Erectus 1117 punti

Guerra dei contadini

I contadini interpretavano la rivolta di Lutero in termini di uguaglianza sociale e in nome di questo affissero un proclama contro arcivescovo di Magonza sulla Cattedrale di Worms per reclamare l'uguaglianza, firmato lega dei contadini con la stemma di uno scarpone, rozza calzatura contadina. Thomas Muntzer aveva interpretato la rivolta dei contadini come la realizzazione del regno dei Santi. Lutero scrisse contro i contadini il libello contro le empie scellerate bande dei contadini. Lutero accusò i contadini di parlare di uguaglianza ribadendo però che le sue dottrine non fossero incentrate in merito a un'uguaglianza dal di vista sociale perché non poteva esserci uguaglianza, tutto era destinato a reggersi sulla disuguaglianza e sulle contraddizioni. Nel libello Lutero invitò i cavalieri a reagire con le armi contro i contadini per fermare il diffondersi di queste tesi eretiche. Dall'interpretazione dei contadini delle tesi luterane si originò la cosiddetta guerra dei contadini ovvero una rivolta popolare che si concentrò prevalentemente nelle aree meridionali,centrali e occidentali della Germania con alcuni focolai di protesta di protesta anche in Svizzera, Austria e AltoAdige. I morti di queste guerre furono all'incirca 100.000.
Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email