Sapiens Sapiens 15308 punti

Il Portogallo nel XVII secolo


Per gran parte del XVII secolo, il Portogallo fu sottoposto all’egemonia spagnola. Infatti a partire dal 1580, il re di Spagna divento nel contempo anche re del Portogallo. Durante i primi anni dell’unione delle due corone, i re spagnoli rispettarono le leggi e l’amministrazione dei loro sudditi portoghesi, mentre in politica estera il Portogallo doveva subire gli attacchi dei Paesi Bassi e dell’ Inghilterra nei possedimenti coloniali sia asiatici che americani. Durante il regno di Filippo IV, il conte Olivares cercò di applicare in Portogallo una politica accentratrice di stampo assolutistico, a favore del re di Spagna. La reazione della popolazione portoghese non si fece attendere e il 1 dicembre 1640, a Lisbona, scoppiò un’insurrezione contro la corona spagnola.

Nello stesso giorno, il duca di Bragança, con l’appoggio del clero e della maggior parte della nobiltà, si proclamò re del Portogallo e assunse il nome di Giovanni IV. Immediatamente, si alleò con i nemici tradizionali della Spagna: prima strinse un’alleanza con la Francia, successivamente con i Paesi Bassi e quindi con l’Inghilterra.

Alla morte di Giovanni IV, avvenuta nel 1656, sali sul trono il figlio Alfonso VI. Egli fu denominato il Vittorioso per led numerose vittorie riportate sull’esercito spagnolo. Finalmente, nel 1665, la Spagna finì per riconoscere l’indipendenza del Portogallo e le due corone si separarono.

Il successore di Alfonso VI fu Pietro II, altro figlio di Giovanni IV. Egli si sforzò di dare alla politica un’impronta assolutistica e di protezionismo economico come stava avvenendo nella maggior parte dell’Europa. Infatti, nel 1697, egli sciolse le corti portoghesi e dopo varie oscillazioni, optò per un’alleanza con l’Inghilterra, con la quale firmò un trattato commerciale di enorme importanza. Tale accordo aprì il mercato portoghese e brasiliano ai prodotti inglesi mentre il mercato inglese garantiva notevoli importazioni di vino portoghese. In seguito i legami economici Portogallo/Inghilterra diventarono sempre più solidi, tali da essere determinanti durante la guerra di successione spagnola che scoppierà nel XVIII secolo.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email