Test Medicina 2020, quanto conta il voto di maturità?

test medicina voto maturita

Terminata la maturità gran parte degli studenti deve rimettersi sui libri per affrontare i test d'ingresso delle varie università, tra i quali c'è la prova di medicina. E dopo tanta fatica trascorsa sui libri per cinque anni, che si conclude con la prova finale d'esame, ci si chiede se il voto di maturità incide o meno per i test d'ingresso.
In sostanza c'è differenza tra l'aver preso 60 o 100?


Test medicina 2020: qual è il valore del voto di maturità?

Chi ha ottenuto all'esame di Stato un voto minimo si sentirà sollevato: al test medicina 2018, per l'università, è al pari di chi ha preso il massimo del punteggio. Quindi nessun concorso pubblico potrà essere influenzato dal voto della maturità. Anche perché il punteggio è un giudizio di un professore che (in sede di maturità chiamato commissario) può avere opinioni differenti rispetto a un altro.

Test medicina 2020: a cosa serve il voto di maturità

Detto ciò, un buon voto di maturità può essere comunque speso bene dalle future matricole che si iscriveranno a medicina 2018. Chi ha raggiunto un punteggio alto, potrà avere accesso ad agevolazionio a borse di studio universitarie. E poi ci sono alcune facoltà che tengono in considerazione il punteggio dell'Esame di stato per accedere alle stesse: gli atenei privati o esteri.


Serena Santoli
Potrebbe Interessarti
×
Skuola | TV
COME NON COMPRARE PIÙ IL PANE ft/Miss Clotilde #DISTANTIMAUNITI

Gli imperdibili consigli di Valerie Fitness portati su Skuola.net grazie al supporto di Google e Youtube ogni pomeriggio.

24 marzo 2020 ore 15:00

Segui la diretta