Che materia stai cercando?

Anti-aritmici Appunti scolastici Premium

Appunti sui farmaci anti aritmici, in grado di ostacolare la frequenza ed il ritmo cardiaco, con nozioni su: l’eccitabilità, la refrattarietà cellulare, la conducibilità e l’automatismo, le aritmie da rientro, le aritmie ventricolari e sopraventricolari, le principali classi dei farmaci attualmente... Vedi di più

Esame di Farmacologia docente Prof. E. Spina

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Antiaritmici

Nella fisiologia cardiaca frequenza e ritmo dipendono da : automatismo, conducibilità, eccitabilità e

refrattarietà cellulare.

Classi di farmaci antiaritmici

Classe Farmaci MDA Indicazioni EC

Classe I: agenti Blocco dei canali rapidi per il Aritmie da

anestetici, Na e parzialmente del K che rientro

stabilizzanti di innalzano la depolarizzazione (WPW), da

membrana di fase 0 e ne ritardano la esaltato

riattivazione automatismo

ed

eccitabilità.

Sottoclasse Ia (1) Riducono Vmax di

Chinidina depolarizzazione, (2)

Procainamide aumentano soglia di

Disopiramide

Mexiletina eccitabilità, (3) diminuiscono

velocità di conduzione (4)

prolungano periodo refrattario

Sottoclasse Ib (1) Riducono Vmax di

Lidocaina depolarizzazione, (2)

Difenilidantoina

Fenitoina aumentano soglia di

eccitabilità, (3) diminuiscono

velocità di conduzione (4)

prolungano periodo refrattario

Sottoclasse Ic (1) Riducono Vmax di Gravi aritmie

Propafenone

Moricizina depolarizzazione, (2) ventricolari e

Flecainamide aumentano soglia di sopraventric

eccitabilità, (3) diminuiscono olari

velocità di conduzione (4)

prolungano periodo refrattario

Chinidina: aumenta QT, QRS, refrattarietà, prolunga il potenziale di azione ed ha inoltre effetto

vagolitico (inotropo negativo); somministrato per os il suo monitoraggio si effettua tramite la saliva.

Tra gli ec: aritmie (per blocco alfa-adrenergico ed inibizione vagale asistolia, blocco a-v) da

eccessiva concentrazione, ipersensibilità e intolleranza gastrointestinale.

Procainamide: scarsamente vagolitica e per nulla attiva sui recettori alfa-adrenergici, induce

vasodilatazione con relativa diminuizione del ritorno venoso (migliora la funzionalità cardiaca). Il

mda è uguale alla chinidina. L’ec più importante è il LES (negli acetilatori lenti).

Disopiramide: vagolitico, è indicato per il mantenimento del ritmo sinusale in sogg. con flutter o

fibrillazione ventricolare, non va somministrata in sogg. con glaucoma.


PAGINE

3

PESO

79.70 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti sui farmaci anti aritmici, in grado di ostacolare la frequenza ed il ritmo cardiaco, con nozioni su: l’eccitabilità, la refrattarietà cellulare, la conducibilità e l’automatismo, le aritmie da rientro, le aritmie ventricolari e sopraventricolari, le principali classi dei farmaci attualmente in commercio.


DETTAGLI
Esame: Farmacologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (ordinamento U.E. - 6 anni)
SSD:
Università: Messina - Unime
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeriadeltreste di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Farmacologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Messina - Unime o del prof Spina Edoardo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Farmacologia

Farmacovigilanza, reazioni avverse
Dispensa
Farmaci betabloccanti
Dispensa
Farmacologia antipsicotici
Dispensa
Farmaci FANS
Dispensa