Ominide 338 punti

In seguito alla morte di Carlo Magno e alla caduta del suo impero nel 900 d.C., iniziarono le prime ondate di invasioni.

- I Saraceni (Arabi) furono i primi che invasero tutto il Sud-Italia, soprattutto la Sicilia ed anche una parte del centro Italia. Essi deportarono, inoltre, diversi uomini e donne per scambiarli come schiavi.

- I Normanni venivano dalla Scandinavia ed invasero le coste dell'Atlantico e del Mediterraneo (le coste della Puglia e la Puglia) e alcuni arrivarono anche in Islanda e Groenlandia. I Variaghi diedero vita al Principato di Kiev raggiungendo la città di Bisanzio.
Erano degli abilissimi navigatori e molto spietati durante i loro attacchi infatti riuscivano ad uccidere centinaia di persone e a devastare città intere senza alcun tipo di problema.
I Vichinghi si stabilirono in una parte vicina alla Francia che oggi ha preso il nome di Normandia.

- Gli Ungari venivano dall'est ovvero dalla Mongolia e furono coloro che riuscirono a formare l'attuale Ungheria.

Erano degli abilissimi cavalieri e rapinatori. Evitavano di attaccare i centri urbani ma si concentravano soprattutto sulle campagne e sui monasteri perché erano zone più piccole e con più facile assedio. Dalle popolazioni erano chiamati "orchi".

- Gli Slavi venivano anche loro dall'est ma la loro popolazione era un misto di tante regioni dell'est:
1. Slavi occidentali: Polacchi, Slovacchi
2. Slavi meridionali: Sloveni, Croati, Serbi e i territori dei balcani
3. Slavi orientali: Russi ed Ucraini

Tutti insieme formarono i Regni di Bulgaria, Polonia e Serbia.

Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email