Ominide 3880 punti

Nell’Alto Medioevo si verificò una netta scissione della vita culturale: la cultura rimase assoluto patrimonio della Chiesa. La cultura della massa era invece orale e si fondava su tradizioni e leggende trasmesse tra il popolo. La manifestazione più evidente di questa scissione si ebbe a livello linguistico. Il latino si era imposto come lingua ufficiale, ma le antiche lingue non erano scomparse, bensì erano state ridotte al rango di dialetti; in assenza di una scuola, questi dialetti ripresero forza e si imposero alla popolazione come forme di comunicazione primaria. Le persone colte comunicavano tra loro in latino. Proprio dall’incontro tra gli antichi dialetti, il latino e la lingua delle popolazioni germaniche ebbero così origine le lingue ancora parlate in buona parte dell’Europa. Attorno ai secoli IX e X le nuove lingue, appaiono formate.Il panorama della cultura europea, cambiò agli inizi del IX secolo. A essa diede impulso Carlo Magno con una serie di provvedimenti destinati a fornire un’istruzione alla futura classe dirigente e a rinforzare la formazione culturale del clero. Nelle sue disposizioni, Carlo richiamò monaci e chierici affinché adottassero un latino chiaro e corretto e si adoperassero per migliorare e moltiplicare le scuole. Il generale rinnovamento dell’istruzione promosso in età carolingia, finì per interessare soprattutto i chierici e i membri della classe dirigente. Tuttavia, la cultura classica fu recuperata con funzioni didattiche, come modello di lingua latina pura. Le scuole dipendevano da istituzioni ecclesiastiche tranne la scuola presso il palazzo imperiale, dove studiavano i figli dei funzionari. La “Scuola palatina”, anzi, divenne il più importante centro culturale dell’Europa occidentale. In effetti, alla corte di Carlo Magno confluirono da tutta Europa persona di grande cultura come l’inglese Alcuino di York e il longobardi Paolo Daicono, ma arrivarono pure alcuni personaggi provenienti dalle isole britanniche come il monaco irlandese Colombano.

Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove