Colonialismo

1881 - 85: Governo Ferry estensione delle colonne (Algeria, Indocina, Madagascar, >Marocco) Ma gli uomini d'affari francesi non avevano l'iniziativa per sfruttare i mercati coloniali e i banchieri erano restii nell'investire. Le colonne inoltre portarono ad una enorme spesa militare. Sembra che il colonialismo sia stato una necessità psicologica per superare la disperazione del 1870. Per una questione di rivalità con la Germania e l'Inghilterra.
Mentre gli Inglesi sfruttarono le proprie colonie (the, cotone, ecc.... in India) i francesi diffondevano la loro cultura e vari servizi pubblici come strade, canali d'irrigazione, ecc.....
Le razze superiori dovevano elevare quelle inferiori: nascita del concetto di Razzismo.Civilizzare le terre colonizzate significava insegnare a : lavorare, comprare, spendere, scambiare.
Molti parlamentari erano indifferenti alle questioni coloniali; i più interessati erano: scrittori, accademici, esploratori....

Lo sfruttamento delle colonie iniziò verso il 1900: aumento del commercio, economia di piantagione che si serviva del lavoro forzato.
Colonizzazione nell'impero Ottomano: fu un imperialismo economico non coloniale.
Non vi erano i costi di un'amministrazione coloniale, ma solamente elevati profitti controllando il debito pubblico, trasporti urbani, gas, acqua ecc....erano donati da capitali francesi.
Capitalisti francesi: servono società sussidiarie per evitare le barriere doganali e sfruttare il lavoro a basso costo.
- 1890: Radicalismo in opposizione all'Opportunismo. Deputati radicali che si allearono con i Repubblicani per far passare le leggi laiche.
- Elettorato radicale: piccoli borghesi (insegnanti, veterinari, commercianti, artigiani), eterno a favore di un semi - socialismo o fatto di cooperative e dell'intervento economico dello stato.
- La sinistra radicale fu guidata da Clemenceau, volevano abolire il senato ed eleggere i giudici con votazioni dirette.
- Proposte: pensioni di vecchiaia (bloccato dal Senato) legalizzazione dei sindacati.
- Critica contro l'espansione imperialista di Ferry. Fu un mediocre leader del parti (impetuoso, emotivo) dopo di lui Bourgeois: solidarismo, ovvero voleva mettere insieme individualismo e collettivismo.
- Il Radicalismo fu superato dal movimento socialista (in crescita), Radicalismo maturo fino a divenire Partito Repubblicano per eccellenza (la sua forza dipendeva dai gruppi fra i quali la Massoneria).
- Massoneria: anticlericalismo borghese. Adoperarono l'anticlericalismo per tenere unite la coalizione populista, divennero i nuovi opportunisti.
- 1905: separazione tra chiese e stato.
- 1906 - 14: arrivarono a controllare più del 40% dei seggi. Esauritosi l'anticlericalismo, i radicali dovevano scegliere tra la riforma sociale e l'immobilismo (posizione politica tendenzialmente statica), e scelsero quest'ultimo, caduta immediatamente dopo la seconda crisi marocchina; fu un sollievo per gli uomini d'affari.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email