Ma_fack di Ma_fack
Ominide 1415 punti

L'Inghilterra si venne così a trovare da sola contro la forza tedesca. Hitler aveva già progettato uno sbarco sull'isola che sarebbe però avvenuta in seguito alla distruzione della RAF (Royal Air Force), l'aviazione inglese. Ha così inizio l'operazione “Leone marino” (1940) attraverso cui si cominciò a bombardare il territorio inglese con l'obiettivo di distruggere l'apparato industriale e militare (porti, aeroporti, industrie) e terrorizzare la popolazione (città come la stessa Londra). Nonostante i numerosi bombardamenti, la RAF continuava a resistere grazie ai radar, invenzione recente ignota ai tedeschi. Hitler decise allora di rinunciare al suo piano di conquista inglese. Nel frattempo l'Italia, per isolare maggiormente la Gran Bretagna, attaccò le numerose basi inglesi nel Mediterraneo subendo diverse sconfitte, come quella nei pressi di Malta e dell'Egitto (impreparazione militare).
Nel Settembre del 1940 anche il Giappone si unì a Germania e Italia. In ottobre l'Italia sferra un'offensiva verso la Grecia credendo di ottenere una facile vittoria. Mussolini però si sbagliava, le forze italiana infatti furono costrette a retrocedere sotto gli attacchi difensivi greci, con l'aiuto anche degli inglesi. Il prestigio del Duce fu messo in dubbio ed inoltre ciò dimostrò come l'Italia non potesse svolgere alcuna iniziativa militare senza l'aiuto tedesco. Anche sul fronte africano l'Italia, stanziata in Libia ed Etiopia, fallì clamorosamente. Dopo qualche iniziale successo contro le forze britanniche, l'esercito italiano subì solamente sconfitte, di cui la più significativa è quella di Amba Alagi che costò la perdita dell'intero Corno d'Africa. La Germania fu nuovamente costretta ad intervenire per evitare che la Gran Bretagna ampliasse il suo controllo in Africa. Inviò così un corpo di spedizione (Afrika Korps) che portarono ad una serie di vittorie contro gli inglesi.

Nel 1941 la Wehrmacht, forze armate tedesche, invasero la Iugoslavia e la Grecia uscendone vittoriosa. Ai territori conquistati vennero poi fatti pesare i costi della guerra militarizzando la loro economia, mettendo tutte le risorse naturali al servizio della Germania e trasformando tutti i cittadini stranieri in lavoratori.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email