La questione tedesca


Delusione dalla pace.
Ottobre 1918 alla vigilia della sconfitta introduce radicali riforme costituzionali, diviene Democrazia Parlamentsre
- riconosce che la guerra è persa, e chiede armistizio in base al programma Eilsoniano, allontanava il Kaiser per avere fiducia e il 9 novembre 1918 proclamava la Repubblica, due giorni dopo firmato l'armistizio.

La Repubblica
Fautori della trasformazione politica, socialisti, forza parlamentare più cospicua, responsabilità del governo.
Però i problemi per l' imminente rivolta anche per diffusa propaganda bolscevica, ammutinamenti tra le truppe e sciopero tra operai, portò divisione all'interno dei socialisti.
La maggioranza: democrazia parlamentare
La minoranza: a cui appartengono le forze estreme di sinistra "lega di Spartaco", strada della rivoluzione.

Dicembre 1918: davano vita al Partito Comunista Tedesco

L'insurrezione spartachista, fine 1918 - 1919
Berlino, Regione della Ruhr, Amburgo poi in Baviera dove poi repubblica sovietica
Pericolo della guerra civile e suoi effetti, a repentaglio l'unità del paese, creò tra forze socialiste al governo un'allarme, cercò aiuto a destra per minaccia da sinistra.

L'appello di Ebert a Hindemburg
Leader dei socialisti ora capo del nuovo governo federale, alto comando militare, per salvare unità della Germania, grave decisione.
Ministro della difesa il socialista Gustav Nostre, più militari mantenevano nel campo d'azione loro l'autorità come difensori dell'ordine.
Per questo scopo armavano informazioni volontarie controrivoluzionarie, i reduci più irrequieti e violenti.
Repressione con ferocia: chiaro esempio, l'assassinio di KARL Liebnecht e Rosa Luxemburg, capi del partito comunista trucidati dopo l'arresto.

L'appello di Ebert a Hindenburg corrispondeva a: riconoscimento continuità amministrativa, permanenza in carica dei pubblici funzionari tra il vecchio Reich e la nuova Repubblica.
Ciò significava (soprattutto per questioni giudiziarie) che le nuove istituzioni ad un ceto di provati sentimenti monarchici e conservatori ostile alla Repubblica perché voleva preservare i propri diritti, sbarramento al rinnovamenti del vita pubblica tedesca.

Gennaio 1919, prime elezioni a suffragio universale uomini e donne
21 anni di età per formare un'assemblea costituente che si riunì il 6 febbraio 1919 a Weimar.
Dette vita alla Costituzione di Weimar, Repubblica di Weimar per estensione.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email