Sapiens Sapiens 13850 punti

Le guerre e ribellioni del XVII secolo

Il XVII secolo è tutto un susseguirsi di guerre per il predominio economico, contro i dominio spagnolo, contro l’avanzata turca , contro l’ egemonia francese, contro l’Inghilterra
I.a guerra del Monferrato (1612-1617). Si conclude con la pace di Madrid (1617): Ferdinando Gonzaga ottiene il ducato del Monferrato e Carlo Emanuele I di Savoia deve ritirarsi
Guerra degli Uscocchi e guerra di Gradisca (1616-1617) fra Impero asburgico e la Repubblica di Venezia. Termina con la pace di Madrid (1617): Gli Asburgo d’Austria sono obbligati a togliere gli Uscocchi dalle coste adriatiche e a deportarli all’ interno, verso i confini turchi.
Guerra dei Trenta Anni (1618-1648). Si conclude con la pace di Westfalia (1648) e con alcuni trattati: fallimento del progetto degli Asburgo di creare in Europa centrale un impero cattolico sotto il dominio asburgico, trionfo della Francia, riconoscimento della supremazia svedese sulla regione baltica e indipendenza dell’ Olanda. Essa rappresenta anche la fine della Controriforma. Trattato dei Pirenei (1659) fra Francia e Spagna) Trattato di Oliva (1660), fra Polonia e Svezia e Trattato di Copenaghen (1660), fra Svezia, Brandeburgo e Danimarca.
II.a guerra del Monferrato (1627-1631). La causa è data dalle pretese di Carlo Gonzaga Nevers di acquisire per eredità uil Monferrato. La Spagna non accetta che un duca francese si installi nelle posizioni strategiche del Piemonte e così scoppia la guerra a cui partecipano anche i Savoia. Termina con la pace di Cherasco (1631). Carlo Gonzaga diventa duca del Monferrato e di Mantova, Vittorio Amedeo I di Savoia ottiene Alba e Trino e cede alla Francia la fortezza di Pinerolo e le valli alpine adiacenti apre così a quest’ultima la strada verso il Piemonte
Guerra di Candia (o V guerra turco-veneziana) che vede impegnati dal 1645 al 1669, i Veneziani contro i Turchi. L’isola passa in mano ai Turchi.
Rivolta antispagnola di Napoli (1647) capeggiata da Masaniello
Rivolta antispagnola di Palermo (1647), capeggiata da Giuseppe Alessi
I.a guerra dell’ Atto di navigazione (1652-1654) fra Inghilterra e Repubblica delle sette province (Olanda) che termina con la sconfitta delle truppe olandesi
Guerra austro-turca (1663-1664), termina con la pace di Vasvar fra il sultano Maometto IV e Leopoldo I di Asburgo.
II.a guerra dell’ Atto di navigazione (1665-1667) fra Inghilterra e Repubblica delle sette province (Olanda). Si conclude con la pace di Breda (1667), vista la minaccia per l’ Olanda di perdere l’autonomia a causa della contemporanea guerra di devoluzione con la Francia la quale tutto il territorio olandese rischia di passare sotto la dominazione francese.
Guerra di devoluzione (1667-1668). Combattuta fra Francia e Spagna per un cavillo giuridico legato alla diritto di successione nel Bramante. con la pace di Aquisgrana (1668)
Guerra di Olanda (1672-1678). Essa vede affrontare gli Asburgo di Spagna e d’Austria, la Danimarca, il Brandeburgo con altri Elettori tedeschi contro la Francia, la Svezia e l’ Inghilterra che in seguito si ritira. Termina con la pace di Nimega (1678)
Guerra della Santa lega contro i Turchi (1683-1697) che vede impegnate contro i Turchi L’Austria, la Polonia, Venezia e la Russia. Termina col Trattato di Carlowitz (1699). Con questo trattato inizia il declino dell'Impero ottomano in Europa e l'Austria diventa la potenza dominante nell'Europa sud-orientale.
Guerra della Lega di Augusta (1688-1697). Terminata con la pace di Ryswick del 1697, che segna la fine dell’egemonia francese in Europa. La Francia deve restituire tutti i territori acquisiti dopo la pace di Nimega, eccetto Strasburgo.
Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email