma di naturalismo. Riunioni degli

espressionisti nel “ caffè des westens ” e attività febbrile intorno a 2 riviste “ Sturm and Drang ” e “

Nation ” —interessi politico-sociali. ((gauguin e van gogh considerati precursori

dell’espressionismo))

- ENSOR

Ingresso di cristo a Bruxelles (1889)---tema religioso attualizzato al momento dell ’ artista. Massa

chiassosa anonima di fantocci, priva di animi strumentalizzata da poteri occulti---gesù viene

inghiottito, annullato. Contrasti cromatici privi di spessore---violento accusa alla società vuota.

- MUNCH

Centro dell’interesse è il dramma d ’esistenza dell’uomo---visione del mondo sul complesso

rapporto Uomo/Dio--- redenzione del mondo attraverso propria sofferenza e autosacrificio; opera

non solo didascalica.

Il Grido (1893)---non dice niente sul dove quando o cosa---trasferisce l ’ angoscia del dramma

esistenziale, diversa dalla paura (si sa di cosa si ha paura, non si sa verso cosa c ’ è l ’ angoscia)---

prospettiva obliqua---lunghezza ponte indefinita--- linee ondulate come fossero prosecuzione dell ’

urlo.

DIE BRUCKE: KIRCHNER

Ponte dell ’ avvenire---speranza nel rinnovamento dell ’ arte e del mondo stesso---tecnica lavoro

allo stato puro--- ispirazione all ’ arte primitiva, all ’ arte contemporanea e alla tradizione tedesca.

Elemento fondamentale è l ’ esperienza emozionale della vita. Il movimento si scioglie nel 1913.

Kirchner---disegno = costruzione attraverso istinto = disegno istintivo----forme semplificate, colori

netti e squillanti, linea forte ed espressiva (busto nudo di donna con cappello (1911)).

ASTRATTISMO Conclusione estrema del romanticismo---nega il compito dell ’ arte relativo alla

descrizione della realtà---l ’ artista si accosta al musicista esprimendo il suo “ io ” ---seguire una

propria logica.

- KANDINSKIJ Trattato sul colore---distacco totale dalla realtà (senza titolo---acquerelli esprimenti

leggerezza). Il Cavaliere Azzurro (1903)---dà il nome alla corrente Der Blaue Reiter---simbolo

romantico dell ’ eroe e il cavallo simbolo dei sogni infantili---ogni colore come valore evocativo.

Alcuni cerchi (1926)---passaggio all ’ astrattismo puro x il rapporto con la musica----organicità alla

composizione pittorica (forme geometriche come triangolo e cerchio)---non rischia un caos

figurativo e unisce eccentrico e concentrico---magico potere suggestivo simbolista delle forme.

- KLEE Astrattismo non totalmente separato dalla realtà---spunti esterni trasformati dalla memoria.

Vasta cultura visiva—inizialmente fa il grafico---scopre l ’ importanza del colore---forma nuova del

reale che nasce da dentro---collegamenti inconsci dello spettatore (Strada principale…(1929)---sia

panorama fluviale (viaggio in Egitto) che intelaiatura di strade campi con un fiume centrale----

prospettiva con accordo poetico cromatico---itinerari visivi sempre diversi e sempre nuovi)

Paesaggio di mano (1939)---importanza della linea.

FUTURISMO

Copre tutti i campi culturali/artistici----velocità(modernità) come concetto di fondo---rinnega chiaro

lunare perché c ’ è il chiaro della lampadina che conta adesso---distruzione città d ’ arte ferme e

statiche---esaltazione di tutto ciò che è vitale-- -imporre la propria superiorità---interventismo---

glorificazione della guerra---Manifesto di MARINETTI--- l ’ arte deve rendere a mobilità della

vita---nessun oggetto vive isolatamente---flusso oggetti--- linee-forza nella pittura.

- BOCCIONI Maggior artista futurismo italiano---inizia come cartellonista propagatore d ’ idee---

parte dal divisionismo che gli permetterà di studiare a pieno la realtà frammentandola e rendendone

il moto continuo. Spettatore al centro del quadro---il mattino (1909)---primi lavoratori della

mattinata e fumo ciminiere. ----Visioni simultanee (1911)---base cubismo analitico---pittura degli

stati d ’ animo. La città che sale (1910)---linee di forza pluridirezionali—complesso tumultuoso

ambiente---ragione ultima l ’ emozione-- -fotografia stroboscopica---continuità dell ’ immagine

nella retina dell ’ occhio. Stati d ’ animo: gli addii (1911)---anche se negato c ’ è cubismo orfico---

colori come discorsi transitorio (fuga e miscela). Forme Uniche…(1913)---forma protesa nello

spazio—spazio conforme alla figura—emblema della velocità.

- RUSSOLO Musicista—pochi quadri ma significativi--- Dinamismo automobile (1913) violenza

colore e linee-forza---resistenza forma vinta dalla potenza della macchina e quindi del progresso.

BALLA Problema rappresentazione della continuità del movimento----posizioni diverse---diverse

linee che l ’ occhio perde e che il pittore recupera. Composizioni iridescenti (1913)---ripetizione

forme modulari geometriche---compenetrazione colori—arte cinetica. AEROPITTURA: DOTTORI

Manifesto aeropittura 1929---prospettive mutevoli caratterizzate da mobilità perenne---il pittore

deve avere la stessa velocità se vuole dipingere. Essenza e velocità dell ’ aereo espressa attraverso

le forme geometrizzate i colori e la linea.

SANT ’ ELIA e L ’ ARCHITETTURA FUTURISTA contro l ’ eclettismo---nuova armonia di

profili e volumi---rappresentare la vita moderna---evitare monumentalità e decorativismo---evitare

scale inutili x gli ascensori, passerelle meccaniche---progetti comunque non realizzati.

-DE CHIRICO Pittura metafisica insieme a Carrà a Ferrara 1915---tutto ciò esistene è estrapolato

dal contesto---realtà interpretativa--- elementi classici greci (nasce e viene istruito in grecia)---

inquietudine e angoscia---contrapposizione alle avanguardie. Piazza d ’ Italia (1915)---solitudine

innaturale piazze e vie come in una città morta. Muse Inquietanti (1917)—elementi mischiati

presente e passato—sfondo disabitato—tutto fermo—il palco crea molto spazio. Ettore e

Andromaca (1917)---elementi geometrici assemblati—manichini parvenza ma non essenza---modo

evolutivo---sculture + ombre + manichini. Alla fine predilige un ritorno al passato e alla semplicità.

DADAISMO Movimento nato a cavallo della guerra mondiale---disgusto verso tutta la società e

verso il potere economico---rivolta totale contro il sistema---distruzione di tutto. Dada =


ACQUISTATO

2 volte

PAGINE

9

PESO

140.79 KB

AUTORE

Exxodus

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Arte
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze dell'architettura
SSD:
A.A.: 2009-2010

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Exxodus di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Arte e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Scienze letterarie Prof.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!