pexolo di pexolo
Ominide 10532 punti

Feudalesimo - Etimologia e fasi


Il termine, inesistente al fenomeno, comincia ad essere usato nel Settecento dall’Illuminismo e assume poi varie definizioni, riassunte da Wickham in tre categorie di fondo: feudalesimo è uno specifico modo di produzione (Marx), feudale è l’intera società europea dei secoli X-XIII (Bloch), feudali sono le norme che regolavano le relazioni vassallatico-beneficiarie (ambito giuridico). La parola «feudo», che trae origine dall’antico germanico fihu («gregge, bestiame»), assunse presto il significato del termine latino beneficium; quest’ultimo termine, che indicava la concessione patrimoniale concessa al vassallo in cambio di un servizio, era strettamente connesso al servizio svolto e, spesso erroneamente, si è chiamato feudo il territorio ottenuto con la delega a esercitarvi poteri pubblici in luogo del compenso ottenuto per il servizio svolto. Per fare chiarezza, la storiografia distingue quattro fasi in cui si sviluppò e mutò la natura dei rapporti vassallatico-beneficiari.

1. In età carolingia (I fase), tali legami si costituiscono fra il sovrano e i suoi funzionari, ma restano distinti dalla delega del potere regio a esercitare poteri pubblici su un determinato territorio.
2. Fra IX e X secolo (II fase), con la fine dell’impero carolingio, l’aristocrazia (conti, duchi, marchesi) «patrimonializza» il territorio ricevuto in gestione e il beneficio connesso all’incarico, cosicché diviene dinasta nell’ambito del proprio territorio, continuato a gestire in base al sistema vassallatico-beneficiario ma in scala più ridotta.
3. Tra l’XI e il XII secolo (III fase

ista», che attribuisce ad un breve periodo, compreso tra la fine del secolo X e la metà dell’XI, lo svilupparsi di una «rivoluzione signorile» in cui i funzionari regi perdono effettivamente il controllo sui propri territori, è stata criticata in quanto considera fenomeni di ampia durata entro limiti temporali troppo stringenti.
Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove