Ominide 2387 punti

Prese a modello la figura di Giulio Cesare e fu un grande mecenate.
Complesso di Santi Apostoli: è un ampio portico su 2 livelli e vicino il palazzo cardinalizio. Il linguaggio stilistico è vicino all'antico e nel portico è presente un'aquila traiana.

San Pietro in Vincoli: la struttura è simile alla precedente con un portico con pilastri ottagonali con capitelli con lo stemma di Giulio II. L'interno è a pianta basilicale diviso in tre navate da colonne doriche di marmo greco. Qui è conservata la tomba di Giulio II con il Mosè di Michelangelo.
Sant’Aurea a Ostia: E' una chiesa rettangolare e non si conosce l'architetto. Ha un basamento ed è coperta da paraste e divenne sepolcro di Annia Regilla. Ha un’unica navata, con soffitto a capriate, ed illuminata da un rosone e finestre bifore. L’abside è introdotta da un arco trionfale costituito da marmi di spoglio.

Rocca di Ostia: fu costruita per proteggere i propri possedimenti forse da Baccio Pontelli (Vasari l'attribuisce a Sangallo). Presenta criteri tecnici innovativi e conoscenze militari notevoli, ha una forma con torrioni sui vertici: due circolari e uno poligonale più grande. Un ampio fossato, alimentato dal Tevere, correva in origine lungo il perimetro. Sono completamente in mattoni, secondo l'uso marchigiano, hanno un'altezza ridotta e sono molto spesse, con un'inclinazione a scarpa, per evitare l'impatto ortogonale dei proiettili. Le postazioni di artiglieria sono poste nella "gola" tra "rondelle" e "cortina" e vi sono aperture per le bocche da fuoco anche molto vicino al suolo.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email