Guerra di successione austriaca - Schema


Periodo -> 1740 - 1748
Causa -> Carlo VI (imperatore austriaco) non aveva figli maschi
1713 -> Carlo VI emanò la pragmatica sanzione, che sospese la legge Salica emanata dall'imperatore Ottone I che affermava che nessuna donna sarebbe mai salita al trono imperiale.
Viene riconosciuta come futura erede al trono la figlia di Carlo VI, Maria Teresa; a questo proposito la Germania e la Russia volevano delle garanzie perchè la riconoscessero: non doveva fare guerre e non doveva creare motivi di tensione.

1740 -> Carlo VI muore, viene messa in discussione la pragmatica sanzione dai principi tedeschi, che volevano far salire al trono Carlo Alberto di Baviera.

Federico II, re di Prussia, per rivendicare il suo diritto al trono occupò la Slesia. Dopo questa conquista le grandi potenze europee, Spagna, Francia e Baviera, entrarono in conflitto con Federico II.

Maria Teresa d'Austria chiese aiuto all'Inghilterra.
Il principe Carlo Alberto si fa nominare re d'Austria sotto il nome di Carlo VII e grazie all'aiuto dell'esercito franco spagnolo entra a Praga e a Liuz.

Maria Teresa spaventata scappa e va in Ungheria dove cercò di organizzare una resistenza militare. Riuscì a portare il re italiano Carlo Emanuele II dalla sua parte, lui le promise il confine sul Ticino e Piacenza.
La Francia attacca l'Italia (Savoia, Piemonte).

1748 -> Pace di Aquisgrana:
- Le potenze europee riconobbero Maria Teresa d'Austria come imperatrice.
- Federico II tenne la Slesia.
- La Francia non ottenne nulla, il I Ministro francese definì il re stupido.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Guerra di successione austriaca