Test ingresso Chimica CTF 2019: Cisia, TOLC F e tutto quello che c'è da sapere

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
ctf

Il test ingresso per Chimica e tecnologie farmaceutiche è ad accesso programmato ma non è uguale per tutti gli atenei. Ciò significa che ogni università organizza il test d'ammissione in maniera autonoma a differenza di quanto avviene, per esempio, per il test medicina o per altri test d'ingresso che invece sono uguali per tutti gli studenti a livello nazionale, con una data unica in cui poter sostenere il test. Di conseguenza, ogni ateneo ha un suo bando dove sono riportate tutte le informazioni necessarie per poter sostenere il test ingresso di Chimica e tecnologie farmaceutiche 2019. I bandi, vengono caricati online sui vari siti delle università e, di solito, vengono pubblicati proprio nel periodo di luglio. Ma ecco, come è organizzato il test per entrare nella facoltà di Chimica e Tecnologie farmaceutiche in alcune delle principali università italiane.

CISIA: Chimica e tecnologie farmaceutiche, ammissioni 2019


Il Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso (CISIA) è un consorzio senza fini di lucro, formato esclusivamente da atenei statali, che supporta le Università nella realizzazione ed erogazione dei test di accesso e di verifica delle conoscenze in ingresso ai corsi di studio universitari, anche quindi nella preparazione del test per Chimica e tecnologie farmaceutiche. Il CISIA collabora da qualche anno con un gruppo di sedi universitarie per la realizzazione di un test coordinato e validato per i Corsi di Laurea a ciclo unico di Farmacia e Chimica e tecnologia farmaceutiche.
Il test per Farmacia e CTF è composto da quesiti estratti automaticamente da banche dati curate dai gruppi di lavoro scientifici.

CTF test CISIA 2019: come funziona?


Ad aderire e quindi a sottoporre ai futuri studenti il CISIA per il corso di laurea in Chimica e tecnologie farmaceutiche sono solo due atenei in Italia: l’Università degli Studi di Brescia e l’Università degli Studi di Genova.
A Brescia per poter svolgere il test, prima è necessario il pagamento di un bollettino dal costo di 50 euro. Il test selettivo per l’accesso al Corso di laurea magistrale in Farmacia avrà luogo il giorno lunedì 9 settembre 2019 - ore 10:00, tuttavia, i candidati sono convocati nel luogo della prova di ammissione alle ore 8:30. Il test, fornito dal CISIA in formato cartaceo, è composto da 5 sezioni tematiche con 50 quesiti a risposta multipla (5 risposte possibili, di cui una è corretta) da svolgere in 72 minuti di tempo, oltre a una sesta sezione di lingua inglese, con 30 quesiti.
Gli argomenti delle 5 sezioni sono i seguenti:

  • Biologia: 15 quesiti

  • Chimica: 15 quesiti

  • Matematica: 7 quesiti

  • Fisica: 7 quesiti

  • Logica: 6 quesiti


Mentre per l’Università degli Studi di Genova il test si svolgerà venerdì 6 settembre 2019 alle ore 15:30 e durerà analogamente 72 minuti. Gli studenti dovranno presentarsi però alle ore 14 per le procedure di identificazione. Il test di svolgerà presso il Polo Didattico Biomedico in C.so Gastaldi 161, Genova.
La prova sarà articolata in diverse sezioni, esattamente quelle viste già sopra, ma in questo caso per ogni sezione è stato selezionato un tempo per svolgere i quesiti delle varie aree:

  • Biologia: 15 quesiti da svolgere in 20 minuti

  • Chimica: 15 quesiti da svolgere in 20 minuti

  • Matematica: 7 quesiti da svolgere in 12 minuti

  • Fisica: 7 quesiti da svolgere in 12 minuti

  • Logica: 6 quesiti da svolgere in 8 minuti


Per la valutazione della prova si terrà conto dei seguenti criteri:

  • 1 punto per ogni risposta esatta

  • -0,25 punti per ogni risposta sbagliata

  • 0 punti per ogni risposta non data


Test Chimica e Tecnologie Farmaceutiche 2019: come funziona il TOLC-F online


Il TOLC-F è simile al CISIA visto sopra ed è composto anch'esso da 50 quesiti suddivisi in 5 sezioni. Le sezioni sono: Biologia, Chimica, Matematica, Fisica, Logica.

  • Biologia: 15 quesiti da svolgere in 20 minuti

  • Chimica: 15 quesiti da svolgere in 20 minuti

  • Matematica: 7 quesiti da svolgere in 12 minuti

  • Fisica: 7 quesiti da svolgere in 12 minuti

  • Logica: 6 quesiti da svolgere in 8 minuti


Al termine del TOLC-F è presente una sezione di 30 quesiti per la prova della conoscenze della Lingua Inglese.
Il risultato di ogni TOLC-F, ad esclusione della sezione relativa alla prova della conoscenza della Lingua Inglese, è determinato dal numero di risposte esatte, sbagliate e non date che determinano un punteggio assoluto, derivante da:

  • 1 punto per ogni risposta esatta

  • -0,25 punti per ogni risposta sbagliata

  • 0 punti per ogni risposta non data


Per la prova della conoscenza della Lingua Inglese non è prevista alcuna penalizzazione per le risposte sbagliate ed il punteggio è determinato dall’assegnazione di 1 punto per le risposte esatte e da 0 punti per le risposte sbagliate o non date.
Le Università che aderiscono a questa tipologia di test sono le seguenti:

  • Università di Siena

  • Alma Mater Studiorum – Università di Bologna

  • Università degli Studi della Basilicata

  • Università degli Studi di Ferrara

  • Università degli Studi di Messina

  • Università degli Studi di Milano

  • Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia sede di Modena

  • Università degli Studi di Sassari

  • Università degli Studi di Parma

  • Università degli Studi di Pavia

  • Università di Pisa



Potrebbe Interessarti
×
Skuola | TV
Buone vacanze ragazzi!

La Skuola Tv torna a ottobre. Buone vacanze a tutti gli studenti!

1 ottobre 2019 ore 16:00

Segui la diretta