Che materia stai cercando?

Appunti di Fondamenti di Impianti e Logistica Appunti scolastici Premium

La prima vera raccolta di appunti basati sulle domande dell'esame di Fondamenti di Impianti e Logistica.Comprendono tutti gli argomenti trattati nel programma del corso del Prof. Riccardo Melloni insieme alla parte di Tubazioni e di Sicurezza sul lavoro. Assicuro che è necessario studiarli per ottenere un ottimo risultato all'esame poiché ho ottenuto un voto pari a 30.
Unimore, ingegneria... Vedi di più

Esame di Impianti Industriali e Logistica docente Prof. R. Melloni

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Bimetallico: La differenza di coeff. di dilatazione dei due metalli fa si che si generi una traiettoria

ad arco e che si chiuda il passaggio quando viene lambito da vapore.

Termodinamici:

A disco: Nel normale funzionamento il disco viene sollevato dalla spinta idrostatica di archimede

della condensa e permette ad essa di passare all’uscita dello scaricatore attraverso la gole e

successivamente il foro. Se si introduce il vapore, qunado esso si trova sotto il disco viene

accelerato dalla differenza di pressione tra sopra il disco (pressione dello scaricatore) e la

pressione sotto (pressione delle utenze). Questo aumento di velocità genera una depressione al di

sotto del disco (teorema di Bernulli) il quale viene premuto sulla superficie e va a bloccare il flusso.

16. Struttura e funzionamento della pompa Odgen:

Vengono utilizzate per portare la cndensa al pozzo caldo nel caso in cui si trovasse posizionato

in quota.

Questo tipo di pompa è una pompa che come organo motrice utilizza il vapore spillato

dall’impianto. Inoltre non ha bisogno di una portata continua al suo ingresso in quanto è

autoazionabile. Il Normogramma permette di dimensionare la pompa, si entra con pressione

del vapore e prevalenza da vincere e si ottiene il diamentro e la portata che dovrà avere la

pompa.

17. Schema di un impianto a due lvelli di pressione:

R.P1 R.P2 U.A.P

U.B.P

Sep.

N.B: Il riduttore di pressione 2 viene istallato per rendere indiendente il funzionamento del utenza

a bassa pressione rispetto a quelle ad alta pressione

18. Schema delle varie valvole e loro funzionamento:

Le valvole de inserire in un impianto sono scelte in base al DN del tubo interessato.

Le categorie sono: • Intercettazione

• Regolazione di portata

• Riduzione della pressione

• Ritegno

• Sicurezza

Intercettazione: Queste valvole possono essere in uno stato di totalmente chiuse o totalmente

aperte

Saracinesca: L’attuazione è assistita in quanto si presenta pesante in termini di forza

oppure viene bypassata prima dell’attuazione in modo da annullare le forze in gioco.

Farfalla: Meno ingombrante rispetto alla saracinesca ma può essere soggetta a

trafilamento

A sfera: Disegno

A membrana: non possono lavorare con fluidi ad alta temperatura in quanto

possiedono la membrana, a contatto con il fluido, di materiale elastomerico.

A maschio: Simile alla valvola a sfera però con diversa forma dell’otturatore.

Regolazione di portata: (di conseguenza anche di pressione non voluta)

A flusso avviato: Genera 2 deviazioni del fluido a 90°= maggiore perite di carico

A flusso libero: Genera 2 deviazioni del fluido a 45°= minore perdita di carico

Riduzione della pressione (laminazione): Hanno il compito di ridurre la pressione e mantenerla

costante al variare della portata e della pressione a monta delle stesse. Ad esempio se la pressione

a valle si riduce la valvola tende ad aumentare la sezione di passaggio del vapore riducendo la

perdita di carico, così da ristabilire la pressione.

La valvola deve essere sempre accompagnata da due manometri, uno a monte e uno a valle.

Ritegno: Permettono il flusso del fluido in un'unica direzione, bloccandolo in caso di

inversione del moto.

A Clapet: è soggetta a colpi d’ariete e per ridurre la sua sensibilità a questo

fenomeno la si appesantisce e la si controbilancia.(valvole a battente equilibrato)

Sicurezza: Superato un certo limite di pressione esse si aprono e diminuiscono la pressione

all’interno del condotto, salvaguardando l’integrità del sistema.

A peso diretto:

A contrappeso:

A molla di contrasto:

A membrana:

19. Caratteristiche del materiale coibentante

• Bassa densità (materiali composti principalmente da un elevata quantità di aria)

• Bassa conducibilità termica (dipendente dalla densità)

• Resistenza al vapore (?)

Materiali utilizzati:

➢ Lana di vetro

➢ Lana di roccia

➢ Vetro cellulare Si trovano sottoforma di

➢ Polistirolo coppelle

➢ Elastomeri espansi

➢ Poliuretano

➢ Aerogel

20. Relazione generale di flusso termico attraverso un tubo

Il flusso è di tipo modonomensionale perché si utilizza un modello monodimensionale.

Conduzione:

parete piana Tubo cilindrico


ACQUISTATO

9 volte

PAGINE

34

PESO

5.10 MB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

La prima vera raccolta di appunti basati sulle domande dell'esame di Fondamenti di Impianti e Logistica.Comprendono tutti gli argomenti trattati nel programma del corso del Prof. Riccardo Melloni insieme alla parte di Tubazioni e di Sicurezza sul lavoro. Assicuro che è necessario studiarli per ottenere un ottimo risultato all'esame poiché ho ottenuto un voto pari a 30.
Unimore, ingegneria "Enzo Ferrari", Fondamenti di Impianti e Logistica, modena, reggio emilia,produzione, enzo ferrari, giunti, valvole,vapore, magazzini,serbatoi,impianti idrici,autoclave,gruppi di pompaggio,calore, trasmissione del calore, convezione, conduzione, irraggiamento, ingegneria meccanica, ingegneria del veicolo,coibentazione,dvr


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in ingegneria meccanica
SSD:
A.A.: 2017-2018

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher mircomara di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Impianti Industriali e Logistica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Modena e Reggio Emilia - Unimore o del prof Melloni Riccardo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Impianti industriali e logistica

Gestione delle scorte - Modelli
Dispensa
Previsione della domanda - Metodi di previsione
Dispensa
Sistemi logistici - Elementi
Dispensa
Sistemi a domanda discreta - Algoritmi
Dispensa