Che materia stai cercando?

Appunti - Giulia Barucci, Scaraffia Appunti scolastici Premium

Appunti su Giulia Barucci del professore Scaraffia Giuseppe.
Negli appunti del prof. Scaraffia su Giulia Barucci si ripercorrono brevemente i punti salienti della sua vita che la vede come una donna che tenta la sorte a Parigi.
Negli appunti su Giulia Barucci del professore Scaraffia viene fuori come il suo essere si rispecchiava nei tessuti... Vedi di più

Esame di Letteratura francese docente Prof. G. Scaraffia

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

GIULIA BARUCCI, LA VENERE DI MILO

1837-1870/71

Giulia Benzeni era arrivata da Roma investendo i suoi unici soldi, per tentare la sorte a Parigi,

che l’aveva rivestita e portata a

mentre vagava per le strade si era fatta notare da un aristocratico

mangiare in un noto ristorante, la ragazza era bellissima ma non sapendo il francese stava sempre

zitta.

Presto la casa di Giulia era stata teatro di una serie ininterrotta di cene e balli, la Barucci amava i

tessuti, gli amanti del cuore sapevano che le piaceva ricevere pezze di stoffa preziosa con cui

vestiva le sue statue della madonna.

La Barucci era una cortigiana felice, non sentiva il bisogno di raccontare storie di purezza. “Voglio

del mondo” diceva

diventare la più grande puttana

Ogni 6 mesi s’innamorava si un uomo differente, amore che si rivolgeva sempre a qualche

esponente dell’alta società. Infine rimanevano amici.

Ad attrarla erano soprattutto i begli ufficiali dei quali era molto gelosa, capace di sorvegliarli

minuziosamente. La libertà di tradirli era riservata a se stessa.

Oltre agli oscuri finanziatori e ai bei giovanotti, altre due categorie visitavano l’opulento palazzo

- i potenti che si confidavano con lei

- nobilissime signore che trascorrevano con lei notti indimenticabili nel monumentale letto

sommerso di pizzi

Una sera a Baden Baden aveva detto: “Lasciatemi divertire, non ne ho per molto, la tisi m’incalza”,

i suoi spasimanti avevano riso pensando che si volesse atteggiare a signora delle camelie, ma in

realtà era vero.

Quando non era stata più in grado di uscire Giulia aveva lasciato gli Chemp Elysees per una casa

meno in vista.

La fine era stata accelerata dal fatto che la Barocci, nuovamente innamorata, non aveva voluto

saperne di curarsi al sole ed era rimasta nella capitale assediata dai prussiani.

ANNA DESLIONS, LA LEONESSA DEI BOULEVARD

1820-1873

Malgrado l’aria languida e l’abbigliamento poco curato, Anna era diventata rapidamente

di moda, a farle compiere il salto decisivo però era stato un giornalista, Emile de

Girardin consigliandola al cugino dell’imperatore, il principe Napoleone detto Plon Plon.

Aveva un aspetto regale tanto da essere chiamata Maria Antonietta, per la

somiglianza del profilo, secondo altri era invece una bellezza egiziana e quindi una

nuova Cleopatra, essa malgrado le voci non era affatto mantenuta dal principe che era

avaro, erano altri a riempire il suo palazzo di ogni lusso.

La sua fama arrivò addirittura alle orecchie dell’imperatore che volle incontrarla, ma

non eccitato una volta scusatosi si sarebbe sentito rispondere: “il potere non dà la

potenza”.

Indolente, pacifica e superba era più fortunata che abile tanto che una volta stanco

Plon Plon, avido di nuovi piaceri la sua stella aveva incominciato a tramontare. Quando

dovette lasciare l’appartamento ai Champs-Elysèes i suoi mobili vennero messi all’asta


PAGINE

2

PESO

115.99 KB

AUTORE

ninja13

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti su Giulia Barucci del professore Scaraffia Giuseppe.
Negli appunti del prof. Scaraffia su Giulia Barucci si ripercorrono brevemente i punti salienti della sua vita che la vede come una donna che tenta la sorte a Parigi.
Negli appunti su Giulia Barucci del professore Scaraffia viene fuori come il suo essere si rispecchiava nei tessuti che tanto amava e che riceveva dai suoi tanti amanti.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in Scienze della moda e del costume
SSD:
A.A.: 2010-2011

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher ninja13 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Letteratura francese e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Scaraffia Giuseppe.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Letteratura francese

Letteratura francese - La donna fatale
Appunto
Letteratura francese - Carmen, la Femme fatale
Appunto
Letteratura francese - Lou Von Salome
Appunto
Letteratura francese - Judith Gautier
Appunto