Che materia stai cercando?

Appunti di Storia: L'Italia dal '48 all'Unità d'Italia

Appunti di Storia contemporanea sull'Italia dal '48 all'Unità d'Italia basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof. Amore Bianco dell’università degli Studi di Pisa - Unipi, Interfacoltà, Corso di laurea in scienze del turismo. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Storia contemporanea docente Prof. F. Amore Bianco

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

scoppiò la rivolta grazie all’aggregamento delle masse

Febbraio 1848 in Francia

operaie ai liberal-democratici.

Nel 1848 finì la monarchia di Luigi Filippo D’Orleans, ultima monarchia francese fino ad

oggi. Il Governo provvisorio fece diverse cose:

 Viene introdotto il suffragio universale maschile

 Abolisce la pena di morte

 Abolisce la schiavitù

 Stabilisce una giornata lavorativa di 10 ore

Convoca l’Assemblea Costituente (A.C.)

  per creare una Costituzione!

Il 23 giugno 1848 comincia la rivoluzione urbana parigina quando le masse operaie

insorsero nuovamente, ma stavolta erano soli. La repressione fu durissima.

Ci fu l’instaurazione di una dittatura militare e l’Assemblea Costituente dà il consenso a

questa dittatura per paura di una rivoluzione rossa.

L’A.C. varò una Costituzione dando forti poteri al presidente della repubblica.

Il 10 dicembre 1848 fu eletto Luigi Napoleone Bonaparte, figlio del fratello di Napoleone

che aveva un culto per lo stesso Napoleone. Fu il primo Presidente della Repubblica e lo

votarono anche alcuni operai. Attuò una immediata svolta conservatrice.

Nel maggio 1849 alle prime elezioni del parlamento vinse il Partito d’Ordine (di Luigi

Napoleone B.)

La Germania era composta da Prussia + 38 stati tedeschi, e Federico Guglielmo IV,

sovrano tedesco, fu costretto a chiamare al Governo i liberali.

L’Austria era un impero multinazionale. Il 1848 fu la fine di Matternich, e quindi la fine del

processo graduale di creare l’impero asburgico. I punti deboli dell’Austria furono l’Italia

l’Ungheria.

settentrionale e

Il 13 marzo 1848 insorsero i liberali contro Matternich cosi che l’imperatore Ferdinando I fu

assemblea dell’impero

 

costretto a licenziarlo e a convocare il Reichstag introduce il

suffragio universale maschile.

Intanto in Ungheria Kossuth dirige il movimento nazionale ungherese permettendo la

formazione di un Parlamento eletto a suffragio universale maschile.

A Praga viene convocato il Congresso Costituente. L’imperatore mette su un esercito per

reprimere le rivolte a Vienna e in Ungheria. 

Nel dicembre 1848 Ferdinando I abdicò in favore del nipote Francesco Giuseppe.

L’Italia dal 1848 all’unità d’Italia


PAGINE

3

PESO

265.16 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze del turismo (Facoltà di Economia, di Giurisprudenza, di Lettere e Filosofia, di Lingue e Letterature Straniere e di Scienze Politiche) (LUCCA)
SSD:
Università: Pisa - Unipi
A.A.: 2016-2017

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher fabi.mess di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia contemporanea e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Pisa - Unipi o del prof Amore Bianco Fabrizio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Storia contemporanea

Appunti di Storia: Tra Crispi e Giolitti
Appunto
Appunti di Storia: Da Bismarck alla Triplice Alleanza
Appunto
Appunti di Storia: Processo di unificazione e Unità d'Italia
Appunto
Appunti di Storia: Processo di unificazione e Unità d'Italia
Appunto