Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Carcinoma polmonare

Da un punto di vista macroscopico il tumore può essere a sede:

1. ilare o parailare

2. centrale

3. periferico o pleuropolmonare

4. plurinodulare

5. diffuso e quasi miliariforme.

Il carcinoma ilare (75%) colorito biancastro, dimensioni variabili, consistenza duro. Può svilupparsi entro il lume

stenotizzando dall’esterno

bronchiale, 8endobronchiale) aspetto di placca biancastre o circondante il lume bronchiale,

(esobronchiale). La forma centrale più o meno rotondeggiante, colorito bianco grigiastro, fenomeno necrotici e litici per

cui la parte centrale si svuota formando una cavità centrale. La forma periferica insorge spesso su pregresse cicatrici

polmonari %%. D’incidenza.

3 sottotipi:

 pleuropolmonare (pleura e parenchima)

 apicale

 ulcerata

vedi stefano

L’interessamento dei nervi del plesso branchiale e dei gangli cervicali dà origine alla S. Pancoast-Tobias.

Atrofia dei muscoli della spalla e mano.

Distruzione neoplastica delle prime due costole.

Violenti dolori del cingolo scapolare omologo irradiatosi a tutto l’arto.

Manifestazioni locali di iperidrosi e anidrosi.

Paralisi omolaterale di Bernard Corner caratterizzata da: miosi, enoftalmo, ptosi palpebrale.

Carcinoma plurinodulare numerosissimi noduli di dimensioni miliariforme. Carcinoma infiltrante diffuso tutto il lobo

polmonare.

Quadro istologico di questi tumori:

classificazione modificata dell’Oms:

1 carcinoma a cellule squamose o epidermode (GG1-G2-G3) forme ben differenziate: pluristratificazione fisiologica,

ponti intercellulari, cheratinizzazione, formazione di perle cornee, moderatamente: simile, ma scarsa differenziazione,

scarsamente differenziate: perso tutti i caratteri. Originano nei bronchi maggiori, spesso preceduti da anni di metaplasia

atipica poi displasia che in seguito evolve in carcinoma in situ.

2 Carcinoma a piccole cellule, masse localizzate centralmente, composti da cellule piccole, scure, di forma rotonda o

ovale simili a linfociti, scarso citoplasma e nuclei ipercromici (scuri) numerosi mitosi a tipo classico oat cell o a cellule

intermedie, misto, o combinato.

Alcuni autori lo ritengono un carcinoma altamente indifferenziato, altri di derivazione dalle cellule del Kulchiosky di

derivazione neuroepiteliale e capacità di secernere ormoni polipeptidici come l’ACTH, la calcitonina, il peptide per il

rilascio di gastrina è la cromatogranina A. questi tumori sono tutti associati a sindromi paraneoplastiche.

3 adenocarcinoma (deriva dalleghiandolemucoscenenti) più freq. Nel sesso femminile, in soggetti che non fumano su

pregressa cicatrice in sede più periferica.

a)lancinre

b) papillare

c)bronchioalveolare, variante a sé da epitelio bronchiolaew o pneumocita di tipo II

d) solido mucosecernente

4: carcinoma a grandi cellule indifferenziato: a cellule giganti, a cellule chiare. Le cellule anaplastiche, ampio nucleo

vescicoloso.

5 Carcinoma adenosquamoso

6 carcinoide adenoideo cistico, mucoepidermoide, altri…

7 carcinoma delle ghiandole bronchiali:

8 pattern combinati

Il TNM: dà indicazione sull’estensione del tumore: quanto è esteso: ciò condiziona la terapia da effettuare e la prognosi.

T sta per neoplasia, N sta per metastasi linfonodali, M sta per metastasi distanza.

Metastasi: principalmente per via linfatica ( i linfonodi regionali ilari 70-82%; oat cell 100%). Per via ematica

attraverso le vene polmonari 40%: fegato, surrene, rene, polmone controlaterale, ossa, cervello, pancreas, cuore. Il

carcinoma indifferenziato metastatizza di più.

T0: stadio occulto neoplasia rilevabile solo nell’escreato.


PAGINE

2

PESO

92.93 KB

AUTORE

peppapyg

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: corso di laurea in medicina e chirurgia
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher peppapyg di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Anatomia patologica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Gabriele D'Annunzio - Unich o del prof Rosini Sandra.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Anatomia patologica

Anatomia patologica - il carcinoma squamocellulare verrucoso
Appunto
Anatomia patologica - le afte
Appunto
Anatomia patologica - angina bollosa emorragica
Appunto
Anatomia patologica - il carcinoma del cavo orale
Appunto