Ominide 11266 punti

Le crociate e gli scambi commerciali tra Oriente e Occidente


All’inizio dell’XI secolo, nella penisola iberica, gli Arabi perdono la loro forza a favore dei regni cristiani di Spagna e nel 1212 subiscono una dura sconfitta nella battaglia di Las Novas de Tolosa.
Intanto a Oriente i Turchi selgiuchidi (musulmani proveniente dall’Asia) minacciano Arabi e Bizantini e perseguitano i cristiani in Terrasanta. Conquistano Persia, Mesopotamia, parte dell’Anatolia e nel 1070 occupano Gerusalemme. I cristiani reagiscono a quest’avanzata dei Turchi con le crociate: papa Urbano II invita i sovrani cristiani a compiere spedizioni militari contro i musulmani. Le crociate sono sette e si susseguono per due secoli, dal 1095 al 1270, spinte sia da ideali religiosi che da interessi economici e politici (in particolare da parte delle città marinare italiane). Le sette crociate hanno risultati negativi: provocano grandi perdite di uomini e risorse, peggiorano i rapporti tra cristiani e musulmani e tra cristiani d’Oriente e d’Occidente, accrescono l’ostilità verso gli ebrei.
Gli effetti positivi delle crociate sono lo sviluppo del commercio tra Oriente e Occidente, il fiorire delle repubbliche marinare italiane, l’indebolimento del sistema feudale.
In questo periodo le città marinare italiane, cioè Amalfi, Pisa, Genova e Venezia, intensificano gli scambi commerciali con l’Oriente, ottenendo grandi guadagni e potere soprattutto nel XII e XIII secolo.
Venezia monopolizza i commerci tra oriente e occidente, ottenendo domini e privilegi dall’impero bizantino.
I Mongoli con il condottiero Gengis Khan e poi con il suo nipote Qubilai, conquistano la Cina (Catai) e creano un grande impero. Nonostante la loro crudeltà in guerra, portano un lungo periodo di pace.
Grazie a ciò, nel XIII secolo le vie carovaniere d’Asia diventano più sicure e i mercanti e i missionari occidentali iniziano i viaggi di esplorazione nei territori asiatici e in Cina (per esempio il mercante Marco Polo che visse nel regno di Gengis Khan ed esplorò molti territori, di cui parla nel suo libro Il Milione).
Inserisci qui il titolo dell'appunto
Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017