La svolta del 1917

Intervento degli stati uniti aprile 1917

Fu una svolta che impresse un nuovo corso alla guerra. Acquisizione da parte dell'intesa che però andava perdendo la Russia:

Marzo 1917 rivoluzione in Russia

Con i primi moti la Russia cessa ogni partecipazione alla guerra. Un vantaggio per gli imperi centrali che potevano impiegare le truppe sul fronte orientale per quello occidentale, e su quello italiano.
Gli Stati Uniti era una forza economica, militare, immorale maggiore rispetto alla Russia, e il suo intervento determinò lo squilibrio di forze danno degli imperi centrali.

Alle origini dell'intervento americano:
Tra Stati Uniti e Gran Bretagna c'erano legami di tradizione di cultura, una predisposizione all'alleanza.
La stessa guerra aveva unito le due coste atlantiche per i rapporti finanziari e commerciali.
Ma la popolazione americana era anche tedesca, sentimenti favorevoli all'isolazionismo.

Ma ad un certo punto il presidente americano Wilson fu costretto a prendere una decisione per il comportamento aggressivo dei tedeschi:
- la guerra sottomarina: 31 maggio 1 giugno 1916 battaglia dello Youth land unico esempio dove gli inglesi vennero sconfitti ma fu impossibile per i tedeschi uscire verso il mare del Nord e l'Atlantico.
-La natura stessa della guerra faceva dipendere l'esito finale, da chi sarebbe riuscito a resistere di più e quanto con il problema degli approvvigionamenti, alimentari e delle materie prime, per la produzione industriale variavano a seconda del paese, importante per la gran Bretagna che si riforniva per via mare, la Germania capì l'importanza del blocco navale intorno all'isola.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email