Ominide 219 punti

L’Europa nella belle époque


Il periodo della belle époque presenta una realtà europea contrapposta: da un lato quella idilliaca e nostalgica di una sorta di età dell’oro, dall’altra la Grande Guerra. Dopo le dimissioni di Bismarck, le grandi potenze della politica europea e mondiale subirono radicali mutamenti. La Germania incontrava difficoltà nel tenere uniti i suoi due maggiori alleati, gli imperi austro-ungarico e la russo ed era ormai costretta a premunirsi contro l’eventualità, sempre temuta a causa dell’accerchiamento, di una guerra su due fronti; con il riarmo navale tedesco si verificò un inasprimento dei rapporti con la Gran Bretagna e frattanto iniziava il riavvicinamento e l’alleanza militare tra Inghilterra e Francia, e a sua volta si sarebbe alleata anche a Russia, formando la Triplice intesa.
Situazione politica nelle maggiori nazioni europee
In Francia vigeva una forte spaccatura dell’opinione pubblica e simbolo di questa situazione fu Dreyfus, un ufficiale ebreo ingiustamente condannato per spionaggio e al quale pervenne in aiuto il famoso scrittore Zola, processato e condannato a sua volta.
La politica inglese si divideva tra conservatori e unionisti, ma il successo dei liberali del 1906 favorì la riduzione dei poteri della Camera dei Lords.
La Germania guglielmina, con a capo Guglielmo II, rafforzava l’alleanza tra industria, aristocrazia terriera e apparato militare, ottenendo l’appoggio delle forze politiche, eccetto quelle dei socialdemocratici, ma restando in un sostanziale isolamento.
L’impero asburgico conobbe lo sviluppo economico, che tuttavia rimase limitato in poche aree e le campagne restavano nell’immobilismo, se non per le agitazioni degli slavi. Per la Russia si presenta una situazione analoga, caratterizzata da vari esperimenti falliti nel campo economico e politico.
La Francia ottenne il protettorato sul Marocco e la Turchia venne estromessa dall’Europa; l’annessione della Bosnia-Erzegovina all’Austria, la guerra italo-turca, le guerre balcaniche fecero sì che i contrasti internazionali avviassero i prerequisiti di una guerra imminente.
Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email