Ominide 1778 punti

Dopo che Mussolini si sbarazzò degli altri partiti politici italiani e iniziò a governare da solo, si capiva che si stava instaurando una vera e propria dittatura che veniva fortemente pubblicizzata dalla propaganda. Il fascismo compì alcune mosse che lo aiutarono a creare la dittatura:
- Nel dicembre 1922 Mussolini creò il Gran Consiglio del fascismo che puntava a sostituire il governo e tutto il lavoro legato ad esso, dando così al fascismo tutta la potenza dal punto di vista politica.
- Nel gennaio del 1923 il fascismo creò la Milizia volontaria che puntava a sostituire le forze dell'ordine e in particolare la polizia, avendo così le nuove forze dell'ordine dalla propria parte, in quanto erano fasciste anch'esse, il partito fascista non ebbe problemi a fare veramente ciò che voleva.
- Poi, nel novembre del 1923, il partito nazionale fascista istituì una nuova legge che dava la maggioranza assoluta dei seggi del Parlamento a coloro che vincevano le elezioni, escludendo gli altri partiti, cancellando l'opposizione e favorendo ovviamente il fascismo.

- Nel 1925 i sindacati furono aboliti, ovviamente escluso quello fascista.

Hai bisogno di aiuto in Storia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email