Lo Stato assoluto in Francia


In Europa, il '500 e il '600 furono secoli molto difficili per la popolazione, a causa delle Guerre di religione, delle carestie e della peste. In francia la situazione era particolarmente critica. Nel 1559 iniziò una guerra di religione fra cattolici e ugonotti, che costituivano circa un quinto della popolazione e avevano aderito al calvinismo. La guerra rese impossibili i commerci e le attività agricole, e si diffusero così la fame e le malattie. Nel 1572 a Parigi ci fu una strage di ugonotti e si giunse alla pace quando Enrico di Borbone, ugonotto, accettò di convertirsi al cattolicesimo per diventare re.
Gli ugonotti ottennero il diritto di controllare 100 città francesi.
Dopo la morte di Enrico, il figlio Luigi XIII affidò il controllo dello Stato al ministro e cardinale Richelieu. Egli:
⦁ abbatté la potenza militare degli ugonotti, conquistando le loro fortezze;
⦁ ridusse il potere dei feudatari;
⦁ aumentò il potere della monarchia, attraverso vittorie in guerra e la conquista di nuovi territori. In particolare la Francia aumentò il suo potere a seguito della Guerra dei trent'anni.
Dopo la morte di Luigi XIII e Richelieu, diventò re Luigi XIV. Egli continuò la politica di accentramento del potere:
⦁ nominò quattro Consigli e quattro ministri, che dovevano semplicemente eseguire i suoi ordini;
⦁ spinse i nobili a trasferirsi alla sua corte: in questo modo tolse loro il potere politico e li tenne sotto controllo;
⦁ eliminò progressivamente gli ugonotti.
Luigi XIV fece anche in modo, con vari sistemi, di accrescere le entrate dello Stato: aumentò il controllo sugli esattori delle tasse, vendette titoli nobiliari ai borghesi, fondò solonie in America, creò dei monopòli di Stato su molti prodotti (sale, tobacco...).
Smise inoltre di convocare gli Stati generali, annullando così il ruolo del Parlamento. In questo modo il re aveva il potere assoluto e veniva superata la frammentazione del potere che era stata tipica dell'epoca feudale.
Il re, che si faceva chiamare Re Sole, aveva un esercito e una marina molto forti. Tuttavia, nel 1684, iniziò una guerra di successione contro gli Asburgo, per mettere sul trono di Spagna un suo nipote, della famiglia dei Borbone. Alla fine ottenne ciò che voleva, ma la guerra impoverì enormemente la Francia.
Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email