Che materia stai cercando?

Appunto riassuntivo utile esame pedagogia dei servizi educativi

Appunto utile riassuntivo per l'esame della professoressa Fioretti con esito 30 e lode basato su appunti personali del publisher presi alle lezioni della professoressa Fioretti, dell’università degli Studi Carlo Bo - Uniurb. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Pedagogia dei servizi educativi docente Prof. S. Fioretti

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Ma “non è tanto necessario essere in laboratorio quanto sentirsi in un contesto laboratoriste ,avere

la possibilità di esplorare situazioni,formulare ipotesi,agire e provare direttamente le conseguenze”.!

(Baldacci,”Ripensare il Curricolo”).!

Sternberg individua come si possa raggiungere l’acquisizione di abilità di ragionamento e di

apprendimento ulite a risolvere problemi teorici e pratici attraverso 7 passaggi ( questi passaggi

sono riferibili a metacomponenti o abilità metacognitive del pensare sei sviluppano come risultati di

interazione tra la componente ambientale e genetica).!

identificare il problema,scelta del procedimento ,rappresentare le informazioni,formulazione di

strategie ,distribuzione delle risorse,controllo delle soluzioni e valutazione delle soluzioni.!

Dunque possiamo concludere dicendo che per superare il rischio connesso all’incapsulamento

delle conoscenze e favorire il trasferì in altri contesti (resnik imparare dentro e fuori scuola)

l’apprendimento è pensato e interpretato come un processo attivo di costruzione delle

conoscenze ,delle abilità delle competenze.!

L’insegnamento strategico e la strutturazione di un abito generale di ricerca mettono l’accento

volendo approfondire il ruolo delle strategie metacognitive.!

La conoscenza metacognitiva consiste nell’utilizzo consapevole di strategie e il controllo

metacognitivo è relativo alle capacità di esercitare un controllo ,saper mettere in atto aggiustamenti

necessari.!

Gli allievi dotati di abilità metacognitive possiedono un gran bagaglio di conoscenze ma ciò che li

caratterizza davvero è l’organizzazione e l’accessibilità a queste.!

Lo studente divenuto più autonomo e consapevole grazie all’esercizio della riflessione e

dell’autoregolazione riuscirà a sviluppare meglio delle abilità metacognitive.!

!

E’ desiderabile che tutti gli esseri umani diventino scienziati nei loro atteggiamenti vale a dire

genialmente intelligenti nel loro modo di pensare e agire “!

(dEWEY,”l’UNITà DELLA SCIENZA CON PROBLEMA SOCIALE “)

!

!

!

!

!

Pratiche Educative:!

Bourdieu sviluppa una sua analisi intorno al senso pratico.!

Egli segna un punto di svolta centrale nella riflessione sulla pratica ponendo le premesse per

cogliere le dimensioni specifiche ed autonome della pratica rispetto al sapere teorico.!

La pratica non è una traduzione empirica della logica e della teoria ma è infatti una dimensione

autonoma che si svolge nel tempo e agisce sul tempo.!

Nell’esperienza professionale nei servizi educativi il professionista deve essere in grado di mettere

in atto un sapere pratico capace di vedere in anticipo il presente ovvero partendo dal presente

prefigurarsi il possibile sviluppo futuro.!

Si tratta di vedere una situazione in profondità e allo stesso tempo di vedere attraverso per agire

qui e ora e contemporaneamente prefigurarsi la logica scena che sta accadendo nel presente ,in

un tempo immediatamente futuro.!

Bourdieu afferma che la pratica non è in rapporto di subordinazione rispetto alla teoria e ai modelli

concettuali in quanto la pratica esclude qualsiasi interesse formale.!

Scribner esplora le dinamiche attraverso le quali il pensiero ,la conoscenza ,l’intelligenza prendono

forma ovvero nella messa in atto di compiti e pratiche di lavoro secondo logiche specifiche ,che

nascono dalle competenze pratiche.!

Il confronto con la materialità porta ad attivare un pensiero pratico che si riferisce a tutto il pensiero

in azione quando l’intelligenza è al lavoro.!

L’intelligenza al lavoro è attiva ogni volta che l’educatore si torva nella condizione di posizionarsi

professionalmente di fronte ad un caso e si rende conto che ciò che gli permette di intervenire è un

atto professionale creativo dove il sapere teorico potrà esserle di aiuto solo in parte.!

Il sapere pratico è connesso al pensiero teorico ma a differenza di questo è adattabile .Un

educatore esperto infatti non parte ogni volta da zero andando per tentativi ed errori ma coglie una

possibile via di azione mantenendo un atteggiamento sperimentale pronto ad essere rimodellato.!


PAGINE

4

PESO

57.52 KB

PUBBLICATO

10 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze dell'educazione e della formazione
SSD:
Università: Carlo Bo - Uniurb
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher martinajagothor di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Pedagogia dei servizi educativi e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Carlo Bo - Uniurb o del prof Fioretti Silvia.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in scienze dell'educazione e della formazione

Riassunto esame Storia dell'educazione,prof.Angela Giallongo.libro consigliato:"Breve storia delle emozioni",autore Keith Oatley
Appunto
Riassunto esame pedagogia/didattica speciale, prof. Patrizia Gaspari, libro consigliato "Pedagogia speciale e bes", Patrizia Gaspari
Appunto
Riassunto esame Pegagogia Generale, prof.Baldacci, libro consigliato Prospettive per la scuola d'infanzia dalla Montessori al XXI secolo, Baldacci
Appunto
Riassunto esame filosofia della cultura, prof. De Simone Antonio, libro consigliato Intervista a Machiavelli, Antonio De Simone, Davide D'Alessandro
Appunto