Ominide 548 punti

L'Inghilterra e la guerra delle due Rose


Dopo la sconfitta della guerra dei cento anni, l’Inghilterra attraversa un periodo di difficoltà interne, infatti il paese fu lacerato da una guerra civile, messa in moto dal sovrano Enrico III, che faceva parte dei Lancaster.
Poiché il sovrano aveva bisogno di un tutore, a causa di una malattia mentale (era considerato pazzo) il duca Riccardo di York tentò di sfruttare la situazione per imporsi e diventare nuovo padrone del regno.
N.B: Sia la famiglia di Lancaster che quella degli York avevano stemma una rosa, i Lancaster rossa e la famiglia degli York bianca. Per questo motivo lo scontro tra queste due figure (per circa trenta anni) prese il nome di guerra delle due rose.
L’aristocrazia inglese si divise in due schieramenti; con risultato che la nobiltà inglese uscì indebolita e lacerata dal conflitto. Un episodio è lo scontro di Bosworth Frield, che vide contrapporsi Riccardo III d’Inghilterra degli York ed Enrico Tudor dei Lancaster.
Nello scontro Riccardo di York morì. Desideroso di porre fine alla guerra, Enrico Tudor accettò di sposare Elisabetta di York, nipote di Riccardo. Tale unione diede vita ad una nuova casta: "Tudor", i cui sovrano nel ‘500 avrebbero rafforzato sempre di più il potere del Re, a danno dell’aristocrazia.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email