L'impero britannico


Che dimensioni ha raggiunto l'impero britannico durante il regno di Victoria? Alla fine del 19 ° secolo, l'Impero britannico occupava 4 milioni di miglia quadrate e 400 milioni di persone erano governate dagli inglesi.

Quando si può dire che è l’attività imperiale della Gran Bretagna sia iniziata? Le attività imperiale britannica è iniziata nella la seconda metà del 16 ° secolo. Questo fu il periodo in cui la regina Elisabetta incoraggiò l'insediamento di inglesi e scozzesi in Irlanda su terre prese con la forza. Nel 1600, Elizabeth I prese anche la parte orientale britannica, l'attuale India, Pakistan, Bangladesh e Sri Lanka India Company,

Cosa è successo dopo l'ammutinamento indiano del 1857? L'India passò sotto il dominio della Gran Bretagna, e la regina Vittoria fu incoronata imperatrice d'India dal primo ministro britannico nel 1877.

Quali altri territori occuparono gli inglesi durante l'età vittoriana?Gli inglesi occuparono l'Australia e la Nuova Zelanda, parti della Cina, tra cui Hong Kong, possedimenti in Africa e nel Sud-Est asiatico con la Birmania, nel 1886.

Si sono espansi anche in Africa?


L’Africa era contesa tra le potenze europee per stabilire i diritti territoriali. La Gran Bretagna conquistò l'Egitto per proteggere le sue rotte verso l'India attraverso il Canale di Suez, poi il Sudan . Dal 1899 al 1902, la Gran Bretagna era in guerra in Sud Africa contro i coloni olandesi, i Boerš, per il controllo delle miniere d'oro e diamanti, alla fine gli inglesi vinsero

Che tipo di impero creò la Gran Bretagna?


Gli inglesi furono in grado di plasmare la politica imperiale e coloniale,producendo un impero unito nel nome ma variato di fatto.

C'erano espressioni di orgoglio civico e fervore nazionale tra gli inglesi? Il patriottismo è stato influenzato dalle idee di superiorità razziale.
Gli inglesi dovevano solo guardare al loro impero, alla varietà di razze e popoli che governavano per trovare apparente conferma di questa visione.

Cosa pensavano gli inglesi del loro ruolo di colonizzatori?


Si credeva che le "razze" del mondo fossero divise da differenze fisiche e intellettuali. Era quindi un obbligo, "il fardello dell'uomo bianco",imposto da Dio agli inglesi di imporre il loro modo superiore di vita, le loro istituzioni, le loro leggi e la loro politica ai popoli di tutto il mondo.
Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email