Cristoforo Colombo e la scoperta dell'America

Cristoforo Colombo è stato uno dei navigatori più importanti al mondo, che ha contribuito alla scoperta dell'America, anche se avvenuta per puro caso.
Cristoforo Colombo è nato a Genova il 31 ottobre del 1451 (la data esatta non è certa).

Colombo pensava che esistesse un'altra terra, ancora non scoperta che era l'Asia, e voleva trovare assolutamente un modo per arrivarci, per poi iniziare la compra vendita di spezie, che a quell'epoca erano molto costose e preziose in europa.
Chiese allora prima al re portoghese Giovanni II di finanziare l'esplorazione, ma esso si rifiutò, a causa dell'elevato rischio e dell'elevato costo della spedizione. Si rivolse allora alla regina di Castiglia, Isabella, che dopo vari tentativi riuscì a convincerla a finanziarlo.
Parte da Palos de la Frontera il 3 agosto 1492, con tre navi costruite apposta per il lungo tragitto.Colombo arrivò nell'odierna San Salvador il 12 ottobre dello stesso anno, perdendo due navi della flotta.

Quando arrivò li pensava di trovarsi in India, ma era perplesso, dato che se l'era immaginata con lussuosi palazzi e molte persone, ma li non c'era niente di tutto questo, ma solo foreste piene di alberi.
Dopo alcune spedizioni, Colombo si rese conto che quella era una nuova terra ancora inesplorata dall'uomo, ma vissuta da popoli che vivevano come se fossero all'età della pietra.

Su Cristoforo Colombo sono stati girati anche vari film.

Hai bisogno di aiuto in Storia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email