Sapiens Sapiens 13850 punti

I castelli medievali


Fra il IX e il XII, in Europa sorgono molti castelli che diventano ben presto il simbolo del Medioevo. Esso serviva sia come abitazione dei nobili proprietari delle terre circostanti, sia come fortezza in cui anche i contadini si potevano rifugiare con i loro animali in caso di guerre od attacchi. Il castello sta a dimostrare che nel Medioevo la difesa sia dal nemico vicino che da un nemico proveniente da altre regioni era sempre attuale ed è per questo che il suo aspetto era quello militare e il suo scopo quello difensivo. La struttura ricordava un accampamento romano, nel bel mezzo di una campagna e i vari elementi strutturali avevano tutti uno scopo ben preciso:
• i merli, a cui oggi diamo un aspetto decorativo, in realtà servivano da protezione per coloro, gli arcieri, che erano addetti a scagliare le frecce, attraverso gli intervalli aperti.
• I camminamento lungo tutto il perimetro del castello servivano per rendere più agevole la vigilanza
• Le caditoie, una specie di cornicione sporgente, al di sotto avevano delle aperture chiamate beccatelli che servivano per gettare olio o pece bollente su coloro che si fossero azzardati a scalare le mura del castello
• Le feritoie, delle aperture molto strette, permetteva di scagliare le frecce senza essere visti.
• All’interno, poi, esisteva tutta una serie di accorgimenti strategici per confondere il nemico o rallentare il suo arrivo nella parte centrale.
Di solito il castello veniva edificato sui delle alture in modo da scorgere con facilità l’eventuale arrivo del nemico.
Anche nelle città si costruivano dei castelli, ma in questo caso essi avevano un aspetto grandioso. Fra essi, possiamo citare
• Il palazzo Madama, a Torino, a lungo proprietà dei Savoia
• Il castello degli Estensi a Ferrara, costruito dalla nobile famiglia degli Estensi per difendersi da eventuali rivolte popolari. Pur essendo destinata ad abitazione, il suo aspetto ci fa pensare ad una fortificazione militare, come se si volesse lanciare il messaggio che il padrone di casa fosse anche il proprietario della città
• Castel del Monte in Puglia fatto costruire da Federico II di Svevia, definito come vero capolavoro di geometria.
Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email