Verso una società nuova

la crescita demografica: processo di crescita e di cambiamento della società europea, che continuava ininterrotto. Dal 1870 al 1914 si passa da 300 milioni a 450 milioni di persone. I territori però erano gli stessi, cambia però ilrapporto territorio popolazione, dato non privo di riflessi in politica estera: espansionismo.

Forte sviluppo urbano:
- 1870 solo 28 città europee con 200.000 abitanti, Londra, Parigi 1 milione.
- 1910 ben 68 città si aggiungono Berlino, Glasgow, Pietroburgo, Mosca, Vienna.

Estensione e miglioramento dei servizi pubblici: città moderna (acqua potabile, fognature, illuminazione-energia elettrica poi domestica, mezzi di trasporto - tranvie, ferrovie sotterranee)

Sviluppo industriale: crescita demografica, occupazione, perdono terreno e ceti rurali (eccetto la Germania dove c'è la crescita demografica ma più quella agricola).

Sviluppo del settore terziario: settore dei servizi amministrativi e professionali.

Ceto medio:
società moderna più complicata nuove competenze e nuove specializzazioni
Non svolge attività manuale, ma non dispone di propri mezzi di sussistenza
Vive del proprio lavoro: per svolgerlo ci vuole un minimo di educazione
Sviluppo dei sistemi scolastici.

Miglioramento delle condizioni alimentari igieniche:
Consentirono la crescita della popolazione
Più Progressi della scienza, Più occupazione
1895 Rontgen copre i raggi X campo della fisica.

Guglielmo Marconi: la scoperta del telegrafo senza fili, la radio 1895, grazie ai finanziamenti.
Rudolf Diesel e l'automobile:
Sviluppo del motore a scoppio
Applicazione del torneo mastico da Mille Ottocento 88 Dunlap
Applicato anche ai primi aerei
1903 fratelli Wright aereo al motore

Al vertice della formazione della classe sociale ricca ci sono gli imprenditori, i finanzieri, commercianti, grandi professionisti.
Cresce l'occasione di arricchimento per l'ingegno, per il lavoro proprio o la capacità di iniziativa.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email