Ominide 16920 punti

Il progresso scientifico


Negli ultimi cinquant’anni la scienza ha compiuto forse i progressi più rilevanti della storia umana. Gli stessi grandi conflitti mondiali hanno sollecitato lo sviluppo delle scienze e delle loro applicazioni. Si sono scoperte nuove geometrie; nuove teorie fisiche (come quelle di Planck e di Einstein) hanno rivoluzionato le concezioni della fisica tradizionale; si è ritrovata la struttura dell’atomo; per opera dell’italiano Fermi è nata una nuova chimica, la chimica nucleare. Albert Einstein, fisico e matematico, premio nobel 1921, autore di una delle teorie scientifiche più affascinanti e rivoluzionarie: quella della relatività. I progressi dell’ottica e dell’elettronica hanno permesso la costruzione di microscopi elettronici, di cellule foto elettroniche, della televisione, del telecomando, del radar, delle macchine calcolatrici, dei cervelli elettronici, ecc., ecc. la costruzione dei primi sommergibili a propulsione atomica permette di prevedere una nuova rivoluzione nel campo dei trasporti, forse più prossima di quanto non si osi oggi pensare. Per quanto riguarda i trasporti si deve notare l’ulteriore perfezionamento di tutti i mezzi di locomozione in terra, mare e cielo; in particolare l’aviazione ha raggiunto velocità sorprendenti e ha visto nascere una nuova specialità: la cosmonautica, per la quale Russi ed Americani hanno raggiunto gli spazi cosmici. Gli sviluppi della biologia (scoperta degli enzimi, delle vitamine, degli ormoni) hanno contribuito al progresso della medicina. Un notevole apporto a questa scienza hanno dato anche i nuovi microscopi che hanno consentito di scoprire da un lato i virus, i batteri ecc., dall’altro gli antibiotici (penicillina, streptomicina ecc.). queste ed altre scoperte che non è possibile enumerare, fecero dire che “dal 1925 ad oggi la medicina ha fatto più progressi che dal principio del mondo”. Nella chirurgia, in particolare, le possibilità raggiunte hanno fatto parlare di “miracoli”. Nel campo delle esplorazioni meritano un particolare ricordo le spedizioni effettuate al polo nord e al polo sud.
Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email