Professioni sanitarie 2016: qual è il punteggio minimo per passare il test?

Carla Ardizzone
Di Carla Ardizzone

candidato al test ingresso

Il test di ammissione professioni sanitarie è ormai passato, e adesso avere un’idea di quale sia il punteggio necessario per guadagnarsi un posto in facoltà è l'obiettivo di tantissime aspiranti matricole. Per riuscire a capirlo, un buon aiuto può essere scoprire quali siano stati in passato i punteggi con i quali si è entrati nei diversi corsi di laurea delle lauree triennali delle professioni sanitarie, oltre che capire quale sia il rapporto tra candidati e posti disponibili per ogni professione. Ecco quindi qualche ipotesi

TEST PROFESSIONI SANITARIE PUNTEGGI MINIMI FISIOTERAPIA E LOGOPEDIA - Il livello di selezione è maggiore corsi come Fisioterapia, dove i posti disponibili sono notoriamente molto pochi rispetto ai candidati. Basti pensare che di media tra gli aspiranti fisioterapisti del 2016, entrerà 1 su 14. Ma non dappertutto c'è la stessa distribuzione: in alcune università il rapporto è addirittura doppio. Anche Logopedia non scherza, con un rapporto (medio) di un posto ogni nove candidati. Il test di Medicina? Uno scherzo! Quest'anno entrerà addirittura 1 su 6. Gli aspiranti fisioterapisti e logopedisti dovranno quindi aver ottenuto un punteggio intorno ai 50 punti (tenendo sempre in considerazione che esiste una forbice di punteggio a seconda degli atenei) per poter essere sicuri di passare al primo colpo. Il resto lo farà la graduatoria e relativi scorrimenti.

TEST PROFESSIONI SANITARIE PUNTEGGI MINIMI DIETISTA, OSTETRICIA - Corsi come Dietista e Ostetricia, che hanno posti disponibili limitati ma generalmente allo stesso tempo contano numero di iscritti al test inferiore rispetto a fisioterapia o logopedia (generalmente circa 6/7 candidati per ogni posto disponibile su media nazionale). Questo potrebbe voler dire che i punteggi minimi test professioni sanitarie 2016 dovrebbero essere superiori ai 35 punti per avere una speranza d’accesso (al primo colpo).

Guarda l'intervista a chi ha passato il test!

TEST PROFESSIONI SANITARIE PUNTEGGI MINIMI INFERMIERISTICA - Moltissimi sono i candidati del test di infermieristica, ma molti sono anche i posti disponibili. Il rapporto è addirittura inferiore a 1 posto su 2 candidati. In questo caso si potrebbe raggiungere il proprio scopo anche con punteggi anche inferiori ai 30 punti. Molto può fare anche la complessità del test e la preparazione dei partecipanti: ovvio che se per il 2016 il questionario è stato più facile degli scorsi anni - un po' come è successo a Medicina - il punteggio minimo si alza.


Carla Ardizzone

Commenti
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità
Skuola | TV
Come salvare una vita: ecco come fare

Hai mai pensato a quanto potrebbe esserti utile saper fare un massaggio cardiaco? Nella puntata di domani, graize agli utilissimi suggerimenti del Dott. Andrea Scapigliati, ti spiegheremo come fare!

19 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta