Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Iniziano  le   manifestazioni  nelle   piazze   -­‐ indizio  di  pochezza  culturale   secondo  Brera.  

Prima  sorpresa  che  riaccende   gli  animi   e   le   speranze  dei  tifosi,  rimane  necessario   però  

battere   il   Brasile   -­‐ inferiority  complex nei   confronti  dei   brasiliani,  disillusione   generale  

circa   la   qualificazione  dell'Italia   alle   semifinali.

2-­‐ A  dispetto  di  qualsiasi  previsione,  Italia   batte  Brasile   3  a   2.

Cronaca  di  Nando  Martellini:  

capacità   di  controllo

-­ narrazione  quanto  più  fredda  e  anonima

-­ prevale   la  componente  tecnica

-­ poche  e   minime  le   concessioni.  

-­ Lascia  libera  l'emozione  dello  spettatore  di  fluire  

-­ direttamente  dallo  schermo  e  dalle  immagini,  dalle  azioni  di  gioco,  

dall'esaltazione  dei  calciatori  in  campo.

Telecronaca   a   confronto  

Differenza  fondamentale:  giornalista   esterno,  commento  distaccato  e   apatico  di  un  

commentatore  solo  contro  due  commentatori  che   si  fanno  prendere   dal  esultazione,  

dall'enfasi,  i   due  dialogando  si   caricano   a  vicenda.  La  carica   viene  dalle   aspettative  

interne   alle   persone,  popolazione  di  persone  che   carica   queste  azioni  di   significato.

3-­‐ Italia   vince  contro  la   Polonia  e  arriva   in  finale   contro  la  Germania.

Nessuna  particolare   credenza  nella   squadra  Nazionale:  l'Italia   prendeva  atto  della  

superiorità  atletica   innata  dei  calciatori   nordici   e  della   maggiore   fantasia  dei  

sudamericani.  Trionfo  ricondotto  alla   sana  consapevolezza  dei   limitri   della   squadra  e  

alla   capacità   di  convertirli   in   armi  invincibili.   Popolo  non  particolarmente   vigoroso,  ne  

atletico,   ne  capace   di  imporre  la   propria  forza,  ma  piuttosto  abile   ad  agire   di  rimessa  

di  contropiede,  ad  assecondare  gli   slanci   avversari  resistendo  per  poi  soprendere  con  

il   colpo  inatteso  della   fantasia.

Sono  le   immagini   a  dare  un  contributo  essenziale   alla   costruzione  del   mito:

la   corsa  di  Tardelli   al   goal,  emblema  della   felicità   incontrollabile   e  incredula   della  

-­ vittoria.  

Esultanza  del  presidente   della   Repubblica  

Sandro   Pertini*,  

giunto  come  

-­ spettatore  a  dispetto  degli   scetticismo  dei   suoi  consiglieri:   nei   suoi  gesti  esibiti  

senza  patemi  i   telespettatori   italiani   poterono  riconoscersi  tutti.  La  nazionale  

torna  dalla   Spagna  vincitrice   sul  volo  presidenziale.   V anno  un  salto  al   Quirinale   e  

poi  spariscono  tutti   in  vacanza,  nessuna  particolare   celebrazione   pubblica  che  

avviene  solo  nei   giornali,  nelle   piazze.  Abbiamo  vinto  perché   noi  vinciamo  

quando  non  si   può  vincere,   avevamo  la   convinzione  di   non  essere   i   più  forti.  

Fusione  tra  interesse   sportivo  e  nazionale   è   completa  >  emblema   di  rinascita.

La  vittoria   mondiale  si  offre  come  punto  centrale   di  una  

ricostruzione  dell'imaginario  

italiano:  un  immagine  che   poteva  simboleggiare   un  paese   che  usciva  dalla   stagione  

della   crisi   economica  e   del   terrorismo  per  riscoprire   la   possibilità  di   una  qualche  

felicità.   La  malinconia   di  una  

stagione  difficile non  veniva  cancellata,   ma  si  

stemperava  nella   consapevolezza  che   anche  nelle   difficoltà  

potevano  e ssere  raggiunti  


ACQUISTATO

2 volte

PAGINE

3

PESO

77.81 KB

AUTORE

BestNote

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Riassunto per l'esame di Teorie della comunicazione dei media, basato su appunti personali e studio autonomo del testo consigliato dal docente F. Colombo: Il Paese Leggero, Un anno di domenica by F. Colombo. Gli argomenti trattati sono i seguenti: L'Italia Mondiali di calcio 1982 - Racconto del calcio riservato a tre grandi mezzi: la radio, i televisori e i giornali - Sandro Pertini


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in comunicazione e società
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher BestNote di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Teorie della comunicazione e dei media e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Cattolica del Sacro Cuore - Milano Unicatt o del prof Colombo Fausto.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Teorie della comunicazione e dei media

Appunti: I Cantautori, Teoria della comunicazione e dei media
Appunto
Appunti: 1- Il grillo e il corvo, il topo e il gatto. Industria culturale e fisionomia nazionale, La Cultura Sottile. Esame di Teorie della comunicazione e dei media, F. Colombo
Appunto
Appunti: Norme della Comunicazione, Teorie della comunicazione dei media
Appunto
Appunti: Le funzioni della comunicazione, Teorie della comunicazione e dei media
Appunto