sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

Quadro Storico dell’XI Secolo

-Anni 0-9-

• I Turchi Selgiuchidi occupano Gerusalemme e il loro Sultano ordina la distruzione del Sacro Sepolcro.

• In Spagna inizia la Reconquista, una guerra condotta da Alfonso IV contro gli Arabi Musulmani, che erano in possesso di territori nell’attuale Penisola Iberica.

• In Sud Italia inizia la rivolta contro i Bizantini.

• Nel 1003 Pietro Orseolo sconfigge gli Illiri (popolazione composta da Albanesi e Slavi) e quindi Venezia si attesta come prima potenza dell’Adriatico.

• Compaiono i primi documenti su Alberto I di Savoia.

-Anni 10-19-

• Inizia a profilarsi la Crisi dell’Impero Bizantino.

• Nel 1014 a Tadriz (in Persia, cuore degli scambi commerciali tra Oriente e Occidente) viene prodotta la prima Moneta Cartacea.

• Nel 1014 Pisani e Genovesi liberano la Corsica dai Saraceni, passo importante per la loro egemonia sul mar Tirreno.

• Nel 1014 Basilio II distrugge le armate dello Zar Samuele II d’Ungheria che successivamente si suicida.

• Nel 1014 in Puglia avviene la Rivolta di Melo.

-Anni 20-29-

• Nel 1024 e nel 1025 muoiono il Papa, l’Imperatore d’Europa e l’Imperatore Bizantino.

• Nello stesso periodo della morte del Papa e dei due Imperatori, Pavia è la prima città ad insorgere.

• Nel 1026 Venezia si costituisce come Repubblica Oligarchica scacciando il suo re.

-Anni 30-39-

• Conflitto tra l’Arcivescovo di Milano Ariberto e l’Imperatore Corrado II (era dal V secolo con il Vescovo Ambrogio che Milano aveva una lunga tradizione antiimperiale).

-Anni 40-49-

• I Turchi Selgiuchidi sconfiggono i Ghaznavi (Afghani).

• Nel 1042 i Normanni scendono in Italia e sconfiggono i Bizantini supportando la rivolta iniziata da Melo; essi si dividono i territori in Puglia: ad Anairulfo vanno i territori di Anversa e il Gargano, a Guglielmo di Altavilla si prende tutto il Ducato di Puglia, che ha capitale Melfi.

• In Inghilterra del 1042 Edoardo il Confessore succede al padre e con lui viene accentuata la componente Normanna nella popolazione Inglese.

-Anni 50-59-

• L’Impero Bizantino va in Crisi Economica (inflazione della moneta), Militare (sono sempre meno i soldati che si arruolano) e Politica (si fa sempre più fatica a contenere le spinte autonomiste dei vari popoli).

• In tutta Europa, con la ripresa dei mercati, avviene un incremento demografico e con questo in Europa inizia il disboscamento.

• Nel 1054 accade lo Scisma d’Oriente: la Chiesa Bizantina e di Roma si dividono per sempre, la Chiesa Bizantina sceglie come religione quella Cristiana Ortodossa, mentre la Chiesa di Roma sceglie quella Cristiana Cattolica. La Chiesa Occidentale è portata avanti da pontefici inefficienti e vi sono problemi causati da lotte tra famiglie per la scelta dei Papi e anche dalla presenza di Anti-Papi.

• In Germania l’Anarchia Feudale porta ad un distacco interno all’Impero sempre maggiore.

-Anni 60-69-

• I Normanni conquistano sia l’Italia Meridonale (nel 1061 Ruggero d’Altavilla conquista Messina dopo aver conquistato la Calabria).

• Nel 1066 Guglielmo il Conquistatore vince la Battaglia di Hastings contro gli Anglosassoni e depone Arnoldo II, il genero di Edoardo il Confessore.

-Anni 70-79 (Decennio ad Alta Intensità)-

• Nel 1070 nasce la primissima Città che si costituisce Comune: Le Mans

• I Turchi Selgiuchidi occupano Gerusalemme, cacciando gli Arabi che erano in quei territori e sottraggono sempre agli Arabi La Mecca e Medina.

• Nel 1071 in Armenia (a Manzikert) i Turchi Selgiuchidi distruggono le armate mercenarie dell’Impero Bizantino e tutta l’Asia Minore entra in potere agli stessi Turchi Selgiuchidi.

• Nel 1071 i Bizantini vengono definitivamente espulsi dall’Italia ad opera dei Normanni e con questo finisce l’Impero Bizantino.

• Nel 1074 il Papa Gregorio VII convoca a Roma un Concilio per riordinare la situazione interna alla Chiesa: vengono stabilite norme alle quali i Sacerdoti devono attenersi (il celibato, l’immediata deposizione dei concubinari, il divieto di simonia, cioè della vendita di cariche sacerdotale)

• Nel 1075 in un altro Concilio, con il documento “Dictatus Papae”, viene deciso il primato religioso e politico del Papa.

• Nel 1075 grazie al potere degli Arcivescovi di Milano, in pieno accordo con la Borghesia Commerciale Milanese, inizia il percorso che durerà venti anni e porterà Milano ad essere libero Comune (1097).

• Nel 1075 Enrico VI in reazione al “Dictatus Papae” convoca la “Dieta di Worms” e fa deporre dal collegio Gregorio VII, ma quest’ultimo scomunica Enrico VII (si sono entrambi esautoriati; siamo in piena lotta per le investiture).

• Nel 1076 per non perdere il diritto di essere Imperatore, Gregorio VII chiede scusa al Papa, che era ospite di Matilda di Canossa (Duchessa di Toscana); infine entrsmbi riprendono i rispettivi poteri politici e religiosi.


-Anni 80-89 (Decennio ad Alta Intensità)-

• Prosegue la Lotta per le Investiture.

• Nel 1081 Enrico VII va a Pavia, dove si fa incoronare Imperatore d’Italia.

• I Principi Tedeschi eleggono un altro imperatore, Ermanno, effettuando un Colpo di Stato.

• Alessio I diventa Imperatore dell’Impero Bizantino.

• Nel 1085 muore Gregorio VII.

• In Spagna la Reconquista s’interrompe, perché i Sovrani Spagnoli si alleavano con Califfi di altri stati.

• Nel 1085 è stato esiliato da 4 anni l’Eroe (di guerra) Nazionale di Spagna, Rodrigo Diaz de Vivar, detto “El Cid Campeador”. È stato esiliato dal Sovrano di Castilla perché aveva a sua volta esiliato il Sovrano di Tolosa senza che lui gli avesse dato il permesso.

• Nel 1086 si forma di nuovo la Reconquista, a causa di una Battaglia a Badajos dove gli Arabi sconfiggono Alfonso VI di Castilla.

• Alla fine degli anni 80 finisce il processo della Reconquista.

-Anni 90-99-

• Gli Arabi tornano a riattaccare la Spagna.

• L’Imperatore è costretto a scendere in Italia, perché contrastato dal figlio Corrado, dai Principi Tedeschi e il Papa Urbano II.

• Nel 1092 Enrico torna in Spagna dopo essere stato sconfitto dal figlio Corrado, che vince e viene incoronato re d’Italia.

• Nel 1095 Asti si dichiara Comune ed è la prima città Italiana a dichiararsi tale. Asti era nota per essere luogo d’incontro mercantile tra l’Oriente (spezie) e il Nord Europa (panni).

• I Turchi Selgiuchidi entrano nell’Impero Bizantino.

• Il 26 Novembre 1096, con un Concilio a Clermont Ferrand, Urbano II lancia un appello ad Alessio I e con questo Concilio viene decisa la Prima Crociata (in modo ufficioso) che partirà l’anno successivo.

• Nel 1096 avviene la Crociata dei Pezzenti, cioè Cristiani non ricci appoggiati dai Cavalieri secondogentiti e da Monaci Eremiti). Quando i Turchi Selgiuchidi attaccano i Pezzenti, Alessio I non va in loro soccorso e quindi muoiono tutti.

• Nel 1097 avviene la Prima vera Crociata, alla quale partecipano i Normanni, i Germani e i Francesi; le navi usate per il viaggio sono di produzione Italiana (Genovesi e Veneziane). Il motivo ufficiale di questa Crociata era quella di liberare dai Turchi Selgiuchidi il Sacro Sepolcro, ma in realtà i veri motivi per i quali fecero questa Crociata erano puramente d’interesse commerciale con l’oriente o per conquistare nuove terre per smaltire l’aumento demografico e anche perché i Nobili potevano riscuotere averi in quei luoghi.

• Nel 1097 si costituisce come Comune Milano.

• Nel 1098 invece è Arezzo a costituirsi Comune.

• Questo Secolo termina con la vittoria della Prima Crociata.

• Nel 1098 i Cristiani occupano la Turchia fino a Tarso (a Nord di Cipro). I Condottieri Cristiani erano Baldovino (Francese) e Boemondo d’Altavilla; ci sono anche due Letterati: Tancredi (Tedesco) e Goffredo di Buglione (Francese). Quest’ultimo con quarantamila Crociati il 7 Giugno inizia l’assedio di Gerusalemme che dura fino al mese successivo, quando lui stesso fonda il Regno Latino di Gerusalemme); viene anche considerato protettore del Sacro Sepolcro.

Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità