Che materia stai cercando?

ACE inibitori Appunti scolastici Premium

Appunti su Ace-Inibitori di farmacologia molto dettagliati con sintesi dei farmaci
-enalapril lisinopril cilazapril sar fosinopril basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof. Sbardella dell’università degli Studi di Salerno - Unisa, Facoltà di Farmacia, Corso di laurea magistrale in chimica e tecnologia farmaceutiche. Scarica il file in formato PDF! Vedi di più

Esame di Chimica farmaceutica e tossicologia docente Prof. G. Sbardella

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Aggiungendo, al lead-compound, un metile nella

configurazione opportuna si ha una variazione

dell’IC50 di un ordine di grandezza. Altra cosa è

stata cambiare il gruppo ZBG sostituendolo con

un’altra porzione in grado di legare efficacemente

lo zinco, anche in modo più tenace gruppo

sulfidrilico. Combinando le due cose si ottiene il

CAPTOPRIL che è la prima molecola entrata in

commercio.

Se si rimuove il gruppo carbossilico l’attività

sparisce (non c’è più interazione elettrostatica con l’Arg)

Lo stesso avviene cambiando la distanza (lo

zinco si trova ad una certa distanza dal gruppo carico

positivamente che lega il gruppo –COOH, se allungo la

distanza non c’è più l’interazione che deve essere quella

di posizionare un lone-pair sugli orbitali vuoti dello zinco)

-SH meglio del gruppo –COOH

 La porzione della prolina è specifica,

togliendola c’è una minore attività

Togliere il gruppo metilico diminuisce l’attività

perché evidentemente ci sarà una piccola tasca che lo

accoglie La stereochimica è importante

 Sono state poi sviluppate altre molecole,

tutte più o meno simili come attività ma

diverso farmacocineticamente. La prima coa

che si notò è che c'erano degli effetti

collaterali, il primo caratteristico era la tosse

prima attribuita al gruppo sulfidrilico poiché

tale gruppo interagisce col muco. Tale

gruppo comunque è responsabile di eritemi

e alterazione del gusto. Per cui si è cercato

di cambiare il gruppo sulfidrilico con un altro

gruppo che fosse in grado di legare lo

zinco, e ciò ha portato allo sviluppo di una

delle molecole più importanti come ACE-

inibitori che è l'ENALAPRIL.

Dal lead compound si arrivò all’

ENALAPRILATO in cui cambia il gruppo ZBG,

c’è di nuovo il gruppo –COOH che però ha

una porzione più ingombrante. Questa

molecola è molto attiva in vitro, ma poco

biodisponibile perché è troppo polare,

avendo una carica netta negativa (l’azoto

prolinico non si protona e ci sono due

gruppi carbossilici e un solo gruppo

amminico che si può protonare). Il farmaco

che viene somministrato è quindi

l’ENALAPRIL (profarmaco) ch,e viene attivato

dalle esterasi epatiche, in cui la porzione

carbossilica viene mascherata come estere.

Questa forma è molto più biodisponibile.

Se l captopril legava la tasca 1 e 2, si è visto che l'enalapril

e anche il LISINOPRIL sfruttano dei siti accessori che dà

una maggiore affinità riducendo IC50. Il lisinopril è il più

idrofilo e non è un profarmaco ma ha una durata d'azione

più lunga e viene eliminato per via renale.

Derivati dell'enalapril: variazioni all'anello della prolina Varie modifiche strutturali hanno

portato ad altre molecole, ma tutte

hanno il farmacoforo dell’Enalapril.

Ovviamente una volta trovato un

nuovo farmaco che occupasse una

nicchia terapeutica nuova molte

industrie farmaceutiche hanno

commercializzato il loro ACE-

inibitore.


PAGINE

6

PESO

630.83 KB

AUTORE

max-92_

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti su Ace-Inibitori di farmacologia molto dettagliati con sintesi dei farmaci
-enalapril lisinopril cilazapril sar fosinopril basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof. Sbardella dell’università degli Studi di Salerno - Unisa, Facoltà di Farmacia, Corso di laurea magistrale in chimica e tecnologia farmaceutiche. Scarica il file in formato PDF!


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in chimica e tecnologia farmaceutiche
SSD:
Università: Salerno - Unisa
A.A.: 2017-2018

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher max-92_ di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Chimica farmaceutica e tossicologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Salerno - Unisa o del prof Sbardella Gianluca.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Chimica farmaceutica e tossicologia

Farmaci per il trattamento dell'ipertensione
Appunto
Farmaci antidepressivi
Appunto
Antipsicotici
Appunto
Anticonvulsivanti
Appunto