Genius 13137 punti

Il teatro e l’Opera

Il teatro aveva una grande importanza nella vita sociale dell'epoca moderna e vi era una notevole varietà di spettacoli: rappresentazioni religiose, tragedie e commedie talvolta basate su modelli greci e latini e rivolte a un pubblico colto drammi d’attualità che ricostruivano casi di cronaca, spettacoli popolari.
Alcuni degli attori teatrali di questi secoli diedero vita a opere e personaggi destinati ad entrare nell’immaginario popolare. E il caso di molti personaggi creati dall’inglese William Shakespeare (1564-1616): il nero Othello che, ingannato dal perfido Iago ed accecato dalla gelosia uccide la fedele moglie Desdemona, l’ambizioso Macbeth che riesce a diventare re attraverso l’assassinio, ma perde il trono e la vita; il principe di Danimarca Amleto che deve vendicare la morte del padre ucciso dalla madre e dallo zio.

Gli spettacoli teatrali comprendevano talvolta anche scene con accompagnamento musicale e veri e propri balletti. Tra la fine del Cinquecento e l’inizio del Seicento in Italia furono scritti i primi melodrammi, drammi teatrali in versi per canto ed accompagnamento musicale, i personaggi si esprimevano cantando mentre un orchestra suonava.

Fu creata così grazie ad autori come Claudio Monteverdi (1567-1643), l’opera in musica da cui deriva l’opera lirica che tanta fortuna ebbe tra il Settecento e l’Ottocento. Dall’Italia l’opera in musica si diffuse in tutta l’Europa.

[img]http://http://old.cini.it/uploads/site/big/9cbaa803e634e7a94ef3b18a156f2499.jpg[/img] immagine teatro

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email